Home / Stampa / Baglioni testimonial di Amnesty International

Baglioni testimonial di Amnesty International

Claudio Baglioni sarà testimonial di Amnesty International nel suo tour che farà tappa a Mantova il 3 novembre al Palabam. L’iniziativa vuole celebrare i 40 anni della Sezione italiana di Amnesty nel…

Claudio Baglioni sarà testimonial di Amnesty International nel suo tour che farà tappa a Mantova il 3 novembre al Palabam.

L’iniziativa vuole celebrare i 40 anni della Sezione italiana di Amnesty nel 2015, anno che vedrà il contemporaneo scoccare del trentennale del gruppo mantovano, costituitosi nel 1985. «Quaranta anni contro la violenza, la tortura, la degradazione, in difesa della dignità, dell’integrità fisica e mentale e della libertà di coscienza e di espressione – come evidenzia una nota -Diritti fondamentali che sono alla base di ogni altro diritto. Ma non possiamo pensare che la difesa dei diritti umani non ci riguardi».

E’ Claudio Baglioni stesso che ricorda che «…il diritto negato a uno solo di noi in qualunque parte del mondo è un diritto negato a tutti noi. Come possiamo sperare, infatti, che l’altro difenderà i nostri diritti se nemmeno proviamo a difendere i suoi? Non lo farà. E a poco a poco il pianeta diventerà un posto sempre più buio…».

Per questo Amnesty International ha adottato come logo una candela accesa avvolta dal filo spinato, una piccola fiamma che contribuisce a tenere accesa la luce dei diritti. E’ questa fiammella, continua Baglioni, che «…ricorda a tutti noi che è molto più importante e più utile accendere una candela che limitarsi a maledire il buio…».

«I diritti umani non sono un lusso – conclude Baglioni – ma un bene fondamentale al quale nessuno deve essere costretto a rinunciare, per questo è fondamentale sostenere Amnesty International, soprattutto in tempi difficili come questi, perché la crisi fa soffiare sempre più forte venti come egoismo e indifferenza e il rischio che la candela dei diritti si spenga e che l’umanità resti imprigionata nel filo spinato della forza e della prevaricazione».

In occasione del concerto del 3 novembre il gruppo mantovano di Amnesty sarà presente al Palabam con un banchetto .

Fonte articolo

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.