Home / Capitani coraggiosi / NON LEGGETE!!

NON LEGGETE!!

Buffo vero? Iniziare un post con la frase “Non Leggete!” potrebbe sembrare un nonsense ed invece l’ho scritto proprio per creare una piccola provocazione.

Qualche giorno fa, su Twitter ho scritto una frase tipo” Se metto una foto ricevo centinaia di I Like; se invece scrivo qualcosa che credo sia importante o almeno utile da leggere, il risultato è: Vuoto Assoluto! Solo una persona mi ha risposto, scrivendo una frase che riassume tutto: “tristezza assoluta”.

Dunque: se non avete tempo, voglia, predisposizione in real time, o qualsiasi altro alibi, non leggete ciò che sto scrivendo.
Se invece avete un po’ di tempo, un po’ di voglia, o siete semplicemente ben predisposti, allora leggete ed io ne sarò felice.

Capitani Coraggiosi: Claudio Baglioni e Gianni Morandi:

ho letto cose bellissime ed anche bruttissime su questo progetto, scritte da persone che ancora non avevano  ascoltato o visto qualcosa di questo concerto.

Ebbene, mi stupisco sempre per questi commenti.

Perché? Semplice, quando si organizza un concerto di quel livello, si pensa, si lavora, si immagina, si idealizza, si inventa, si organizza, insomma si fanno un sacco di cose che prevedono un immenso lavoro da parte di tutti gli attori:
Artisti, Musicisti, Arrangiatori, Produttori, Fonici, Tecnici, Impresari, e via così.
Ebbene, il risultato potrebbe essere: Fantastico, Bello, Carino, Buono, Gradevole, Sufficiente, Insufficiente, Sgradevole, Bruttissimo. Ebbene, è comunque e sempre un risultato!
E’ comunque e sempre qualcosa che ha messo in moto:  professionismo, esperienze, creatività, coraggio, determinazione.
Il risultato può essere uno degli aggettivi che ho menzionato precedentemente, ma…. comunque è qualcosa che ha messo in movimento attività e competenze.

Provate a pensare se nessuno facesse niente solo per paura di non riuscire, come sarebbe il mondo?

Il mio nuovo libro:

E’ terminato! Nove mesi di lavoro, di dubbi, di incertezze ma… è finito ed io ne sono soddisfatto.

Ogni volta che mi metto a scrivere mi domando sempre se sia giusto o no. Io sono un musicista/compositore quindi perché devo scrivere un libro?
Perché tantissimi di voi che hanno letto “Backstage, ventimila giorni di note e di storie” me lo hanno chiesto? Forse….
Perché è bello arrivare (speriamo anche questa volta) in classifica su Amazon, e vedere la copertina del proprio libro accanto magari ad altri autori molto più famosi ed importanti del sottoscritto? Forse…
Ma non solo. Ho scritto semplicemente per la mia voglia irrefrenabile di comunicare, di fare sapere, di far conoscere il perché di tante scelte fatte, durante il mio percorso artistico e umano.

Potremmo definirlo quasi una sorta di ricerca di condivisione, di approvazione, di accettazione, di plauso…. Forse….

Ma l’ho scritto e non vedo l’ora di farvelo leggere!

Grazie per avermi letto fino a qui.

A presto

Walter Savelli

P.S. se non avete letto con attenzione, non sentitevi in dovere di mettere “mi piace” sulle mie pagine. Fatelo solo se … “mi piace” veramente! 🙂

Vi ringrazio comunque.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



2 commenti

  1. Complimenti, sicuramente acquisterò il tuo libro. Sei sempre un grande!!!!!!

  2. Si scrive per mille ragioni..per comunicare..per sfogare..per vanità ..ma l importante è che scrivere faccia stare bene sé stessi e chi ti legge o ti ascolta. Leggerò il tuo libro..sognando un giorno di pubblicare il mio.Auguri!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.