Home / Stampa / Sanremo, arrivano Rufus e Baglioni

Sanremo, arrivano Rufus e Baglioni

Sanremo: scaletta 2/a serata, arrivano Rufus e Baglioni
Sul palco 7 big e primi 4 giovani, Franca Valeri e le Kessler

SANREMO – Francesco Renga, con i brani A un isolato da te e Vivendo adesso; Giuliano Palma, con Così lontano e Un bacio crudele; Noemi, con Bagnati dal sole e Un uomo è un albero; Renzo Rubino, con Ora e Per sempre e poi basta; Ron, con Un abbraccio unico e Sing in the rain; Riccardo Sinigallia, con Prima di andare via e Una rigenerazione; Francesco Sarcina, con Nel tuo sorriso e In questa città: questo l’ordine di uscita degli altri sette campioni in gara che si esibiranno all’Ariston nella seconda serata del festival di Sanremo. Sul palco anche i primi quattro giovani: Diodato, con Babilonia; Filippo Graziani, con Le cose belle; Bianca, con Saprai e Zibba, con Senza di te.

E’ la serata del grande ritorno di Claudio Baglioni, che al festival è stato una sola volta, nel 1985, quando Questo piccolo grande amore fu proclamata ‘canzone del secolo’.

Ma sul palco salirà anche Rufus Wainwright, l’artista canadese accusato di ‘blasfemia’ da parte del mondo cattolico, che proporrà una cover di Across the Universe dei Beatles e la sua Cigarettes and Chocolate Milk, contenuta nella raccolta Vibrate: the best of Rufus Wainwright in uscita il 20 febbraio. Attesi anche Franca Valeri e Claudio Santamaria, che sarà il maestro Manzi nella miniserie Non è mai troppo tardi, il 24 e 25 febbraio su Rai1. I due brani dei big saranno sottoposti, come da regolamento, al televoto e al giudizio della giuria della stampa (50%-50%): uno solo andrà in finale. I presenter – ai quali spetterà annunciarlo – saranno le gemelle Kessler, Armin Zoeggeler, la direttrice del Mart di Trento e Rovereto Cristiana Collu, Kasia Smutniak, Gian Antonio Stella, Veronica Angeloni, Clemente Russo. Primo verdetto anche per i giovani: il loro brano sarà sottoposto al televoto e al giudizio della giuria della stampa (50%-50%); i due più votati verranno ammessi alla finale di venerdì.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.