Comunicazioni

Ciao Generoso

Nota di doremifasol.org: Stavamo preparando una notizia molto carina con uno scherzo da proporvi per il Pesce d’Aprile. Purtroppo ci è appena arrivata in redazione una notizia terribile, che ci ha lasciato basiti. Si è spento all’improvviso il nostro Generoso Scrima. Visitatore e amico storico. Alla sua famiglia le nostre più sentite condoglianze. Ciao Generoso.

L’addio di Ariano a Generoso
Generoso Scrima è morto a 40 anni. Si è a lungo battuto per il centro storico e il cinema dell’auditorium comunale

Ariano Irpino – Fulminato a soli 40 anni, Ariano piange un suo figlio esemplare. Domani i funerali nella chiesa di San Vincenzo Pallotti. Una miocardite virale, di quelle che non lasciano scampo dovuta ad una forma influenzale sarebbe stata forse la causa della morte di un giovane avvenuta poco prima dell’alba ad Ariano Irpino. Generoso Scrima 40 anni, sposato con Marirosa D’Alessandro è morto sul colpo, a seguito di una complicanza influenzale.

La tragedia in via Marconi, in quella stessa palazzina già segnata dal dolore dopo la morte di un intera famiglia, mamma, padre e figlia sterminata in un incidente stradale, di ritorno dal mare due anni fa lungo strada statale Benevento Caianello. Era stato proprio Generoso Scrima, parente di Tommaso Di Maina, a prendere subito in mano lo studio del noto commercialista con grande professionalità e impegno.

Insieme al suocero Gery D’Alessandro aveva preso a cuore uno dei grandi desideri della città nel centro storico, quello di non far morire il cinema. Ci era riuscito, adoperandosi, con grande abnegazione e amore, nell’auditorium comunale senza alcun altro interesse. Lo aveva fatto per amore della sua città spinto dal suocero, persona simbolo del centro storico.

Figlio di artigiani, proviene da una famiglia buona e umile, ha fatto parte da ragazzo anche delle giovanili dell’ariano. Del resto il calcio è stata sempre la sua passione. Tifosissimo del Napoli, nei tempi d’oro di Maradona, Geny aveva tappezzato di azzurro la città. Lo si vedeva spesso in giro con quella sciarpa azzurra.

Così su facebook Giulio Negri: “Davvero senza parole per l’improvvisa scomparsa dell’amico Generoso, e chi se la dimentica quella divertentissima giornata passata insieme per vedere Napoli – Sambenedettese!” Come pure negli anni di gloria dell’Ariano aveva formato insieme ad Emilio Tricolle, Ettore Cardinale, Emilio Chianca, Vito Pasqualini ed altri tifosi il commando ultrà. Si era poi battuto insieme ai fedelissimi, per far ritornare il grande calcio, collaborando come sempre con amore al raduno delle grandi glorie avvenuto l’estate scorsa allo stadio Silvio Renzulli, in ricordo di Gigi Iachini, Angelo Pagliaro ed altre figure calcistiche del tricolle venute a mancare.

Amava Claudio Baglioni e anche questa sua particolare attenzione l’aveva fatta conoscere a tutti, perché Geny era ogni giorno, un uomo della piazza, dal tabacchino di Gianni, passando per il bar di Mario e Gioso alla bottega di Anselmo, prima di recarsi a lavoro nell’ufficio che sin da piccolo aveva preso a cuore, grazie agli insegnamenti di Tommaso e il ragioniere Mario Di Maina. Aveva conosciuto poi Marirosa, donna esemplare e sposata. Una coppia da sempre unita e affiatata.

La sua morte ha lasciato tutti di stucco nella centralissima via Marconi, a pochi passi dalla caserma dei carabinieri. Domani l’intera comunità, addolorata, si stringerà intorno alla sua famiglia per rivolgergli l’ultimo saluto. I funerali si svolgeranno alle dieci stamane nella chiesa di San Vincenzo Pallotti.

Gianni Vigoroso


The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button