Home / In evidenza / Lampedusa diverrà un polo scientifico

Lampedusa diverrà un polo scientifico

«Grazie a Baglioni Lampedusa diverrà un polo scientifico»

LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO LAMPEDUSA

Scienza per la vita, un progetto importante voluto ed organizzato dalla fondazione O’ Scià unitamente ad alcuni dei più importanti docenti dell’università di Messina del dipartimento di fisica e scienze della terra vedrà Lampedusa come polo internazionale di scienza e di arte per studiosi ed artisti che potranno venire da tutto il mondo. Claudio Baglioni nel corso degli anni ha sempre enunciato questo suo grande sogno che oggi, è diventato realtà. A parlare del progetto, Rossella Barattolo, presidente della fondazione O’ Scià e la dottoressa Federica Migliardo docente dell’università di Messina, del dipartimento di fisica e scienze della terra. «La Scienza – ha detto Federica Migliardo – è anche una attività di studio che pone le basi per raggiungere un accorpamento totale delle menti dove non possono esistere pregiudizi razziali, religiosi e politici. Il metodo che noi scienziati utilizziamo è quello dell’osservazione e dell’ascolto, del dialogo e del ragionamento; un sistema di studio che in definitiva, aiuta l’uomo quasi naturalmente ad evolversi conducendolo anche ad una autonomia di pensiero. Con il confronto tra visioni e interpretazioni diverse è proprio la scienza che aiuta a diffondere uno spirito democratico, stimolando a pensare liberamente, ad accettare l’esistenza di punti di vista diversi e a rispettare di conseguenza, le differenti opinioni. Credo sia giunto il momento di gettare le basi – ha infine detto Federica Migliardo – per un avvicinamento concreto fra gli scienziati e la gente comune, gli artisti e i volenterosi che crederanno in questo nostro progetto per trovarci insieme in un punto nevralgico e centrale come Lampedusa per parlare anche di metodo scientifico, applicato alla vita quotidiana». «Da molti anni Lampedusa è il luogo dove si è fermato il nostro cuore – ha detto Rossella Barattolo – Perché Lampedusa, sin dalla prima volta che ci siamo venuti ci ha dato una spinta emotiva enorme, che ci ha messi nelle condizioni di portare avanti discorsi ed iniziative importanti. Il nostro nuovo progetto, vuole fare riscoprire i veri valori della solidarietà e dell’accoglienza e per farlo, ripartiamo da Lampedusa; un luogo simbolo per eccellenza dove questi valori trovano il loro significato autentico. La nostra idea che era fino a poco tempo fa solamente un sogno di Claudio Baglioni è che Lampedusa diventi un crocevia di culture, idee e universi che incrociano i loro percorsi. Il nostro impegno quindi è quello di unire scienziati, artisti e umanisti di tutto il mondo sotto un’unica bandiera per rappresentare al mondo intero la nostra volontà ad agire per portare i valori della solidarietà, dell’integrazione e della pace. Claudio e la nostra fondazione – conclude Rossella Barattolo – sta continuando a stare vicino a Lampedusa e ai suoi abitanti».

Articolo da LA SICILIA

redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Potrebbe interessarti anche:

 



2 commenti

  1. Giovanna Dicaccamo

    Ciao Claudio, ma quest’anno verrò a lampedusa….quando ci sara il tuo concerto?…sei un grande!!!!!

  2. Mai stato sull’Isola di Lampedusa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.