QuiPassaronoGiuliaAndrea



Notizia inserita da: doremifasol in data 10/02/09 alle ore 15:37 Condividi   vista 4219 volte


In 500.000 copie il film ispirato al successo del Cantautore.

Mary Petruolo è la ragazza con <>

Oscar Cosulich Roma. «Q.P.G.A.», ovvero «Qui Passarono Giulia e Andrea», scrive un innamoratissimo ragazzo a fianco dello stemma «S.P.Q.R.», a celebrare il primo bacio scambiato con la sua bella sugli argini del Tevere: quell’acronimo si trasforma nella celeberrima title-track di «Questo piccolo grande amore», l’lp che, nel 1972, lanciò Claudio Baglioni con uno dei primi album-concept italiani, un disco che (sulla falsariga di opere rock come «Tommy» degli Who e «Arthur» dei Kinks), affrontava una storia unitaria, in questo caso la nascita, crescita e fine del primo amore.

Oggi quel disco diventa un film diretto da Riccardo Donna, veterano del piccolo schermo al debutto cinematografico, su sceneggiatura di Ivan Cotroneo e dello stesso Baglioni, interpretato da Emanuele Bosi (23 anni) e Mary Petruolo (19), da domani nelle sale in 500 copie, dopo le 108 anteprime di oggi a prezzo speciale in tutt’Italia per attrarre il pubblico giovane. Baglioni ieri al Gr1 ha definito «Q.P.G.A.» «una sorta di pop-movie, la sintesi di un lungo dialogo tra musica e parole». Ed anche un riscatto: «Nel 1971 presentai l’idea di questo album quasi in forma di sceneggiatura. Il fatto che le canzoni siano diventati film, è come aver fatto tombola».

Per Carlo Rossella di Medusa «dopo i cinepanettoni e le pellicole per l’estate, questo è primo vero film di San Valentino». «Q.P.G.A» fa parte del progetto multiplo di Baglioni, che ha già portato in tour quelle canzoni nei nuovi arrangiamenti elaborati per l’occasione e che prevede l’uscita di un romanzo del cantautore e del doppio album «Q.P.G.A. 2008», dove rileggerà i brani originali integrandoli con altri 21, scelti tra quelli cancellati all’epoca e arricchiti da ospiti d’onore.

«Non abbiamo mai pensato di cedere al lieto fine, sia perché volevamo rispettare la storia di Baglioni», spiega Cotroneo, «sia perché le storie d’amore più belle finiscono sempre male. Ho visto recentemente ”Revolutionary Road”: se la coppia Winslet/DiCaprio, che abbiamo tanto amato in ”Titanic”, fosse sopravvissuta al naufragio, sarebbe diventata come quella narrata nel film di Mendes; meglio che le storie finiscano nel pieno della passione». Nessun problema per i giovani protagonisti a calarsi nell’Italia di 40 anni fa: «L’amore non ha tempo», osserva la Petruolo, partita da Marcianise alla conquista dello showbiz (si è fatta notare nella fiction su Santa Chiara, in «Orgoglio», «Maria Josè, l’ultima regina» e, soprattutto, «Raccontami»).

«Chi s’innamorava nel 1970 provava le stesse cose di chi lo ha fa oggi, e così sarà per i nostri figli» dice la giovane attrice: «Questa è una storia ambientata nell’epoca in cui s’innamoravano i nostri genitori, il regista Donna l’ha vissuta e ci ha aiutato a mantenere il linguaggio corretto per quei tempi. La cosa più difficile? Indossare i pantaloni a vita alta e zampa d’elefante». Bosi, invece, si dice «da sempre un fan di Baglioni, mi hanno contagiato i miei genitori». «È stato fantastico vederlo arrivare sul set il giorno in cui noi eravamo appesi a trenta metri d’altezza, per la scena del volo», sorride la Petruolo.

«Per fortuna poi ci ha invitato al concerto e all’after-show, così abbiamo potuto chiacchierare un po’ con calma e lui ci ha molto incoraggiato». Mary è la ragazza della celebre «maglietta fina, tanto stretta che immaginavo tutto»: «Un onore, ma anche un onere. Ho cercato di non pensarci, poi la costumista ha fatto un sondaggio con la troupe per scegliere la maglietta. Alla fine abbiamo deciso per quella bianca, col gioco del ”vedo, non vedo”, più adatto a rendere il testo».

120x60-generico.gif


su RSSFeed
in Twitter
iscriviti
Calendar
<< Ottobre 2018 >>
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        


Ricevi le news via mail:

Delivered by FeedBurner



Cerca nelle notizie













Le ultime news
29/12/10 - 17:39 Comunicazione cambio FEED
02/12/10 - 09:52 Baglioni, Fiorini: roba de Roma
01/12/10 - 16:38 Acquista il Baglioni MP4
01/12/10 - 10:06 Via Baglioni a Perugia
30/11/10 - 19:05 Vuelve el gurú del amor
30/11/10 - 13:16 DVD per Parole di Lulù


I più cliccati
23/01/08 - 16:52 Lettera a CLAB
20/06/07 - 21:07 Materiale Clab 2007
12/09/07 - 01:28 Dvd Tutti Qui
06/11/07 - 09:13 Claudio Live a Milano
22/11/07 - 13:04 Scarica il Calendario
17/12/08 - 09:02 Vota Claudio Campione2009


Ricevi le news via email
 
Commenti degli utenti
doremifasol.org