Home / Baglioni Notebook / Baglioni ConVoi da Sanremo

Baglioni ConVoi da Sanremo

Con Voi a Sanremo, Baglioni:
“La musica anima il cantiere della ricostruzione”

“Una suite di quindici minuti, che si sviluppa per cinque brani (“Questo piccolo grande amore”, “E Tu”, “Strada facendo”, “Avrai”, “Mille giorni di te e di me”) in successione cronologia corretta, costruita sull’idea che un percorso si può fare non solo un passo dopo l’altro, ma anche – e meglio ancora – un passo più su dell’altro.
La meravigliosa costruzione verticale della musica.
Così, da piano e voce – come trent’anni fa a Sanremo – l’orchestrazione si sviluppa via via, aggiungendo suoni e frasi, a definire e illustrare un percorso della memoria.

Infine “Con voi” che – per la prima volta – eseguirò con tutta l’orchestra del Festival. 
“Con voi” è il brano che dà titolo e significato al progetto discografico e spettacolare che sto sviluppando.

Salgo sul palco dell’Ariston per la seconda volta, a trent’anni dalla mia partecipazione dell’85, quando venni per ricevere il premio come autore di “Questo piccolo grande amore”, eletta – attraverso una votazione popolare – “Canzone del secolo”. 
In quell’occasione cantai e suonai dal vivo, in una manifestazione nella quale si usava solo il playback. 
Fu una piccola rivoluzione. 
L’anno dopo si ricominciò a cantare sulle basi registrate e quello dopo ancora venne reintrodotta l’orchestra dal vivo.

Questa volta, senza inseguire inutili exploit, torno per raccontare – in pochi minuti e attraverso l’unico mestiere che conosco – la mia straordinaria e fortunata esperienza personale e professionale.
Una strada lunga 50 anni, iniziata il giorno in cui partecipai – un po’ per caso e un po’ per gioco – al festival di S.Felice da Cantalice, Centocelle, Roma. 
Il primo Santo, del resto, non si scorda mai.
Per Sanremo, mi auguro, soprattutto, che torni ad essere il centro della Musica.
Delle altre cose è già pieno tutto il resto dell’anno.
Perché la musica è cultura.

L’augurio è che la musica promuova quella “ricostruzione” ideale, culturale e morale, che deve essere punto di partenza verso una nuova stagione.

Una ricostruzione che non può essere un fatto individuale, ma un percorso da fare, appunto, “Con voi”, nel quale ognuno è chiamato a fare la propria parte, mettendo in gioco idee, valori, energie… in una parola: se stesso.

Perché di cultura si mangia. E, in ogni caso, ci si alimenta.”

Claudio Baglioni

redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Potrebbe interessarti anche:

 



1 Commento

  1. Che dirti sottroscrivo ogni parola,oggi è già domani.Ho aspettato tanto vederti cantare sul palco dell’Ariston,tutto è stato perfetto,unico,irripetibile.Sono orgogliosa di come sei,del fatto che dai sempre con generosità il pubblico ha compreso tutto e ti ha ricambiato con lo stesso affetto.Come si dice”Sarai ricompensato con una misura colma e traboccante”!Apro il cassetto del cuore e metto dentro una fotografia,forse un giorno seduta in riva al mare racconterò a qualche bimbo: c’era una volta un principe chiamato anche e non solo “Naso di Faico”. Mary-Maria

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.