Home / Stampa / Italia è: lagna insopportabile

Italia è: lagna insopportabile

La costituzione? Ve la canta Claudio Baglioni
In un cd ne ha musicato e interpretato i primi dodici articoli e l’ha inviato a tutte le alte cariche dello stato

ROMA – Claudio Baglioni ha scritto una lettera alle alte cariche dello Stato, Presidente della Repubblica incluso, con allegato un cd musicale.
Non si tratta di un cd musicale con la compilation delle sue hit, ma bensì della Costituzione Italiana. Infatti, il cantautore della “maglietta tanto stretta… che m’immaginavo tutto” ha musica e cantato i primi dodici articoli della nostra Costituzione. Il risultato? Una lagna insopportabile.
Chissà ai “vertici” dello Stato come hanno accolto l’iniziativa? Magari il Ministro della Giustizia gli chiederà di musicare il codice penale?

Ascoltate per credere…

Nota di doremifasol: Come nostra politica pubblichiamo qualsiasi articolo che riguardi il “nostro” Claudio Baglioni. Trovate la fonte originale di quest’articolo QUI

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


12 commenti

  1. Le canzoni sono 185 compresi singoli e intermezzi vari. Non capisco come si passa dire 400 canzoni..

    • “Ha creato 360 composizioni, tra canzoni e suite, oltre a 4 opere musicali.” ( biografia di claudio baglioni tichetone.it)
      Ciao Mario, per canzoni mi riferivo a componimenti, o cmq, scritture di melodie, di suoni, di ritmi, che in qualche modo hanno fatto perdere l’autenticità “innovativa” che si lamenta in questa discussione di Claudio. Forse ho esagerato col numero 400, ma non sono neanche 185 cpome dici tu.

  2. Ad ogni modo la mia speranza e’ che Claudio innanzitutto cambi produttore; Gianolio e’ un ottimo musicista ma come produttore tende a non avere molto il senso della misura ( cioe’ talvolta suoni troppo cristallini, troppe orchestrazioni, ritmiche computerizzate ecc…) Celso valli ( la vita e’ adesso, e oltre) o Vittorini ( io sono qui’) erano un’altra cosa. e Poi Cla’ dovrebbe ritrovare quella voglia di sorprendere con melodie azzardate proprio come fece con oltre o io sono qui’, ci era parzialmente riuscito in “sono io” sopratutto con pezzi tipo Quei due….pero’ poi la tendenza e’ quella di affidarsi al gia’ sentito….tipo un solo mondo,tutti qui’,…per carita’ pezzi carini ma nulla di piu’…forza Cla’ ti aspetto!!

    • ciao giggi concordo a me personalmente gianolio piace però trovo che arrangiatori come Valli e Vittorini siano stati meglio .. oltre è il più bel disco in assoluto insieme a tutti gli altri.. ma per il mondo e tuti qui non sono il massimo.. preferivo il Claudio di allora .. spero che il disco nuovo sia una rinascita.. un parto da qui..
      Alessandra

  3. 400 canzoni??? Credo che siano circa la metà in realtà….

    • meglio non commentare ma la metà??? ma dai… stiamo parlando di Claudio Baglioni signori…

      • ho fatto due conti, ho contato gli album pubblicati piu i vari inediti e le canzoni scritte per altri: siamo a circa 200.

        • 200 sono pochi?? per me 200 poesie non so se sono poche .. spero che tu ami claudio come lo amiamo tutti noi.. comunque ammiro il fatto che ti sei messo li a contare….

  4. Quando ho ascoltato questa canzone per la prima volta mi son detto: Oddio, claudio, ma che stai combinando?! Poi riascoltata, più volte, mi è sembrata subito mia…coinvolgente, e musicalmente orecchiabile, me la canticchio ogni giorno…Tuttavia sì concordo con i commenti precedenti: ho sempre sostenuto che tra i talenti di Claudio ci fosse l’autenticità soprattutto nelle melodie,cioè non si ripetono mai canzone per canzone, ma hanno sempre uno stile tutto loro che le differenzia dalle altre, ultimamente però questo è venuto meno. Sto pensando all’inno delle olimpiadi di torino Va’, Un solo mondo, e ora L’Italia è… Eppur vero che sono INNI e che come tali debbano avere uno stile pomposo o cmq “lirico”. Uno stile che non mi sento di condannare, nè di ritenerlo conseguenza di una perdità di originalità, anche se, per un canatautore che ha scritto oltre 400 canzoni, cercare nuove note, melodie, non è un’impresa facile. Stiamo tutti aspettando il nuovo lavoro che credo, sicuramente, sia all’altezza di tutti questi anni d’attesa…:) Clààà, non farti venire nessuna crisi- “pre album”, L’ALBUM VA BENE COSI’ COME L’HAI SCRITTO. NON TI FARE PARANOIEEE!!!! 😀 ti voglio bene mio grande magoo!!! Davide :))

  5. In effetti, una pecca delle ultime produzioni di Claudio e’ proprio nella produzione, spesso “pomposa” e “trionfale” perde cosi’ quel senso del ritmo che ha fatto di lui un vero re del pop in ltalia. Alle volte e’ piu’ suggestivo un pezzo lento con tre strumenti anziche con viole, violini e orchestre varie. Si spera che nel nuovo album ritorni a quella creativita’ e a quei voli poetici che negli anni 80-90 lo hanno reso Unico.

    • E come dar torto al giornalista questa volta. Per lo meno il “nostro” ha avuto il buon gusto di regalare a tutti l’ultima sua fatica. Però mi associo al commento di Gigi: sono diversi anni che manca un cd di inediti e le produzioni ultimi sono troppo pompose. Mancanza di nuove idee, crisi di identità? Forse occorrerebbe una lunga pausa lontano dai palchi che lo aiuterebbe a trovare qulla voglia di scrivere e creare che, secondo me, da troppi anni -forse- si è esaurita. Forza Claudio ti aspettiamo come nel 95 con la Vita è adesso

      • ciao max. mah veramente se dio vuole dovrebbe uscire entro quest’anno col nuovo album fonti mi hanno detto dopo le ferie altri prima e chi li capisce è bravo…so solo che davvero con la solita produzione…adesso un pò lascia a desiderare we sono 9 anni che non esce..poi una su fb mi tira fuori che è un a questione discografica…e mo siamo paosto che deve aspettare il periodo buono?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.