Home / Baglioni Notebook / 17\11\2015 Nota di Claudio Baglioni

17\11\2015 Nota di Claudio Baglioni

Antoine Leiris che ha perso la moglie,
uccisa dai terroristi dell’Isis
durante gli attentati di venerdì scorso a Parigi,
ha scritto questa lettera.

“Venerdì sera avete tolto la vita a un essere eccezionale, l’amore della mia vita,
la madre di mio figlio, ma non avrete il mio odio.
Io non so chi siete e non lo voglio sapere, siete anime morte.
Se il Dio per il quale uccidete ciecamente, ci ha fatti a sua immagine,
ogni proiettile nel corpo di mia moglie è stata una ferita al suo cuore,
perciò non vi farò il regalo di odiarvi.
Sarebbe cedere alla stessa ignoranza che ha fatto di voi quello che siete.
Voi vorreste che io avessi paura,
che guardassi i miei concittadini con diffidenza,
che sacrificassi la mia libertà per la sicurezza.
Ma la vostra è una battaglia persa.
Siamo più forti di tutti gli eserciti del mondo.
Per tutta la sua vita questo piccolo vi farà l’affronto di essere libero e felice.
Perché no, non avrete mai neanche il suo odio”.

Lo struggente miracoloso messaggio di un animo d’uomo
che riesce ad essere persino più grande del più grande dolore.
Leggere e sapere che esiste qualcuno capace di questo
fa tremare le mani e le fa stringere in una preghiera alla vita.

redazione

La redazione di doremifasol.org e saltasullavita.com è composta da tanti amici ed appassionati della musica di Claudio Baglioni. Un grazie a loro per il lavoro e l'aiuto apportato a questo portale - Per scrivere alla redazione usare wop@doremifasol.org - Capo Redattrice e coordinatrice: Sabrina Panfili [Roma]

Potrebbe interessarti anche:

 



1 Commento

  1. Stupore, angoscia, sgomento, malessere e poi rabbia, odio, tutti sentimenti provati da me e da altri milioni di persone in questi giorni…
    Ammirazione per le alte e struggenti parole scritte da chi ha perduto la moglie e la mamma o dette dai genitori che hanno perduto i figli, ma anche la triste consapevolezza che quelle “belve inumane” non saranno mai capaci di capirle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.