Home / Baglioni Notebook / 06\11\2015 Nota di Claudio Baglioni

06\11\2015 Nota di Claudio Baglioni

Per mio padre la reputazioneera in cima alla scala valori.

Avere stima e credibilità

da tutti e per tutti.

Talvolta pensavo che facesse le cose

non solo in ossequio alla legalità 

e a un modo probo di vivere

ma anche per mantenere intangibile

costi quello che costi

un’integrità cristallina agli occhi degli altri.

“L’opinione che hanno di te è la stella polare. 

Non bisogna sgarrare

essere chiacchierati.

E mai perder la faccia 

per niente e nessuno al mondo.”

Forse era il retaggio d’esser cresciuto

in un piccolo posto

dove chiunque conosce chiunque

e le voci che girano intorno

o son buoni profumi

o miasmi tremendi.

Mentre in una metropoli un tempo

si perdeva il concetto 

del villaggio di vetro

e la fedina morale di ognuno 

era per lo più sconosciuta.

Anche del peggior delinquente

capitava di dire

“Che strano, pareva

una così brava persona!”

Non di rado si è giunti persino

a idolatrare le persone cattive e sbagliate.

Nelle vie dell’inferno

un diavolo è un eroe positivo.

Non importa la reputazione.

Conta solo che vinca e abbia un carro.

Un amico suggeriva un po’ amaro

“Fatti una nomina.

Se poi pisci nel letto

si dirà che hai sudato.”

In quest’epoca nostra

nelle mille città virtuali

ciascuno potrebbe informarsi dell’altro

e saperne qualcosa di più 

e magari più vero e più giusto

ma spesso succede 

che ciò che vuoi solo scoprirne

pure se è tutto falso e inventato

è il difetto, la magagna, l’inganno.

Oggi quando di notte c’è caldo e traspiri

c’è qualcuno a cui piace da matti

spifferare che sei incontinente.

Io non sono più tanto sicuro

che avesse ragione mio padre

(e quando dico mio padre è MIO padre

– hai capito, pezzente?).

Vado avanti comunque

tra inciampi e galoppi

camminando con le forze che ho.

E la sorte ha voluto che incontrassi qua e là

numerosi viandanti

a incrociare i percorsi.

Tu che segui i miei passi

sei padrone o padrona 

di continuare o fermarti.

La strada è fatica per tutti.

C’è coraggio e paura

e lo sforzo si vede

quando gronda di gocce.

Quindi ora sta a te

alla pura onestà del tuo cuore

decidere una volta per tutte

se è sudore o pipì.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


15 commenti

  1. Tuo padre aveva ragione da vendere perché persona integerrima..ora non bisogna certo farsi condizionare dai giudizi della gente..tanto non si piace a tutti..ma se vivi nella verità e all onor del mondo..nessuno ha da ridire..e chiunque voglia infangare lo fa ma é inevitabilmente effetto bumerang ..testa alta e occhi negli occhi..li abbasseranno gli altri ..coloro che spargono veleno gratuitamente.Buona Vita Claudio.

  2. franca salvatico

    …caro Claudio…più volte ho ascoltato le tue narrazioni e spesso mi sono sentita coinvolta …“forse” anche più di altri perché ho vissuto “insieme a te” la mia vita…ho anch’io vissuto il tuo stesso tempo…e ciò che tu “ci raccontavi” lo sentivo mio …Inoltre l’essere così “spontaneo” (e chi ascolta se ne rende conto…) ha reso e rende il tutto più seducente… Ho perso il “mio” papà troppo presto…e ciò ha cambiato il corso della mia vita…In compenso ho avuto ed ho ancora mamma…che …Freud permettendo…ha la funzione (“credo”…) che aveva per te il “tuo” papà …e che non ha mai fatto altro che inculcarmi come “primo valore” la reputazione… “attenta a ciò che fai: gli altri ti guardano”…”gli altri dicono…” o “diranno che…” però… indipendentemente dalla coscienza. Del tipo distinzione fra legalità e moralità…alla Kant. (per me da sempre sei “uno di loro”…indipendentemente dal “di lettere o “da lettere”..ma questa sarebbe un’altra storia…scrissi pagine e pagine su quel “foglio di mare “CON VOI”…)…Non “attenta a ciò che fai” perché “per te” è male “oggettivamente” compiere quell’azione…ma “attenta a ciò che fai” perché “gli altri” la possono reputare male…Scusami ma non posso evitare un altro esempio …kantiano però…è come quando si compie un’azione per ottenere un “secondo fine” o per non incorrere in una punizione. “ In questo caso obbediamo alla legge, ma non l’abbiamo interiorizzata dentro di noi”…Ecco, forse questo è l’unica “interpretazione” che mi può far concordare con le tue parole “Io non sono più tanto sicuro che avesse ragione mio padre”. Ma…erano “quei tempi”…non i tempi di adesso…Si trattava di “un piccolo posto” e non di una “metropoli”…e le cose dovevano andare in un certo modo. Noi ci “specchiavamo” negli occhi della “gente”…E ti dirò che purtroppo questo modo di vedere la vita…ancora mi condiziona. Non sempre…ma in fondo in fondo…Per ciò che si attiena al “Fatti una nomina.
    Se poi pisci nel letto si dirà che hai sudato” …e così la saggazza popolare insegna … non lo vedo che come conferma “in negativo” del mio discorso precedente… Peraltro (opinione “mia”) non è sempre così semplice lasciarsi condizionare solo dalla fama o popolarità di una persona o, semplicemente, dall’idea che ci siamo fatti sul suo conto…Occorrono conferme. Molte conferme….e “oltre”…Tu hai sempre dato te stesso. A me personalmente la “speranza” nei momenti più bui…E “oltre”…Ti voglio bene Claudio…

  3. Sono frasi forti e gentili da cui traspare una magica poesia. Sono un tuo appassionato ascoltatore da tanti anni, continua cosi’ strada facendo….. Grande Claudio!

  4. ..non ti curar di lor ma guarda e passa.Sei troppo sopra a certa gente che non ne vale davvero la pena.Solo il piacere di condividere. con noi!Sei unico,mio magico poeta!

  5. Grandissimo Claudio io ti seguo da oltre 30 anni ho visto tantissimi tuoi concerti e sei sempre piu’ forte se vuoi un mio pensiero non sprecare le tue magiche parole su persone inutili x Noi
    Io ho un gruppo musicale Scusami se faccio solo le tue canzoni.
    Non so se avrò’ la fortuna di avere un Tuo Autografo
    Saluti il tuo fan numero 1 forse

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.