Home / Stampa / Conversando con Claudio Baglioni

Conversando con Claudio Baglioni

(Walter Savelli, Titti Giuliani Foti e Giancarlo Passarella), Gianfranco Valenti a Firenze presenta il suo libro

di Sarah Benedetta Viola

Acquistalo nel nostro SHOP

Alla Feltrinelli di Via Cavour, Lunedi’ 12 Dicembre si e’ parlato del libro Cose dell’altro mondo: la grande sapienza del maestro Savelli e noi del Liceo Scientifico e voi del Liceo Classico.

Un bel libro ed una bella giornata, mentre il cielo di Firenze minaccia (con delle nuvole nere) tuoni e lampi! La padrona di casa e’ Cinzia Zanfini, il cui compito e’ presentare il tavolo della presidenza: la parola passa subito a Titti Giuliani Foti (giornalista del quotidiano La Nazione), il cui compito e’ dettare i tempi degli interventi, dando ovviamente la giusta importanza all’autore del libro. L’incontro procede con un bel ritmo e non e’ mai autocelebrativo: Gianfranco Valenti ricorda come e’ nato e quali siano stati i suoi pensieri nel momento in cui lo stilava e correggeva, Walter Savelli e’ uno scrigno di curiosita’ legate al mondo del celebre cantautore romano (anche se una domanda gli viene fatta, relativa ad un brano che lui stesso definisce presavelliano), mentre Giancarlo Passarella piu’ volte ritorna sulla originalita’ di Cose dell’Altro Mondo, perche’ e’ un lavoro che non soffre della sindrome dell’istant book ed e’ un bel biglietto da visita per la futura carriera di Gianfranco Valenti.

Due le situazioni divertenti che animano di piu’ un incontro assai vivace: la prima e’ quando Valenti confessa che nell’intera impostazione del libro si percepisce i suoi studi da Liceo Classico… subito Passarella ribadisce che anche la sua recensione e’ fortemente marcata dai suoi studi come Liceo Scientifico! Ma i due amichevolmente si sono punzecchiati sin dall’inizio, quando Valenti ribadisce che di anni ne ha solo 30, mentre nella prima stesura della recensione del Passarella di anni ne aveva ricevute ben 10 di piu’…!

Gli occhi vispi di questo giovane autore calabrese, spesso si sono gonfiati di commozione: e’ successo quando ha ringraziato Walter Savelli (per essere fonte inesauribile di informazioni su Baglioni) e soprattutto per l’onore che ha avuto nel presentare il suo libro nella prestigiosa (e storica) Feltrinelli.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.