O'Scià in difesa della diversità



Notizia inserita da: doremifasol in data 02/10/10 alle ore 10:51 Condividi   vista 3172 volte


Giorgiana Cristalli

LAMPEDUSA

«Il governo registra come un successo il calo del numero di immigrati irregolari in Italia ma nessuno conosce veramente a fondo i come e i perché di questo fenomeno. Anche ieri (giovedì, ndr) ci sono stati sbarchi a Lampedusa.
C'è ancora tanto dolore, l'emergenza non è risolta»: Claudio Baglioni è perfettamente consapevole del fatto che il suo Festival, "O'Scià", forse non cambierà le sorti di tanti disperati ma con tenacia tiene accesa una torcia sul complesso problema dell'integrazione convinto che la diversità possa essere, se gestita, una risorsa. Il binomio immigrazione-criminalità è pericoloso – afferma – e la parola respingimenti mi fa rabbrividire perché presuppone prepotenza e arroganza. Meglio sarebbe parlare di riaccompagnamento. Anche le parole hanno un peso».
Il problema è anche la consapevolezza dell'opinione pubblica, sempre più labile a suo giudizio. « La Libia, ad esempio, resta un nodo da sciogliere. «Io e altri rappresentanti della fondazione "O'Scià" eravamo andati li qualche anno fa per incontrare i musicisti del posto e le istituzioni. Avevamo fatto anche un sopralluogo in un paio di teatri romani. Poi il progetto di portare in Libia il nostro Festival si è arenato per complicazioni burocratiche e politiche». "O'Scià", all'ottava edizione, è un appuntamento nato con l'obiettivo di promuovere la cultura della legalità e della civiltà al di sopra delle diatribe politiche. Anche a livello musicale la parola d'ordine è contaminazione, mescolanza di generi e incontro tra vecchie glorie e giovani talenti. Un fan ha fatto notare che l'anagramma di "O'Scià Lampedusa" è "Musa di sola pace".
«Spontaneo, appassionato e sorprendente» sono i tre aggettivi che, per Baglioni, racchiudono il senso di questo singolare evento. La sorpresa musicale giovedì è stata il riavvicinamento a Francesco De Gregori dopo una lite che a inizio anni Settanta, aveva allontanato lui e Baglioni per anni. Gli antichi dissapori si sono sciolti sulle note di "Rimmel" cantata a due voci con due chitarre. A suggellare il tutto anche un bacio sulla guancia sul palco.
Giovedì, nella terza serata di "O'Scià", si sono esibiti anche Ornella Vanoni, Syria, Sonhora, Francesco Scimemi, Antoine Michel, Fausto Leali, Giorgio Faletti, Giusy Ferreri. Ieri è stata la volta di Noa, Alexia, Marco Mengoni, Gegè Telesforo, Maurizio Vandelli, Eugenio Finardi, Noemi, Paolo Rossi e Lorena Bianchetti.
Oggi, nell'ultima delle cinque serate a ingresso gratuito sulla spiaggia della Guitgia, ci sarà Milly Carlucci che lancerà gli altri protagonisti: Nomadi, Rettore, Roberto Vecchioni, Shell Shapiro, Drupi, Irene Fornaciari, New Trolls e Rocco Papaleo.


su RSSFeed
in Twitter
iscriviti
Calendar
<< Settembre 2017 >>
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
             


Ricevi le news via mail:

Delivered by FeedBurner



Cerca nelle notizie













Le ultime news
29/12/10 - 17:39 Comunicazione cambio FEED
02/12/10 - 09:52 Baglioni, Fiorini: roba de Roma
01/12/10 - 16:38 Acquista il Baglioni MP4
01/12/10 - 10:06 Via Baglioni a Perugia
30/11/10 - 19:05 Vuelve el gurú del amor
30/11/10 - 13:16 DVD per Parole di Lulù


I più cliccati
23/01/08 - 16:52 Lettera a CLAB
12/09/07 - 01:28 Dvd Tutti Qui
20/06/07 - 21:07 Materiale Clab 2007
06/11/07 - 09:13 Claudio Live a Milano
22/11/07 - 13:04 Scarica il Calendario
17/12/08 - 09:02 Vota Claudio Campione2009


Ricevi le news via email
 
Commenti degli utenti
doremifasol.org