Home / Stampa / I Big cantano per l’isola

I Big cantano per l’isola

Baglioni, Barbarossa e Ruggeri cantano per l’isola
Lampedusa. Tutto il cast che intona spontaneamente «Questo piccolo grande amorè nel backstage mentre sul palco il padrone di casa, Claudio Baglioni, canta la sua canzone-manifesto insieme ad Enrico Ruggeri e Luca Barbarossa: è uno dei piccoli miracoli musicali di Susiti, la manifestazione che, nel solco di Òscià, spende parole e note per promuovere Lampedusa e la sua ripresa dopo »l’abbandono di circa due mesi al suo destino da parte del governo e dell’Europa, denunciata dal sindaco dell’isola Bernardino De Rubeis. Susiti (dal siciliano alzati) ha preso il via ieri con un triangolare di calcio tra Nazionale italiana cantanti, Lampedusa e un team di forze dell’ordine.

Oggi sul palco montato sulla spiaggia di Cala Pisana, davanti a circa cinque mila spettatori, si sono alternati in una maratona musicale di oltre cinque ore tutti gli artisti che hanno accettato l’invito del ‘capitanò Claudio Baglioni: Enrico Ruggeri, Luca Barbarossa, Marco Masini, Paolo Vallesi, Povia, Paolo Meneguzzi, Giò Di Tonno, Riccardo Fogli, Davide De Marinis, Sonhora, Davide Mogavero, Paolo Mengoli, Sandro Giacobbe, Matteo Beccucci, Sebastiano Somma, i Baraonna, Rosa Martirano e il calciatore Nicola Legrottaglie nelle inedite vesti di cantante che ha dato anche la sua testimonianza di fede parlando di Gesù. La lunga staffetta di Jam Session è stata aperta da un’ esecuzione dell’Inno di Mameli, chitarra e voce, di Claudio Baglioni.

Tanti i duetti, il finale è stato invece affidato ad un’interpretazione corale del successo sanremese ‘Si può dare di piu», intonato da Ruggeri insieme ai colleghi della Nazionale cantanti. Ampio spazio è stato dato a tutte le associazioni e organizzazioni umanitarie presenti sull’isola, premiate con una targa, tra cui Croce Rossa italiana, Iom, Save the children, Unhcr e Caritas. Nonostante l’umidità, il freddo e il vento la manifestazione si è svolta senza intoppi.

L’unica nota stonata è stata l’ immancabile piccola polemica sollevata dal vicesindaco dell’isola, la senatrice Angela Maraventano, che ha attaccato a distanza Luca Barbarossa ‘colpevolè di aver criticato la gestione dell’emergenza di Lampedusa da parte del governo.

Pronta la replica del sindaco che ha difeso il cantante e il suo pensiero. Sui titoli di coda l’intero cast di Susiti ha intonato Nel blu dipinto di blù.

Come da tradizione Baglioni ha reso omaggio con Volare a Domenico Modugno, lampedusano di adozione eccellente prima di lui.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.