Home / 18 Maggio 2013 - CONVOI / Dieci Dita nel Tempo

Dieci Dita nel Tempo

L'Autore

Il ritorno di Sam Fisher

Salve a tutti, “Sono Io” e sono uno di voi. Un Baglioniano? Un Clabber? Un Baglionista? Uno delle prime file? Uno sempre in piedi? Uno che accetta tutto quello che fa? Sono un Hacker, nel cuore di doremifasol.org e vi “colpirò” quando meno ve lo aspettate.

Il Tempo finalmente è cambiato, la primavera che durerà solo pochi giorni oramai sembra essere arrivata.

Il Tempo finalmente è passato, ed il count down lungo un anno e durato 365 giorni  è terminato ed il progetto Con Voi è iniziato…

Due martedì
nel primo pioveva, nel secondo il sole splendeva

Due pezzi
nel primo la dedica a noi, nel secondo la dedica ai suoi

Due emozioni…diverse
la prima di bagliore, la seconda un pizzico di delusione

Con Voi
È tornato il Nostro in un giorno freddo per quel Tempo e non so se sia stata questa la causa, ma il pezzo sapeva di freschezza di aria nuova dopo una pioggia che ha caratterizzato questo maggio del 2013.
Un richiamo alle armi da parte di Zio Clà..I WANT YOU…(voi non tu) recitava il manifesto  in cui c’era fotografato l’uomo che ha capito chi essere da Noi!!  E tutti Noi ci siamo arruolati fieri di esser certi che questo è il Tempo di cercare un’altra Immensità e di restare semplici.
La canzone ha suonato per giorni nelle orecchie dei camerata, delle spine e dei colonnelli. Una Botta di energia che dura ancora oggi, anche dopo esser passato già del Tempo.
Un richiamo alle armi ben riuscito con un pezzo che da il là ad una nuova stagione..musicale e perché no anche  meteorologica.

Dieci Dita
È arrivata la Primavera. Fuori la città inizia a far capire che non è più il Tempo di portar giacche e dentro si attende la mezza come la mezza della prima volta….ci si predispone come meglio si può, chi torna in macchina per accendere l’auto radio, chi in ufficio nasconde l’iPhone tra le gambe con il filo delle cuffie nascosto fra i lunghi capelli, chi fa una pausa caffè senza colleghi alle ore 12:00. Insomma l’attesa come al solito si fa attendere ma poi tutti sono li fermi in un Tempo che sembra fermo…
chi in macchina
chi alla macchinetta
chi davanti alla macchina da scrivere del 2000 
e tutto intorno il Tempo va avanti..il Tempo scorre…le macchine sfilano di lato, il caffè è già pronto ed i colleghi ti cercano.
Ma a Noi arruolati da Zio Clà nulla ci piega e siamo li ad aspettare un’altra Immensità…e l’immensità arriva..una strana immensità..si aspetta la stessa Botta di Energia del primo colpo di cannone, ma questa non arriva.

Cosa è successo? Un cannone spento? Un fucile a canne “mozzato”? Un arco senza frecce?

E’ successo che Dieci Dita non mi ha colpito al cuore.  Mi ricordava qualcosa di un Tempo passato e questo non è quel Tempo..quel Tempo lungo 10 anni..tanta è durata la passata stagione musicale di Zio Clà. Un Tempo che molti speravamo si fosse messo alle spalle.
La Battaglia si sa, è lunga almeno un altro anno e Tempo per sferrare altri colpi precisi dritti all’anima, come lui solo sa mirare, c’è ancora.  Anche perchè leggi e rileggi il testo di questo Dieci Dita e capisci che il nostro Condottiero ha tanta voglia di comunicare, di raccontarci il suo Tempo, di quello che è stato e quello che sarà, di dirlo a Noi (con-voi) ed ai Suoi (dieci dita).

E noi siamo qui in attesa di altre attese e di altre “mezze”, iniziando a caricare l’energia e sperando che i prossimi colpi siano dei ganci destri in mezzo al cielo e non colpi di fioretto.

Sam Fisher

Sam Fisher

Salve a tutti, “Sono Io” e sono uno di voi. Un Baglioniano? Un Clabber? Un Baglionista? Uno delle prime file? Uno sempre in piedi? Uno che accetta tutto quello che fa? Sono un Hacker, nel cuore di doremifasol.org e vi "colpirò" quando meno ve lo aspettate.

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.