Home / In evidenza / Testo E CHI CI AMMAZZA

Testo E CHI CI AMMAZZA

Testo del quarto singolo E CHI CI AMMAZZA di Claudio Baglioni. Grazie a Maria Palma, Francesco, Danilo e Sabrina per la trascrizione.

E CHI CI AMMAZZA – Testo e musica di Claudio Baglioni

Quattro mocciosi per la strada era la nostra compagnia
e facevamo sega a scuola e il prato era una prateria
sfidarsi a un’andatura brada sui sassi della ferrovia
mattine eterne a far la spola tra sala giochi e pizzeria

Quattro sfigati dentro un’auto a passo di cavalleria
prendere a calci il pomeriggio e a sputi la monotonia
urlare un complimento incauto tirando dritto a un crocevia
ficcarsi in mezzo ad un litigio poi capottarsi di euforia

C’andava bene anche se ci andava male
non ci acchiappava mai la malinconia
cosa ci fosse poi di tanto speciale
nessuno ci ha capito mai una beneamata mazza
la sera giù in piazza la chitarra per corazza
cavalli di razza sempre insieme e chi ci ammazza a noi

Quattro cialtroni al ristorante con i ricordi in avaria
a fare sempre troppo tardi bolliti già a bagnomaria
sotto una faccia un po’ sognante pisciare con filosofia
e ribeccarsi negli sguardi senza cambiare sintonia

Era la stessa e che non era mai uguale
e ci schiantava una dannata allegria
chissà che c’era di così eccezionale
per stare là in silenzio sciroccati nella guazza
e un’alba svolazza sopra i panni su in terrazza
cavalli di razza sempre insieme e chi ci ammazza

Il tempo non ha tempo per nessuno
tenerlo fermo è un’utopia
e a me è toccato dirvi addio ed uno ad uno
mi siete andati tutti via
e son rimasto a correre da solo
ma a volte ho l’illusione che
uno per uno vi mettete affianco al volo
e poi vi fate insieme a me

La corsa più pazza dietro al vento o a una ragazza
cavalli di razza sempre insieme e chi ci ammazza
e un pezzo strombazza nell’aria e nella mente che scorrazza
cavalli di razza sempre insieme e chi ci ammazza

(CORO) : Tanto come fai questa vita spiazza
non ci capiremo mai una beneamata mazza
tanto cosa vuoi questo tempo impazza
ma ci penseremo poi tanto a noi ma chi ci ammazza

(CORO + CLAUDIO) : Tanto come fai questa vita spiazza
non ci capiremo mai una beneamata mazza
tanto cosa vuoi questo tempo impazza
ma ci penseremo poi tanto a noi ma chi ci ammazza…

Echiciammazza

iTunes-Download-Italian_110x40

© 2013 BAG Edizioni Musicali

In airing radiofonico su Radio Italia dal 01 Luglio 2013

Disponibile su iTunes dal 02 Luglio 2013

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


10 commenti

  1. salvatore livio

    assolutamente no io ho una carta acquisti prepagata i tunes e a ogni brano mi scala 1,29

    • Ho risposto a Max, grazie Salvatore. In ogni caso hai una situazione differente con una carta Itunes apposita. Io uso una carta di credito normale.

  2. Scusate, chiedo lumi ai moderatori: ma Itunes preleva 1,98 euro ad ogni giornata di acquisti? Oltre al costo della canzone ovviamente (cioè 1,29): io ho inserito regolarmente il num. di carta di credito, ma ogni volta che entro per acquistare mi viene chiesta conferma della carta (che c’era già) e dopodichè mi prelevano 1,98 euro…è già successo 3 volte (non 4 perchè solo oggi ho anche acquistato “E Noi Due Là” insieme all’ultima) così è un furto, d’accordo la prima volta come una tantum ad apertura conto, ma…
    Grazie per chi sa fornirmi spiegazioni!!

    • Ciao,
      stai tranquillo gli 1,98 euro non ti verranno addebitati.Controlla l’estratto conto della tua carta di credito e vedrai che è così.

      Si tratta di una procedura di verifica della carta di credito o dell’utenza che sta acquistando la canzone. Quindi o stai usando carte di credito differenti, e non credo, oppure attivi sempre la procedura di verifica. Per caso hai acquistato da 4 postazioni differenti o sempre dallo stesso computer e dalla stessa versione di iTunes?

      Max Sott

      • Grazie Max, spiego in dettaglio: per quanto riguarda la sicurezza del prelievo devo controllare, ma a me ad ogni addebito arriva via SMS la conferma, così come è accaduto in questo caso 3 volte. Gli acquisti sono stati effettuati dalla stessa postazione, tanto che è l’unica in cui ho installato Itunes. Invece l’unica variazione è capitata tra Con Voi e Dieci Dita, nel senso che dopo il primo acquisto avevo cancellato la carta di credito, per poi rimetterla(la stessa comunque) 2 settimane dopo per il secondo, infatti avevo dato la colpa a quella procedura (una doppia attivazione?).
        Però ora casca l’asino: la carta era presente già da un mese oggi, eppure mi han chiesto la conferma della scadenza carta e del numero CVV2 quando ho fatto l’accesso. Dopodichè mi è stato addebitato l’euro e 98. Scusa la lunghezza ma era per essere più chiari possibile…

        • Si è chiaro ma non saprei.
          Cioè è sicuro che i soldi non te li tolgono…è solo e sempre la procedura di verifica. Per fortuna sono solo 1,98!

          Prova a guardare il tuo account su iTunes,vedi se c’è qualche impostazione che ti richiede la verifica..sul mio non c’è nulla ma io acquisto tranquillamente da iPhone senza rifare sempre la procedura di verifica.

          Magari c’è qualche flag durante la procedura di acquisto da pc…non so.

          Un ultimo consiglio che posso darti ed è quello più banale…è quello di scrivere ad itunes ( http://www.apple.com/it/support/itunes/contact/ ) magari su queste cose specifiche è meglio chiedere a loro.

          Facci sapere comunque se risolvi.

          Ciao
          Max Sott

          PS: io proverò ad acquistare la prossima canzone da iTunes del pc e controllerò se per caso ci sia qualche flag che ti sfugge

          • Appena controllato Max: ti confermo che non ho avuto nessun addebito di 1,98 euro nè dopo l’acquisto a maggio di CON VOI, nè due settimane dopo per DIECI DITA (ovviamente quelli di 1,29 per le 2 canzoni sì). Quindi è come dicevi tu, ora non so se questa procedura continuerà anche in futuro, comunque l’importante per me è che sia escluso che ci sia addebito ad ogni attivazione.

  3. Renato Castelli

    Sa un pò troppo di pezzo uscito o non entrato in qpga, però è abbastanza fresco ritmicamente. Diciamo che dopo 3 pezzi di (per me) assoluto valore, in un albumn ci sta un pezzo come questo che poi, sicuramente, canteremo tutti in coro ai concerti, cosi, come intermezzo divertente.

  4. Mi piace il testo, decisamente più degli altri 3!! Non che Claudio scriva male mai, ma le trovavo troppo ricercate quasi forzate le precedenti! Spero sia la svolta…

    • io solitamente non commento mai al primo ascolto ma questa per adesso sta all ultimo posto anche perchè la musica assomiglia a qualcosa di gia sentito,,,,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.