Home / Stampa / Baglioni, dalle parole ai fatti

Baglioni, dalle parole ai fatti

Mentre ancora impazza l’emergenza immigrati a Lampedusa, una delle voci più belle del panorama musicale italiano decide di donare un piccolo contributo per aiutare tutti coloro i quali hanno abbandonato il proprio paese per trovare rifugio altrove. E se Schifani lancia un appello agli italiani: “Gli italiani devono tornare a Lampedusa come villeggianti perche’ bisogna aiutare chi ha aiutato“, Claudio Baglioni passa dalle parole ai fatti, non pentendosi dell’opportunità offerta ai meno fortunati.
Così durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, l’artista commenta: “«Sono entrati nella mia casa in affitto di Lampedusa e non hanno toccato niente, al massimo si saranno scolati qualche bottiglia di vino. Prove di integrazione“. Claudio si schiera quindi a favore dei più deboli e decide di mostrare agli italiani una parte dell’Italia raccontata però da chi ha gli occhi per poterlo fare. Le sue parole non lasciano spazio ad alcuno tipo di dubbio perchè se da un lato il cantante ha potuto toccare con mano “la solidarietà straordinaria dei lampedusani“, dall’altro lato ha constatato “la vergognosa impreparazione della politica. Italiana, europea, mondiale“.

Nonostante le critiche Baglioni, non se la sente di condannare Maroni che, a detta dell’artista, si sarebbe comunque impegnato per risolvere un’emergenza che dura ormai da vent’anni ( un classico caso dell’Italia di oggi, basti infatti pensare anche alle questione dei rifiuti ). Alla fine l’artista svela di aver parlato con il Premier le cui promesse hanno fatto sorridere gli abitanti. Del resto se anche la notizia di un Berlusconi lampedusano è caduta nel nulla di fatto, allora non c’è proprio speranza che  le sue dichiarazioni possano essere prese come oro colato.

Intanto Claudio Baglioni non si limita alle dichiarazioni ma preferisce agire personalmente. Un comportamento coraggioso e da imitare. Essere italiani vuol dire essere uniti nel bene e nel male e quando una parte del Paese chiama, tutti devono essere pronti a donare il proprio sostegno. Uno dei primi ad averlo fatto è stato proprio l’artista e chissà che il suo esempio non venga seguito da molti. Alla fine è quello che noi tutti ci auguriamo.

FONTE

redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.