Home / Stampa / Ritorno «ConVoi» fra nuove e vecchie canzoni

Ritorno «ConVoi» fra nuove e vecchie canzoni

Da venerdì 28 a domenica 30 il triplo show con un gruppo di tredici musicisti e il palco su due piani come fosse un cantiere di Laura Martellini ] Da venerdì 28 a domenica 30 il triplo show con un gruppo di tredici musicisti e il palco su due piani come fosse un cantiere

di Laura Martellini

ROMA – Claudio Baglioni riprende il suo viaggio in Italia: il «Convoi tour» che tanto successo ha riscosso da febbraio a maggio (200.000 persone da Nord a Sud) è ripartito il 18 ottobre da Bruxelles e sarà nuovamente al Palalottomatica, «ConVoi tour Retour», da venerdì a domenica (info: fepgroup.it). Con il suo gruppo di tredici polistrumentisti l’artista costruirà una scaletta in cui riaffioreranno i suoi più grandi successi accanto agli inediti dell’album omonimo uscito un anno fa. L’idea del cantiere, appunto, che pervade l’intero progetto: dalla squadra di novanta carovanieri di nuovo nelle strade per raggiungere stavolta anche città della provincia (già 6.000 chilometri percorsi, per trentuno concerti e novanta ore di musica), alla filosofia di un disco che tocca corde «sensibili». Temi a tutti vicini, da tutti sentiti.

«Ciascuno di noi è un operaio»

«La ricostruzione – dice Baglioni – non è un fatto individuale, ma un processo collettivo. Tutti sono chiamati a fare la propria parte, a mettere in gioco idee, valori, volontà, in una parola se stessi. Perché il futuro è una città che si disegna e si costruisce insieme, ciascuno di noi è un operaio». Uno spettacolo di luci, suoni, e scene; un cantiere no stop anche per quanto riguarda i nuovi arrangiamenti dall’anima decisamente rock di canzoni ormai parte del patrimonio musicale italiano, evocative di stagioni dell’anima e della vita, «E tu», «Porta Portese», «Poster», «Avrai», «Strada facendo»… «Metterò a dura prova il pubblico – aveva annunciato alla vigilia del primo tour -, fra titoli inamovibili che sono come i senatori a vita, e altri che si scelgono seguendo le vie della musica e del cuore. Spero che dopo lo show nessuno incontrandomi mi dica “Non mi hai fatto quella tale canzone!”».

Undici tracce nate dallo scambio via web con i fan

Così è nato anche il disco: «È stato un work in progress. Ogni canzone è stata costruita dialogando con il pubblico attraverso il blog, e uscendo in maniera cadenzata su iTunes. Un brano alla volta, una storia alla volta. Senza fretta, ascoltando umori e osservazioni degli ascoltatori». «ConVoi» è il primo disco di inediti del cantante dopo «Sono io, l’uomo della storia accanto», pubblicato nel 2003, e raccoglie gli undici singoli dell’omonimo progetto lanciato il 5 maggio 2013, pubblicati con cadenza bisettimanale attraverso l’iTunes Store. L’ultimo, «Una storia vera» è stato lanciato come singolo nello stesso giorno di uscita dell’album. Fanno parte di «ConVoi» anche tre interludi, semplicemente intitolati «Introduzione», «Intermezzo» e «Finale».

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.