Home / Resoconti / Claudio può ancora creare

Claudio può ancora creare

Ciao a tutti… Sto cercando di masticare queste due nuove canzoni di Claudio e devo dire che il gusto nel farlo è estremamente piacevole.
Claudio si è rivolto a noi con dei pensieri apparentemente scontati, una canzone per noi fans, e un’altra, mi pare, per sé stesso.
In realtà, quando gli anni ormai riempiono il sacco che abbiamo in spalla cominciando a renderlo molto pesante, è facile che le cose di questa nostra vita si ripresentino, come le stagioni, come le stagioni che sono apparentemente parte di un solito susseguirsi, ma in realtà il freddo e il caldo di quando si vivono certi momenti della vita è percepito in modo diverso che in altri periodi, per cui è bello sentire come oggi Claudio vede i propri fans, è bello sentire come Claudio si trovi oggi a vedersi nello specchio dell’anima.
Con voi l’ho trovata una bellissima canzone, un testo importante su una musica che a me, profano musicalmente, mi appare nuova rispetto alle ultime melodie Claudiesche, un pezzo traino, da cantare a gola aperta tutti insieme.
Dieci dita mi piace particolarmente… A mio parere dentro c’è Claudio che parla a sé stesso, forse è meglio dire al suo alter ego, comunque a un sé stesso proiettato fuori di lui.
In effetti capita di guardarsi dal di fuori, di fare il punto della propria vita e succede più facilmente alla nostra età (io e Claudio siamo coetanei), che è appunto un’età di bilanci. Qualche volta non ti ci ritrovi nei conti, ma è importante sentire di aver vissuto con onestà verso gli altri e con onestà intellettuale verso sé stessi. Se questo è ciò che puoi dirti e, Claudio credo che lo possa fare tranquillamente, anche gli sbagli diventano spunti da cui ripartire per aggrapparsi con fiducia ancora una volta al palloncino della speranza.
Chi meglio di sé stessi può avere i consigli giusti per quell’uomo nuovo che riprenderà a camminare domani, quell’uomo che ha il tuo nome e cognome, i tuoi occhi, i pensieri di oggi carichi dei tuoi pensieri di ieri? Lo faremo con la consapevolezza che lo specchio di casa vede solo quel che siamo fuori, con la consapevolezza che lo specchio delle persone che ci circondano vede ciò che siamo stati, con la consapevolezza che lo specchio che vede ciò che siamo dentro, è in noi e lo vediamo solo quando lo guardiamo con sincera onestà, altrimenti non ci appare.
Claudio questo specchio che ha dentro lo ha guardato con gli occhi giusti e lo specchio gli ha fatto vedere quanta vitalità contiene ancora la sua vita, gli ha fatto vedere come può respirare dalle ferite, gli ha fatto vedere come gli errori trovano la loro riparazione nella vita da vivere.
E Claudio esorta sé stesso a vivere, si da il via, si da il suo passato come solo bagaglio per il futuro e un’energia rinnovata da esperienze anche difficili, ma sempre produttive per chi è disponibile ad imparare dagli errori e dagli splendori vissuti.
Claudio si da il via, perché sa che nei passi che percorrerà guardandosi intorno e dentro, troverà la vita e occhi nuovi per raccontarla, così da far diventare anche le strade già percorse piene di visioni nuove come le strade non ancora percorse. Sa che troverà nel cammino di questa sua vita che lui guarda sempre con nuova e rinnovata attenzione, musica e un pugno di parole e vivrà perché può ancora suonare e suonerà per vivere, sognerà per darsi una voce per raccontare l’Amore per la vita e ciò che contiene e perché infondo alle sue dieci dita, c’è un pianoforte o una chitarra che aspettano solo di poter esprimere tanta bellezza che Claudio può ancora creare.

Renato

redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.