Home / Stampa / Scaletta ConVoiReTour Genova

Scaletta ConVoiReTour Genova

Continua il giro d’Italia di Claudio Baglioni per il suo ConVoiReTour. Ieri sera tappa a Genova. Palazzetto ai limiti del Sold Out, anche se con piccoli spazi vuoti. Pubblico molto partecipe, acustica ottima.

La scaletta della serata:

  • Ore 21.01: Il ConVoiReTour riprende il suo percorso da Genova, sulla base di In Cammino.
  • Ore 21.02: Claudio Baglioni sale sul palco e canta Notte di Note, Note di Notte.
  • Ore 21.06: E Tu come Stai?
  • Ore 21.10: Dagli il Via
  • Ore 21.16: Acqua dalla Luna
  • Ore 21.21: Andiamo a casa – Claudio canta, suonando la chitarra con due corde rotte!
  • Ore 21.26: Con tutto l’amore che posso
  • Ore 21.31: Domani mai
  • Ore 21.35: Quante volte
  • Ore 21:40: Sono io – Versione particolarmente pompata con un palazzetto che sembrava venire giù
  • Ore 21.45: Solo
  • Ore 21.52: Amori in Corso
  • Ore 21.55: Poster
  • Ore 22.00: Amore bello – La scena intorno con musicisti e coristi è quella di un falò al mare
  • Ore 22.07: Io me ne andrei
  • Ore 22.11: Un nuovo giorno, un giorno nuovo
  • Ore 22.17: Gagarin – Claudio Baglioni con cappotto argentato, canta salendo fin sulla parte più alta del palco-cantiere
  • Ore 22.22: Dieci Dita, sullo sfondo un lenzuolo bianco con la scritta della canzone in giallo
  • Ore 22.27: E noi due la, sullo sfondo un lenzuolo bianco con la scritta della canzone in celeste
  • Ore 22.32: In un’altra Vita, sullo sfondo un lenzuolo bianco con la scritta della canzone in arancione.
  • Ore 22.39: Cuore di Aliante – Alla fine della canzone volano dei palloncini bianchi
  • Ore 22.47: Noi No – fiamme rosse di coreografia
  • Ore 22.51: Quanto ti Voglio
  • Ore 22.58: E Tu
  • Ore 23.01: Porta Portese
  • Ore 23.04: Avrai – Si alza nuovamente il telo e Claudio Baglioni è solo al pianoforte
  • Ore 23.08: Io Sono Qui
  • Ore 23.14: E Adesso la Pubblicità
  • Ore 23.19: Mille Giorni di te e di me
  • Ore 23.24: Sabato Pomeriggio
  • Ore 23.29: W l’Inghilterra – Le persone della platea corrono sotto il palco e un Claudio visibilmente irritato, non fa il suo bel balletto show. Il buon Sandrone ce l’ha messa tutta per riportare l’ordine mapoi su invito di Claudio, ha soprasseduto. Vi ricordiamo che è tollerato andare sotto il palco alla fine della canzone: Questo piccolo grande amore. Certo è, che sarebbe meglio che ognuno rimanga al proprio posto per tutta la durata del concerto.
  • Ore 23.34: Notti
  • Ore 23.40: Questo Piccolo Grande amore
  • Ore 23.44: Claudio ringrazia i suoi collaboratori
  • Ore 23.45: Strada Facendo
  • Ore 23.55: La Vita è Adesso
  • Ore 23.58: Via
  • Ore 00.00: Claudio presenta i musicisti ed i coristi e ringrazia il pubblico
  • Ore 00.02: Con Voi
  • Ore 00.05: Claudio Baglioni in splendida forma vocale e sempre sorridente chiude con i saluti. Il telo bianco risale sulla base di IN CAMMINO, per riaprirlo a Bologna sabato 15 novembre.

Scaletta a cura di Maria Rita, in esclusiva per www.doremifasol.org e www.saltasullavita.com

redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Potrebbe interessarti anche:

 


5 commenti

  1. Buongiorno, io a 54 anni e dopo una marea di in terza o seconda fila, non so come ,per la prima volta sono riuscita a trovare un biglietto in prima fila, per la prima volta ho pensato, finalmente non ho nessuno davanti e mi godo il concerto come si deve, non sapevo ci fosse un brano dopo il quale si fa di regola invasione di campo, ho sempre pensato che verso la fine si facesse più casino ancora ,per manifestare a Claudio il nostro affetto ma io non ho mai fatto questo tipo di cose preferendo saltare sulla vita al mio posto vedendo L ultimo quarto d ora in affanno tra spintoni ecc ,questa volta sono corsa anche io sotto il palco proprio per ovviare di vedere pur essendo in prima fila una bella mezz’ora di concerto attraverso le ascelle altrui, ma non appena toccato il palco sono stata brutalmente respinta dalla secutity e dalle persone già sotto il palco,e ho cercato di raggiungere nuovamente la mia poltrona ma non appena girato le spalle la gente si è riposizionata li assieme a quelli che da lì non si erano mai tolti, a questo punto Claudio è intervenuto….. e cmq ha continuato il balletto su W L Inghilterra , ora pur capendo le esigenze di tutti a me dispiace passare da “belina” come si dice a Genova , leggi sciocchina ,perché sono tornata al posto, perché mi siedo se dietro la gente non vede, a questo punto comprerò solo biglietti di tribuna e a metà concerto mi porterò con armi e bagagli nei pressi del palco.

  2. Io ero in prima fila,ho pagato 80 euro di biglietto ,sono andata un secodo sotto il palco la sicurezza di Claudio mi ha detto di sedermi ed io ho fatto come da richiesta.Peccato che nel frattempo gli altri della sicurezza hanno permesso di restare a tutti gli altri.Conclusione il resto del concerto l’ho seguito con persone davanti e me che di Claudio gliene ne fregava ben poco e pensava di più a farsi le foto tra di loro naturalmente dando le spalle Claudio.Se non si può andare sotto il palco fino quasi all’ultimo non ci deve essere nessuno.Se si paga per la prima fila ci si aspetta che davanti non ci sia nessuno,per la cronaca nonostante sono rimasta fino alla fine al mio posto,sono stata anche spintonata piùvolte. C’è mancato poco che tra di loro si picchiassero per un centimetro in più.Prima di dire come si sono svolti i fatti è meglio sapere la verità da chi c’era.Mary-Maria

  3. Concordo con Manu e Deborah, io non mi sono mossa pur essendo in prima fila.

  4. Concordo con Manu, noi fans scellerate eravamo ai nostri posti…No comment quello con figlio sulle spalle e non era il solo che doveva per forza fargli toccare Clà , sembrava di essere a San Pietro.Non voglio però polemizzare ulteriormente perchè il calore e la partecipazione che c’è stata qui sono stati davvero eccezionale e Clà era visibilmente soddisfatto di questo.

  5. Posso solo chiarire una cosa? Vi garantisco che ad invadere il sottopalco molto prima del tempo, non sono state le “solite” fan scellerate, ma bensì il via lo hanno dato alcune persone mai viste per cui presumo non siano abituali frequentatori…tra l’altro le prime in assoluto a correre sono state due signore sedute accanto a me in seconda file a cui avevo appena finito di dire quando era lecito alzarsi….certo che anche la persona preposta al servizio d’ordine che era proprio posizionata li, non è’ stato molto sveglio ed efficiente….poi non puoi pretendere di riportare i buoi nella stalla una volta che sono scappati. Altra cosa veramente disdicevole ed estremamente pericolosa, il tizio con la bambina di circa 6 anni sulle spalle che, a tutti i costi doveva arrivare a dare la mano a Claudio che, se avesse potuto, lo avrebbe incenerito…gli ha lanciato due tre sguardi di disapprovazione che io sarei sprofondata…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.