Stampa

Claudio Baglioni, la recensione di Con voi

Esce il primo album di inediti dopo dieci anni

di Tony Romano

Claudio Baglioni torna con uno splendido album di inediti, il primo dopo dieci anni. C’è però da dire che in questo tempo non si è risparmiato, regalandoci album registrati dal vivo e raccolte di successi e cover. Con Voi è un progetto importante e ben riuscito e racchiude dodici tracce circoscritte da tre interludi che aprono, dividono e chiudono il disco: Introduzione, Intermezzo e Finale.

Anticipato dall’omonimo singolo uscito il 18 maggio sono arrivate in esclusiva su iTunes a scadenza quasi bisettimanale anche le altre tracce dell’album completando la playlist fino ad oggi. Il disco si apre con la title track dove un Baglioni particolarmente ispirato cavalca il pentagramma salendo e scendendo di ottave con una voce sempre limpida e cristallina. Subito dopo troviamo Dieci Dita dove è inconfondibile l’omaggio ai Procol Harum  e alla loro A whiter shade of pale. Molto bella E noi due la’, brano che ricorda le sonorità anni 90 di quel Baglioni dava alla luce un altro album memorabile come Oltre.

Baglioni è un maestro nel dipingere e descrivere quell’arte che si disperde nella polvere dei ricordi e con una splendida In un’altra vita, ci regala ancora una volta una tenera pagina del suo album di fotografie. Passando dai profumi di tango e Argentina con la sensuale Come un eterno addio, fino alle ritmiche 70’s di E chi ci ammazza arrivamo alla prima metà dell’album separata dal secondo interludio, intitolato non a caso, Interludio. Il viaggio di Baglioni continua con In cammino, per arrivare a Gli anni della gioventù brano che nel mood e nei suoni ci ricorda inevitabilmente quelle Ragazze dell’Est  con la stessa atmosfera di malinconia e dolcezza. Deliziosa Va tutto bene arricchita dalla magistrale tromba di Fabrizio Bosso che conferisce quel tocco di classe in più. Splendida Isole del Sud è dedicata all’isola cui Baglioni è legato da tempo: Lampedusa. Il brano, un vero e proprio inno che ricorda un po’ il lirismo verdiano è dedicato a tutti quelli che sono costretti ad abbandonare affetti e  radici e chiude il disco affrontando un tema drammaticamente attuale, quello dei migranti, uomini coraggiosi pieni di speranza che lottano per un futuro migliore.

ACQUISTA ONLINE IL CD:

CD AMAZON

MP3 AMAZON





The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

29 Commenti

  1. questo disco è stupendo dieci volte migliore di sono io contiene capolavori assoluti,lo sto consumando al pc e in macchina di quato vende non me me frega nulla mi basta che la vita e adesso sia l’album italiano più venduto di sempre……sto già al palasport…….

  2. Io non comprendo questo interesse nella classifica o nelle vendite. Se poi penso alla mediocrità della musica che si vende, la cosa mi risulta ancora più incomprensibile! Se le canzoni emozionano me è già un ottimo risultato.
    Mario

  3. Brutte notizie per la classifica cd : su MUSICA E DISCHI BAGLIONI STA AL TERZO POSTO DIETRO EMIS KILLA 1 ED ELISA AL SECONDO POSTO QUESTA CLASSIFICA ESCE SEMPRE UN GIORNO PRIMA DI QUELLA UFFICIALE DELLA FIMI PERò QUASI SEMPRE RISPECCHIA QUELLA UFFICIALE SAREBBE PER CLAUDIO UN RISULTATO POCO CONFORTANTE. QUESTA VOLTA QUESTA CLASSIFICA MI LASCIA PERPLESSO PERCHè EMIS KILLA è STATO SUPERIORE A BAGLIONI SOLO SU ITUNES COSI COME ELISA MA PER CIO CHE CONCERNE IL CD FISICO ALLA FELTRINELLI ALLA AMAZON E ALLA MONDADORI è RISULTATO INDIETRO PER CIò HO QUESTI DUBBI. sPERIMO CHE LA CLASSIFICA FIMI NON PRENDA IN CONSIDERAZIONE MAGGIORMENTE LE VENDITE DIGITALI DOVE BAGLIONI PER OVVI MOTIVI E CIOè VENDENDO PRECEDENTEMENTE I SINGOLI SU ITUNES NON HA ADESSO ACQIRENTI DEL CD DIGITALI. DOMANI SAPREMO.

    1. Si prende quel che si semina ed in questi tredici anni (perché anche Sono io non andò benissimo, oltre ad essere qualitativamente inferiore alla trilogia) Baglioni e staff, hanno seminato bene. Con voi non è un fallimento, ma per il bene di Claudio, mi auguro che dopo la seconda parte sparisca e faccio un ultimo album che sia ultimo davvero e chiuda la sua carriera, perché adesso, in tanti, già lo danno per suonato e ve lo scrivo con il massimo rammarico possibile, per quello che per me è il mito.

  4. Marco riguardo la classifica domani alle16 avremo il responso, non devi guardare solo amazon anzi questo store rappresenta il 5% del mercato preso in considerazione da fimi per cui io ho guardato altre classiFICHE e li baglioni è primo su feltrinelli; 2 su mondadori dietro elisa ; 2 su ibs dietro elisa; 2 massimo su itunes dietro elisa; poi ci sono i grandi supermercati e negozi dove risulta essere primo o secondo . Dopo tutto ciò dico che elisa è alla seconda settimana di vendita quindi intorno alle 10mila copie alla prima neha vendute 18mila circa per cui baglioni con 11mila copie dovrebbe stare al primo posto se cosi non fosse e andasse al secondo vuol dire che sta sotto le 10mila copie SAREBBE UN RISULTATO MODESTO POI SE LA SONY MAGARI FA SENTIRE IL PEZZO SU RTL ELO POMPA UN Pò ALLORA ANCHE LE VENDITE DOVREBBERO AUMENTARE. iNFINE è USCITO IL CD DEL RAPPER KILLA IL PRECEDENTE è STATO DOPPIO PLATINO, IL CD DAL VIVO DI BOCELLI E ALTRI MINORI LA PROSSIMA SETTIMANA ZERO ALPRIMO POSTO.

    1. scusami gianni ma i numeri di vendita di elisa ma dove stanno scritte……….apparte le posizione di classifica

  5. I brani nuovi di Claudio non passano in radio semplicemente perchè durano troppo. la durata media di ogni brano è di 6 minuti, troppi per i network che passano brani che durano max. 4 minuti. Canzoni come il sale della terra o cambia menti sono delle boiate, ma hanno il pregio di durare 4 minuti. Se ricordate Cuore di Aliante all’epoca spaccò di brutto in radio, ma la versione radiofonica era ridotta di circa 1 minuto rispetto all’originale…..Brani come In un’altra vita, E noi due là e Una storia vera (anche se questa la sto ascoltando spesso in radio) se durassero 4 minuti avrebbero ottenuto tantissimi passaggi radiofonici…..In’un altra vita la reputo nettamente superiore a A te di jovanotti…..Comunque l’album sta andando benissimo ( nei 3 punti vendita più 2 centri commerciali della mia città risulta esaurito) e penso che esordirà tranquillamente al primo posto!

    1. Dunque, i brani durano tanto, ma esistono le radio version, Con Voi, su Radio Italia dura di meno, infatti. Claudio non viene passato perché come tutta la “vecchia guardia” è snobbata e le loro case discografiche non fanno marchette per imporre il passaggio.
      Probabilmente il CD ha venduto bene, ma Elisa ha venduto tanto: se entrasse in seconda posizione sarebbe già un bel trionfo vista la NON promozione effettuata.

      1. Riguardo a quello che dice Gio78, possiamo anche dire che “”cuore di aliante” era molto più radiofonica, cioè di presa immediata a livello di melodia e ritornello, rispetto a qualsiasi delle 12 di CON VOI (escludo UNA STORIA VERA perchè l’album mi deve ancora arrivare, e la canzone non l’ho voluta ascoltare prima apposta, quindi sospendo anche la risposta sul paragone con A TE di Jovanotti che francamente mi sembra una dichiarazione forte ritenerla “nettamente superiore”!!). Per Gianni e per il discorso classifica: io guardando ogni tanto quella di Amazon mi pare che Claudio debba temere più i Pearl Jam che Elisa, visto che si scambiano a giorni alterni il primo posto lui e la band di Seattle.
        Invece sul discorso “vecchia guardia” e radio, oltre a concordare aggiungo questo: nel 2013 De Gregori ha sfornato un album eccellente “SULLA STRADA”, ottime critiche e personalmente l’ho adorato. Bene, pur con una title track molto radiofonica, corta e pop-rock, l’ho sentito ben poche volte alla radio…un po’ meglio con il secondo singolo “RAGAZZA DEL ’95”, ma comunque poca cosa rispetto alla m**** che passa in continuazione…

  6. Volevo fare un altro tipo di considerazione. Il disco non è male ci sono dei pezzi buoni, e delle belle intuizioni, anche se i testi complessivamente mi sembrano freddi e poco ispirati. Ma a parte le mie preferenze, vorrei dire che ha tirato su un discreto disco in pochi mesi, e il prossimo anno ne pubblicherà un altro. Ma non sarebbe stato meglio lavorarci per un po’ più di tempo e aspettare di avere dei brani più maturi? E’ un peccato aver ‘bruciato’ delle buone intuizioni con un lavoro complessivamente un po’ frettoloso e maldestro.
    Ciao

    1. Certo, brani come “gli anni della gioventù”, “va tutto bene”, “dieci dita”, “una storia vera”, “e noi due là”. “isole del sud”, “in un’altra vita” sono fredde e poco ispirate. Se puoi essere così gentile da farmi una lista di brani che negli ultimi 10 anni si possano solo avvicinare come qualità a queste, tenendo anche presente che questi brani fanno parete di un unico “ispiratissimo” album. Grazie in anticipo per la risposta.

      1. Infatti non ho detto che questo disco sia peggiore di Sono io, anzi, penso sia migliore complessivamente anche di Viaggiatore. La mia era un’osservazione che andava un po’ oltre i gusti personali. Se è riuscito a tirare fuori dal cilindro questi 12 pezzi in così poco tempo (6 mesi), forse se ci avesse lavorato di più, come ci aveva abituato in passato, avrebbe potuto ottenere un risultato migliore. Il disco è pieno di ottimi spunti che però non sono stati adeguatamente sviluppati. Ogni canzone, comprese quelle da te citate, nell’ascoltarle, pur apprezzandole, mi danno un senso di incompiutezza, poca emozione e molto mestiere. Per me Con Voi è in assoluto la miglior pezzo degli ultimi 10 anni…

        1. Rispetto tutte le opinioni, capisco che le aspettative sono alte parlando di Baglioni e capisco che ha 10 anni di “colpe” (leggasi minestre ri-riscaldate) da espiare, ma i brani sono di valore assoluto e imparagonabili al piattume che quotidianamente ci viene propinato dai network radiofonici, poi ribadisco il concetto che nessun altro artista potrebbe permettersi un album con 12 singoli, Baglioni lo ha fatto con standard, secondo me, elevati. Accendi la radio e ascolta “l’uomo più semplice” o “cambia menti” o “il sale della terra hi eee eee”, davvero ne vogliamo parlare?

        2. Sono d’accordo parecchio Mario con il senso della tua osservazione, io però (e molti hanno commentato qui nel forum allo stesso modo) non credo che queste 12 canzoni siano farina recente del sacco di Claudio. Non dimenticare che sono passati 10 anni dall’ ultimo album, possibile che non avesse scritto nulla fino a 6 mesi fa? O credi davvero che abbia cestinato a maggio tutto quello che aveva scritto? Io penso abbia rivisto, ripensato, corretto, ma non creato dal nulla quelle 12 canzoni, e che ne abbia altre di semi-pronte a cui farà lo stesso “trattamento” l’anno prossimo!

  7. Album staordinario!!!…..Ascoltandolo tutto d’un fiato, alla fine si rimane davvero estasiati!!!Questo disco non raggiunge i livelli di oltre, ma sicuramente lo metto davanti ad alltri album importanti come il viaggiatore e Sono io……. spero che l’album ottenga un gran successo; anzi sono certo che non avrà problemi a piazzarsi al primo posto!!…se avete dati certi riguardanti il numero di copie vendute, potete pubblicarli? grazie.

    1. Io sono in attesa appunto di ascoltarlo come album intero. Che l’impressione sarà certamente diversa. Se dovessi dare ora un giudizio in base ai singoli acquistati (tenendo conto che non ho comprato volutamente gli ultimi 2 + UNA STORIA VERA,quindi per me saranno 3 inediti) lo metterei certamente davanti a SONO IO, forse sulla stessa linea del VIAGGIATORE, che ho ri-ascoltato proprio in questi ultimi giorni e mi sono reso conto che la seconda parte, il lato B del disco diciamo, è davvero di buonissimo livello, meno invece i primi 6 brani.
      Ovviamente non possiamo essere dalle parti di OLTRE o LA VITA E’ ADESSO, e nemmeno avere le emozioni di SABATO POMERIGGIO, troppo lontane…
      Ma per questa fase della vita e della carriera è già abbastanza quello che ha prodotto…già fare un album migliore del precedente per me è un successo, in generale, per un artista che non è nel “fiore degli anni”. E spero trovi il successo di vendite che merita, visto che non è che la concorrenza abbia tutta questa maggior qualità…

      1. Viaggiatore sulla coda del tempo era ed è secondo me un disco di grandissimo livello , ma suonato ed arrangiato malissimo. Contiene almeno 5 brani di altissimo livello(dal mio punto di vista) : A cla , Un mondo a forma di te , Quanto tempo ho , Opere ed omissioni e Mal di universo.
        Ma ripeto era solo secondo me suonato tanto male , basti guardare le versioni riarrangiate (Incato o Acustico) di molti brani quanto ci guadagnassero.

        1. Io Luca ci aggiungo CUORE DI ALIANTE (miglior singolo di lancio dai tempi di LA VITA È ADESSO) e A DOMANI, mentre sono tiepido su UN MONDO A FORMA DI TE, per questo parlavo di un lato A debole e un lato B ottimo. Ma secondo te, da allora, sono migliorati gli arrangiamenti di Gianolio? Non sono invece il punto debole del sistema Baglioni, se posso definirlo così?

          1. D’accordissimo per A domani … Gli arrangiamenti di Gianolio sono ormai un marchio del Baglioni degli ultimi anni. In alcuni casi geniali (vedi alcuni rifacimenti di QPGA) altri troppo “già sentiti”. Per questo a volte hanno rappresentato un punto di forza , in altri un punto debole.

            Ma credo che per Viaggiatore fosse proprio l’impostazione generale del progetto a non essere all’altezza : troppo “elettrico” il disco , troppo “elettronico” e “tecnologico” il tour (pieno di playback, sequenze e programmazioni). Tanto che subito dopo sono arrivati Acustico ed Incanto …

        2. Viaggiatore sulla coda del tempo – per me – è alla pari con Oltre. C’è un lavoro dietro tra suoni e testi che è impressionante. Fortunatamente – pur non essendo stato capito dai più – grazie all’accoppiata con Vodafone (allora Omnitel) venne fatto battere parecchio in radio.

  8. Domanda per chi ha acquistato l’album fisico: i pezzi sono davvero riarrangiati? O si tratta esclusivamente di piccoli accorgimenti per gli orecchi più affinati?

    Io ho comperato tutte le 15 tracce su iTunes, e considero le 12 immagini un po’ come il “booklet”, ma se mi dite che gli arrangiamenti sono differenti e vale la pena spendere i soldi un’altra volta, allora un pensierino ce lo faccio 😀

    1. Ho notato che In cammino è sostanzialmente diversa dal brano acquistato su I-tunes. Manca la sezione di violino iniziale , è riarrangiata e ricantata in molti punti. Per gli altri brani solo piccolissime differenze.

      L’ordine con cui i brani sono messi sul cd , conferisce all’ascolto una uniformità al lavoro che ovviamente non era riscontrabile ascoltando brano per brano.

    2. In cammino ha – come ti hanno già detto – un arrangiamento completamente diverso, come c’è un aggiunta di corsi sul ponte di “E noi due là”, qualche differenza si trova anche su Isole del sud e Va tutto bene, in generale mi sembra, comunque, missato meglio dei singoli.

      1. Acquisterò anche io l’album la settimana prossima, visto che volevo aggiungere un articolo all’ordine su Amazon, , perciò non l’ho fatto subito! Ti chiedo Gianni, invece nessuna traccia di cori aggiunti in Con Voi? Ricordo bene che in un intervento in radio Claudio disse che avevano appena registrato un’altra versione della canzone in quel modo.

Rispondi a Mario Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button