Home / In evidenza / Baglioni: i 60 in strada con le fan

Baglioni: i 60 in strada con le fan

BRINDISI IN PIENA NOTTE CON CENTO AMMIRATRICI [Video]BAGLIONI COMPIE I 60 IN STRADA CON LE FAN

di Laura Bogliolo

“Ragazze, aiutatemi a soffiare sulle candeline che ormai ho una certa età!”. L’abbraccio di un centinaio di fan, un tiramisù portato da Milano, spumante e tanti regali per Claudio Baglioni che lunedì notte ha festeggiato il sessantesimo compleanno insieme ai fedelissimi appassionati della sua musica venuti da tutta Italia.

I primi auguri sono scattati la mattina presto.

Baglioni in tenuta sportiva esce da casa per andare a fare footing a Villa Borghese.

Prima fan e primi regali: una targa al miglior cantante della musica italiana. Foto ricordo e video che finiscono su Facebook.

Proprio sul social network il cantautore aveva raccontato la notte prima del compleanno: “Manca ancora qualche secondo alla mezzanotte. Resto a fissare i numeri che cambiano. Come in una slot machine cadono giù quattro zeri 00.00. Chissà perché riteniamo che certi passaggi siano più importanti. Che alcuni traguardi siano linee di confine, dogane in cui avere per forza qualcosa da dichiarare. Son fortunato ad avere persone occhi e cuori che leggono queste parole” c’è scritto nel messaggio online firmato da Baglioni.

La lunga attesa sotto casa del cantante è continuata fino alle 3 di notte, quando Baglioni è rientrato da quella che ha definito “una cena intima”.

Ad aspettarlo c’erano Daniela, Anna e Raffaella venute da Ostia, Annarella dalla Prenestina, Marina da Milano e tanti altri appassionati. Hanno esposto un cartello colorato con la scritta “Sessanta milioni di auguri Claudio!“, hanno ingannato il tempo cantando “Buona fortuna” e quando l’auto nera del cantante è finalmente arrivata, hanno stappato bottiglie di spumante e acceso le candeline posizionate sopra un tiramisù fatto in casa: “E’ il suo dolce preferito” hanno spiegato i fan.

Baglioni ha riempito i bicchieri, brindato con il gruppo di sostenitori emozionati e cantato insieme a loro un classico “Tanti auguri a te”.

“Grazie di essere qui, sono commosso” ha detto il cantautore mentre riceveva per regalo un album di foto ricordo dei suoi concerti e una tracolla per chitarra con il logo O’Scià, il festival organizzato a Lampedusa per sensibilizzare sui temi dell’immigrazione.

Foto ricordo, qualcuno che sussurra “Claudio con la tua musica hai accompagnato tutta la mia vita” e Baglioni che fa un inchino, ringrazia e scompare nel portone di casa, pronto a iniziare un nuovo anno tra sogno e note di magia.

FONTE: IL MESSAGGERO – MERCOLEDI’ 18 MAGGIO 2011 – pag. 43

Trascrizione a cura di Sabrina Panfili, in esclusiva per doremifasol.org e saltasullavita.com

redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Potrebbe interessarti anche:

 



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.