Home / 18 Maggio 2013 - CONVOI / #ConVoi il minitour ad Ottobre?

#ConVoi il minitour ad Ottobre?

“Pare – secondo quanto si vocifera in ambienti vicini all’entourage di Claudio Baglioni – che intorno alla metà di ottobre ci sarà un primo, fulminante, tour ispirato al progetto ConVoi: una decina di concerti che attraverseranno l’Italia, dal Piemonte alla Sicilia, con probabile “gran finale” a Roma. Pare…”

Per tutto cio che riguarda il Progetto CON VOI non vi rimane che rimanere CON NOI

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



22 commenti

  1. Non era mia intenzione fare i conti in tasca a nessuno. Ma per la matematica…raga…dai!!!!! Mi auto censuro perché la pizza+birra costa non 20euro ma 16.5 euro e quindi bisogna rinunciare a 3.666 uscite la sera..scusate nuovamente

  2. Infine per precisare: quando scrivo “quella sarda” mi riferisco a “polemica” non a una persona fisica -rileggete la frase. Il dubbio mi è venuto perchè lory mi risponde “anche io quella sarda”

  3. …se è per i costi, credo che pochi in italia sguazzano nell’oro e io non sono tra questi: è che pizza+birra=20euro…rinuncio a 3pizza+birra e ho trovato i soldi x eurostar firenze padova.
    …se è per la comodità anche io vorrei il mare e le persone della sardegna a follonica (vicino siena) ma mi tocca andare in sardegna (ed odio volare).
    …se è per l’età allora mi zitto e dico che è un peccato che claudio non faccia una tappa in sardegna…ma è un peccato che faccia solo 11 tappe…

    • Scusa se mi inserisco Michele, non in quanto fan di Claudio stavolta, ma della logica matematica diciamo. Dipende da quanto tempo ti ci vuole ad andare 3 volte in pizzeria..perché c’è chi se lo permette una volta al mese..chi 8! Quindi un conto è rinunciare a metà delle uscite mensili, un altro è rinunciare alle uscite che si fanno in 3 mesi; non per entrare nel discorso tournée che dibattete qui, ma immagino che biglietto più trasferta non siano un costo leggero per chi magari non riesce a risparmiare nulla o quasi mensilmente…la tua teoria della pizzeria, detta così, è poco convincente e fa abbastanza acqua…

    • Caro michele io l’ uscita in pizzeria non me la posso permettere neanche una volta al mese. cmq ti chiedo scusa perchè l’ho capito dopo che “quella sarda” era per la polemica. Però cercate di capirci, e inoltre non è per l’età

  4. Maremma che polemica inutile quella sarda. Io questa estate passerò 3 settime in sardegna perchè è una meravigliosa terra eppure non mi lamento del costo del volo del noleggio ecc…Claudio non va a Siena e non mi lamento…anzi ho preso i biglietti x firenze?no per padova!!! Basta lamentarsi!!!! O meglio ciascuno è libero di farlo però su alcune cose è un peccato. Un abbraccio

    • capirai la distanza da siena a firenze, l’hai appena detto affronti costi eccessivi per venire in sardegna in vacanza, ciò significa che te l’ho puoi permettere, noi i costi alti per il viaggio siamo costrett ad affrontarli. E come “quella” sarda ci sono anche io un’altra sarda

  5. Un primo assaggio di tour ad Ottobre? Evviva!
    Dal VIVO per … “FARCI DI SGUARDI e SBALLARE DI POESIA” e … “tirare tardi per non fermare l’allegria”! Il viaggio continua …

  6. io sono sconcertata da questo pre-tour!!almeno che andasse in quelle regioni dove non va MAI come: Calabria, Sardegna, Marche, Basilicata…allora FORSE avrebbe più senso…

  7. Se il tour comincerà a metà ottobre, i preparativi occuperanno sicuramente tantissimo tempo prima.
    Io personalmente non smanio per i concerti dal vivo, perché ciò significa che Claudio non potrà regalarci delle canzoni nuove nel frattempo (a meno che non ne scriva una durante il periodo di giro)!

    “Isole del sud” è stato -secondo me- il secondo dei tre brani di luglio (che è l’unico mese fino ad ottobre ad avere 5 martedì), perciò prima del concerto avremo ancora poche canzoni, abbastanza da giustificare un primo album del percorso:
    6° Brano -> 23/7
    7° Brano -> 6/8
    8° Brano -> 20/8
    9° Brano -> 3/9
    10° Brano -> 17/9

    Francamente spero che Claudio esca dagli schemi del 10+10 (o 12+12) canzoni, e che si lasci prendere la mano da una sincera creatività regalandoci una 30ina di nuovi brani lungo tutto il corso del progetto, anche se l’annuncio prima del tour di ottobre, poi di dieci dita e del lungo tour della prossima estate, mi fanno pensare che avremo la seconda parte degli inediti da febbraio a maggio (che sono lo stesso numero di mesi tra giugno e settembre), concludendo le uscite a un anno dal brano “Con Voi” portando il numero delle canzoni a 20 e poi facendo uscire prima il primo CD poi il secondo ed infine un doppio album stile “Oltre” con un inedito in più.

  8. Sardegna compresa o esclusa come (quasi) sempre?????

    • Ro' San Martin

      Anna Rita, forse non hai letto bene.
      Il mini tour sarà in Italia…dal Piemonte alla Sicilia…
      noi non siamo italiani.
      Ti dirò, in questo periodo non mi dispiace nemmeno un po’ di non essere italiana.
      Però non capisco una cosa.
      Pochi giorni fa, a Lampedusa, è stato detto, ridetto e stra-detto che
      nessun paese al di fuori dell’Italia dava ricovero agli emigrati che coi barconi cercavano una terra promessa… non mi spiego perchè non parlino mai di noi…da Lampedusa li portano tutti (o quasi) a Cagliari… capitale della Sardegna…Rassegnati mia cara…è una fortuna che siamo ancora in serie A…sebbene in molti ci considerino di serie B…:-)))

      • E’ vero noi NON siamo Italiani siamo Sardi e basta,e nessuno dice mai che,non me voglia nessuno,perchè non ho proprio nulla contro Lampedusa e i MIGRANTI, a Lampedusa sbarcano ma poi li mandano in un’Isola più grande,la nostra. Certo non c’è un calendario delle date di questo ipotetico tour,ma visto i precedenti….dal Piemonte alla Sicilia….non Isole comprese…non ci rimane che aspettare e incrociare le DieciDita…

      • Che polemica inutile, oltre che sciocca.
        Dire “Dal Piemonte alla Sicilia” sta ad indicare tutte le latitudini, da quelle più a nord a quelle più a Sud, che costituiscono l’Italia. Nemmeno la Lombardia, le Marche o il Veneto sono state citate…ma non stanno qui a polemizzare. Verosimilmente siete voi che non vi sentite parte integrante del Paese…

        • Ma quanto è perspicace questo Luigi che crede che siamo noi le sciocche cretine che non sanno com’è fatta l’Italia. Perdonami ma io sono una che dice pane al pane e vino al vino. E a te dico che se l’Italia è fatta di Luigi come te, allora sì che son felice di non farne parte. Non capisci la nostra ironia…nè tantomeno l’amicizia che lega me ad Anna Rita…non sai quanto ci costa andare a vedere Claudio, non sai che da noi il tour è sempre arrivato con uno o due anni di ritardo ( quando anche il tour prevedesse la nostra terra): guarda meglio i telegiornali se non conosci le nostre vicende. E noi siamo Italiani!!!! Se non ci sei arrivato e, se abiti in alto ma non riesci a vedere dall’alto e non hai capito, allora ti consiglio di trasferirti alle nostre latitudini…Non avercela a male, forse è questa la polemica, non l’altra…amici come prima…spero…non mi va che mi si dia della sciocca senza conoscermi…perdona la franchezza…

          • Ecco,il giudicare senza sapere,fa dire cose sbagliate. Solo chi abita questa terra di sole, di mare,di vacanze (per chi può e più che altro non per chi la abita),può capire cosa voglia dire andare a vedere un concerto….sono stata a 4 raduni e alle 2 edizioni di DieciDita con enorme sacrificio ECONOMICO…perchè non posso certo scegliere di andare con la mia auto o con un treno e partire quando e come voglio,no,per me Isolana questo è impossibile. Allora non posso non esprimere un piccolo disappunto se per esempio dopo Roma e Milano va a scegliere Padova…che da Milano non è poi tanto distante,perchè non Cagliari? Costerebbe troppo venire da noi a tutte quelle fan che lo seguono in capo al mondo? Non è invidia mi sento ingiustamente una fan di serie B…e ti dico pure un’altra cosa,dal 2000 a oggi a Cagliari ha fatto 4 concerti escluso Capodanno,a Roma, Milano ,Napoli e via dicendo ne ha fatti molti,ma molti di più….ti chiedo ora pure scusa,Luigi,per la mia amarezza ma mi capiresti MOLTO di più se tu fossi Sardo come me.

            • Sono d’accordo su tutto ciò che hanno detto Rò e Anna
              Rita, essendo anche io sarda e conoscendo entrambe le signore ed essendo anche io alquanto amareggiata perchè di venire qui in sardegna neanche a parlarne. Siamo già alla terza edizione di Dieci Dita io personalmente non ci sono potuta andare e non potrò farlo neanche quest’anno per una questione economica, ( un marito che non trova lavoro da tre anni)sinceramente non posso permettermi di spendere come minimo 300 euro per venire a vederlo, e come me tante altre, mi sento proprio una fan di serie B.Quindi mi auguro di vero cuore che la Sardegna rientri nelle date del tour. E poi volevo anche aggiungere che é vero, molti delle persone che sbarcano a Lampedusa vengono accolte qui in Sardegna.

          • Brava Rò hai espresso anche quelllo che penso io.

          • signora Ro, è vero sono molto perspicace.
            A onor del vero, io ho detto che la polemica era sciocca (e lo è), non lei in quanto persona (che non conosco). L’ironia era ben difficilmente percepibile dai messaggi che avete scritto. Non è comunque certamente la prima volta che sento gli isolani dire di non essere italiani…ad ogni modo, non che la cosa mi riguardi più di tanto. Comunque, lo dico per lei, cerchi di decidersi: una volta scrive “…se l’Italia è fatta di Luigi come te, allora sì che son felice di non farne parte” e dopo poco scrive “E noi siamo Italiani!!!!”. Forse troppo vino fa male 😉 Ave

        • Adesso che nella cartina del mini tour la Sardegna è solo una misera sagoma ,chi aveva ragione a sentirsi Sardi e basta noi o tu ? Per Claudio la Sardegna è meno,molto meno di niente….e tantomeno una regione Italiana,altrimenti un giretto su RUOTE lo avrebbe fatto anche da noi…ma già, la Sardegna non è la Sicilia,il tragitto è più lungo e più COSTOSO,noi non meritiamo nulla…siamo solo un popolo di pecore,come ci ha dipinto qualche illustre personaggio televisivo,un popolo di pastoracci,poveracci,testardi e comunque e sempre ORGOGLIOSI di essere SARDI…questa DELUSIONE mi sta allontanando….non mi entusiasma più questo progetto che ha come titolo CON VOI,sarebbe bello poter dire anche con NOI.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.