Home / Stampa / Baglioni a Porto Sant’Elpidio

Baglioni a Porto Sant’Elpidio

Presentata la stagione 2011/12 del Teatro delle Api. Tanti “Colpi di scena” e un grande protagonista: Neri Marcorè

PORTO SANT’ELPIDIO – 24 spettacoli, da domenica fino al prossimo 4 maggio. Serate di prosa, musica e teatro per ragazzi, curate, rispettivamente, da Amat, Tam e Eventi Culturali. Compagnie provenienti da tutta Italia.

Nomi di primissimo piano, dal direttore artistico Neri Marcorè, protagonista di tre appuntamenti, a Claudio Baglioni, Gigi Proietti, Simona Marchini, Franca Valeri, Stefano Bollani, Davide Riondino, Antonio Rezza, Antonella Ruggiero e Elio.

Per una spesa complessiva di soli (vista la ricchezza del programma) 47.800 euro. A Porto Sant’Elpidio è davvero tutto pronto per la partenza della stagione 2011/12 del Teatro delle Api, che porta l’emblematico titolo di Colpi di scena. <Un nome più che appropriato>, come affermato dal sindaco Mario Andrenacci, intervenuto ieri mattina alla conferenza stampa di presentazione nella sala Giunta del Comune. <Si tratta di una stagione di grande spessore – ha proseguito il primo cittadino – che pone il Teatro come un vero e proprio punto di riferimento.

Ringrazio per questo il direttore artistico Neri Marcorè, vera anima di un meccanismo ormai rodato. Porto Sant’Elpidio si sta caratterizzando sempre più come città degli eventi, sia per quantità, sia per qualità delle proposte>. <Con una particolare vocazione per il teatro – ha aggiunto l’assessore Annalinda Pasquali – come testimonia la presenza in città di diverse scuole di recitazione e di dizione, di animatori teatrali e di ben due compagnie>.

Il sindaco Andrenacci si è poi soffermato sui costi minimi (considerando il numero degli spettacoli e il calibro degli artisti) della stagione teatrale, realizzata con il patrocinio della Provincia di Fermo, della Regione Marche e del Ministero dei beni e attività culturali e con la collaborazione di Marche Jazz Network: <Siamo riusciti in questa politica di contenimento delle spese grazie a un lavoro di grande sinergia, senza dimenticare le conoscenze dirette di Neri Marcorè, che indubbiamente aiutano>.

Un aspetto, questo, sottolineato anche da Gianbattista Tofoni, direttore artistico del Tam: <L’apporto di Marcorè è di cruciale importanza, grazie alle sue interconnesioni irripetibili fuori da Porto Sant’Elpidio. Una stagione dunque in cui è forte la sua impronta>.

Simone Mazzoni, membro del consiglio della Fondazione Città e cultura noché di quello comunale, ha evidenziato come la limitazione dei costi sia stata anche frutto di <correttivi e miglioramenti, che hanno permesso di tirare la cinghia ma di partorire comunque idee compiute. Si potrebbe per questo – ha continuato Mazzoni – valutare l’ipotesi della creazione di un apposito comitato tecnico-scientifico che detti le linee di tendenza>. Marco Renzi, direttore artistico di Eventi Culturali-Teatro per ragazzi si è dichiarato estremamente soddisfatto e lusingato di poter aprire, <dopo quella di Porto San Giorgio domenica scorsa, anche la stagione teatrale di Porto Sant’Elpidio>. Sarà infatti uno spettacolo per i più piccoli che darà il via alla stagione: L’Orco del Teatro, in programma domenica prossima. Domenica 27 novembre toccherà invece alla Fiaba dell’inventore scienziato, del gruppo Gli Alcuni di Treviso.

Lunedì 19 dicembre ancora Marcorè protagonista al Teatro delle Api, questa volta con Serena Dandini. Venerdì 13 gennaio 2012 la compagnia Sistina di Roma presenterà La Mostra, con Simona Marchini e la regia di Gigi Proietti. Domenica 15 gennaio ancora teatro per ragazzi con Il vecchio e il mare dei Guardiani dell’Oca di Chieti, mentre sabato 21 gennaio toccherà alla Enrico Rava Tribe. Il sabato successivo ci sarà La Belle joyeuse, scritto e diretto da Gianfranco Fiore con Anna Bonaiuto, e il giorno dopo La bella e la bestia del Teatro del Canguro di Ancona. Domenica 5 febbraio spazio a Flavio Oreglio e al suo spettacolo Sulle spalle dei giganti. Le radici pagane dell’Europa, a cui farà seguito, una settimana dopo, Robin Hood dell’Armamaxa Teatro di Foggia. Mercoledì 15 febbraio toccherà a Il diario di Mariapia di Fausto Paravidino, mentre sabato 25 febbraio arriverà a Porto Sant’Elpidio Antonio Rezza con il suo Bahamut, scritto insieme a Flavia Mastrella. Domenica 4 marzo attori, musicisti e ballerini del Gruppo teatrale Cretarola presenteranno Jon, chi vola non piglia pesci!; due giorni dopo sarà la volta di Franca Valeri con lo spettacolo Non tutto è risolto. Venerdì 9 marzo terzo appuntamento con Neri Marcorè, accompagnato da Stefano Bollani e Davide Riondino. Sabato 24 marzo ad allietare il pubblico sarà la splendida voce di Antonella Ruggero in Contemporanea Tango, con il sestetto Hyperion Ensamble. Sabato 14 aprile concerto per due pianoforti di Alessandro Cappella e Paolo Vergari (musiche di Brahms, Ciaykowsky, Rachmaninov e Ravel), mentre giovedì 26 aprile salirà sul palco del Teatro delle Api Stefano Belisari, in arte Elio, in Figaro il barbiere. Serata finale in musica il 4 maggio, con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana e il Fabrizio Bosso quartet che presenteranno Enchanted, tributo a Nino Rota. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.15. Previsti, infine, anche tre appuntamenti mattutini riservati alle scuole cittadine.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.