Home / Stampa / #ConVoi al sesto posto classifica FIMI

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


13 commenti

  1. per le oltre 120.000 copie vendute mi riferivo al’ album Q.P.G.A….

  2. direi che con voi non è niente male come album….certo le oltre 120.000 copie ( certificate fimi) le sogna….credo anch’io che non venderà tanto..molti hanno già’ comprato i pezzi da quando sono usciti …..ma sopratutto manca nelle radio pezzi di 6 minuti non li passeranno mai….anche rtl che passa tutti lo ignora…..mi aspetto e mi piacerebbe una seconda parte del lavoro molto meno impegnata e pezzi più’ brevi e tutti insieme bisogna tornare all’antico se si vuole recuperare…..

    • Ma come siete pessimisti! Alla fin l’album venderà benissimo! Non dimentichimo che i concerti 10 dita e il relativo tour in primavera daranno un bello slancio. Comunque parlando con un esponente della Sony mi ha detto che sono molto soddisfatti delle vendite dell’album. In questo mondo di pessimisti. Un pò d’allegria. … Claudio è contentissimo del suo lavoro che è assolutamente di qualità e si nota anche dalla sua serenità … Godiamoci bene queste canzoni o perle o gemme per la nostra vita…

  3. ……10 anni senza canzoni nuove si sono sentite!!!…tanta gente purtroppo si è sentita presa in giro dalle troppe minestre riscaldate che Claudio ci ha somministrato in questi 10 anni…mi dispiace ma purtroppo è ufficiale: tanta gente ha abbandonato Baglioni….!! Già arrivare al platino sarà un mezzo miracolo!

  4. Anche a me parrebbe irreale una quota di sole 20 mila copie raggiunte! Ne siete sicuri? Una cosa che non mi aspettavo invece è vedere Zero, che mi pare assolutamente bollito, davanti a Claudio per 2 settimane di seguito! Voglio dire, non aveva, numeri alla mano, più appassionati negli anni 70 rispetto a Baglioni, possibile che ne abbia persi di meno?

    • Ovvio, Baglioni non fa un disco decente da “Io sono qui” …
      E poi diciamo la verità, è cambiato davvero tanto, rispetto a quello degli anni ottanta e novanta è diventato l’opposto: logorroico, onnipresente, egocentrico.
      é il cantante che ha perso piu popolarità in Italia

  5. Buondì, guardiamo assieme dall’elenco alcuni altri artisti ed il numero di settimane che sono in classifica, ognuno da solo e con serenità, ne trarrà una riflessione. Non si tratta di 30.000 o 50.000 copie vendute, quando un artista è sull’onda rimane in classifica per un numero di settimane a 2 cifre. Io continuo a preferirlo rispetto ad altri, ma sono serenamente convinto che non riesce più ad arrivare a tutti. Negare l’evidenza risulta poco obbiettivo e non riesco a comprenderne il senso.

  6. ha venduto circa 21mila copie sarò piu preciso piu avanti sarà certificato disco d’oro tra 3/4 settimane allora avrà venduto le 30 mila copie necessarie per il disco d’oro per il platino bisogna arrivare alle 60mila la vedo dura ma non impossibile.

  7. Niente da fare…che peccato!! e’ davvero un album di qualita’…purtroppo i gusti della gente sono cambiati e non c’e’ piu’ interesse per questi grandi dischi!

  8. Ad occhio e croce direi sulle ventimila copie.

  9. qualcuno mi sa dire quante copie ha venduto fino ad ora l’album con voi…. ???

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.