Home / Comunicazioni / Vicini al dolore di Claudio Baglioni

Vicini al dolore di Claudio Baglioni

Questa mattina si è spenta la signora Silvia Baglioni.

Siamo vicini al dolore del “nostro” Claudio. A lui giungano le nostre più sentite condoglianze e tutto il nostro affetto.

…..
in questo momento cosa fa papà? …
sta sempre dietro il lavoro
digli ogni tanto che che la smetta un po’
e andate a farvi un giro …
non stare troppo sola
….
saluta mio fratello
ciao mamma ciao …

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


143 commenti

  1. Sig. Baglioni solo oggi ho saputo del lutto che l’ha colpita, le sono vicino con tutto il mio affetto perchè so cosa si prova in questi momenti. Non so se lei ha visto il mio messaggio che ho inviato con Facebook, ma il giorno 8/2/13 è morto mio padre e come ho scritto quando ero vicino a lui negli ultimi attimi di vita mi
    è tornata in mente la sua bellissima ‘PATAPAN’. La ringrazio per il conforto e l’emozione che mi ha dato in quei momenti e spero che la sua grande sensibilità abbia saputo reagire al dolore che l’ha colpita. Ero al Parco della Musica il 26/12/12 ho ascoltato i suoi racconti di vita e la sua musica, spero di poter ritornare ed emiozionarmi insieme a lei. Gianluca

  2. Buongiorno a Claudio Baglioni, io non sono nessuno, solo una fan, e volevo solo dirle di farsi forza. Mi permetto solo perché so già cosa vuol dire “lutto”. Coraggio ed anche se è brutto:quando una persona a cui vogliamo bene se ne và, è triste pensare che la nostra vita continua a scorrere…e la “cosa” più difficile è razionalizzare…grazie e buona giornata.

  3. “Se mi ami non piangere!
    Se tu conoscessi il mistero immenso del cielo
    dove ora vivo; se tu potessi vedere e sentire
    quello che io vedo e sento
    in questi orizzonti senza fine
    e in questa luce che tutto investe e penetra,
    tu non piangeresti se mi ami.
    Qui si é ormai assorbiti
    dall’incanto di Dio e dai riflessi
    della sua sconfinata bellezza.
    Le cose di un tempo,
    quanto piccole e fuggevoli,al confronto!
    Mi é rimasto
    un profondo affetto per te;
    una tenerezza che non ho mai conosciuto.
    Ora l’amore che mi stringe
    profondamente a te,
    é gioia pura e senza tramonto.
    Mentre io vivo
    nella serena ed esaltante attesa,
    tu pensami così!
    Nelle tue battaglie,
    nei tuoi momenti
    di sconforto e di stanchezza,
    pensa a questa meravigliosa casa,
    dove non esiste la morte,
    dove ci disseteremo insieme
    nel trasporto più intenso,.
    alla fonte inesauribile
    dell’amore e della felicità.
    Non piangere più
    se veramente mi ami!” (Padre G. Perico- Sant’Agostino)
    …qualcuno ha scritto che questa poesia aiuta a trovare un po’ di conforto nei momenti di grande dolore per la perdita di una persona cara… io vorrei far “sentire” ancora la mia vicinanza a Claudio…con questi versi …affinchè possa “colmare” il cuore di speranza e anche di serenità…

  4. Le mie sentite condoglianze a Claudio….riesci sempre a tenere preziosi i tuoi affetti….lontano dai riflettori….questo è perchè sei un “grand uomo”
    Sonia

  5. Esistono dolori e percorsi che la vita mette sul nostro percorso, inevitabilmente.Credo che il lutto sia uno di quelle prove da affrontare da soli, da semplici uomini e donne e che, solo noi possiamo metabolizzare fino in fondo.
    Condoglianze

  6. mario fioravanti

    mi iscrivi tu alla scuola per favore? quest’anno lo prometto… vedrai che mi ci metto e non ti faccio più arrabbiare…
    sono un po’ più secchetto ma giusto qualche etto e fumo poco poco sta sicura sto diventando proprio un ometto…
    con smisurato affetto
    …pazienza Clà…
    mario

  7. Un chiarore indistinto. Una sensazione di pace interiore. Volti che si cercano per riconoscere anime. Io il regno dei cieli lo penso così. In certi momenti le parole vengono meno. Queste non hanno la pretesa di alleviare un dolore di tale portata, ma solo di far capire che ti sono vicina. Non smettere mai, mai di sorridere perchè altrimenti quella parte di lei non vivrà in te e ti impedirà di raccogliere tutte le forze che possiedi per vivere e sentire vivo il suo ricordo. Io so che puoi fare tutto questo, che questo è nelle tue facoltà. La sua presenza ti affiancherà sempre e in ogni circostanza che affronterai la gioia più grande sarà avere la certezza che non sei solo e che qualcuno amorevolmente ti guiderà nella strada. La percorrerà e sarà fiera di percorrerla, con te.

    Cerca di stare su, Clà.
    Con incondizionato affetto.
    Giulia.

    • Credo che Clà riuscirà a superare questo difficile momento …siamo anche noi a dargli la forza….con la nostra partecipazione ed il nostro affetto. Ti aspettiamo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.