Home / Baglioni Notebook / 26\12\2015 Nota di Claudio Baglioni 

26\12\2015 Nota di Claudio Baglioni 

Il messaggio di ieri mi è stato trasmesso
come pronunciato da Papa Francesco
in un sinodo della famiglia.
Nella Rete in effetti esiste dal 2008
ed è attribuito a un anonimo autore
(anche se sempre nel web
è spesso assegnato a Bergoglio
e alla cerimonia sopraindicata).
Se fosse così mi scuso con tutti
per l’errore di attribuzione.
La bellezza di alcune parole
con la forza dei significati che esprimono
è in ogni caso da mantenere presente
e viva da tramandare il più che si può.
Questa pagina ha un senso maggiore
e forse l’unico davvero utile e nostro
quando riusciamo a spartire tra tutti
– ognuno per quello che vuole e che sa –
realtà, fantasie, riflessioni, incertezze,
speranze, allegrie, memorie, vaghezze.
Nel laboratorio sempre in funzione
della ricerca del vero e del giusto
e del bisogno di sapere chi siamo
e di riconoscerci anche da molto lontano
o dopo un bel poco di tempo.
Alcuni scrivono, altri commentano.
I più leggono, scrutano, ascoltano.
In questo circolo aperto ma pure esclusivo
in cui a parer mio
è più prezioso dirsi che stare a rispondersi.
Più stringersi in un ballo comune
che corrispondersi individualmente.
Più mettere insieme gli istinti del cuore
e le iperboli della ragione
nella costruzione diurna e notturna
delle singole piccole storie
di cui siamo protagonisti
per farne anche una congiunta
nello spazio di un incontro ravvicinato.
È un luogo diverso dal resto dei luoghi.
Ci vuole pazienza e curiosità.
Non smettere di trasmettere.
Non smettere di scommettere.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



12 commenti

  1. Grazie anche da parte mia per il bellissimo brano che ho letto circa la felicità.
    Qui di seguito voglio annotare il mio pensiero sulla felicità, con dei miei versi che compongono una poesia:
    “La Felicità
    è uno sprazzo di luce,
    è un lampo fugace
    che accende il
    sorriso sul labbro
    che tace.
    E’ un pezzo
    di cielo sereno;
    è il profumo d’un
    fiore;
    è un bacio d’amore.
    E’ un abbraccio,
    è una gamma di colore,
    è la mano tesa
    che allevia il dolore.
    Gaetano Vicidomini

  2. si stringiamoci tutti in questo ballo comune senza pensare a chi scrive a chi pensa a chi respira………….si respiro di fratellanza anche legati da questo file-rouge che si chiama CLAUDIO

  3. Grazie! La vita senza passioni e spiritualità è vana e arida. Musica Arte Fantasia Creatività sono la linfa della nostra vita, e Claudio mi regala tutto questo. Per me non è difficile, se lo si legge bene se lo si ascolta meglio, si apre un mondo di comprensione di sé stessi che è cura per l’anima. A me accade questo. Ancora grazie a Santino per i complimenti e tutta la mia simpatia, per la comune stima verso Cla. Ciao a te e ciao a tutti voi appassionati. Sempre grazie al te, Mago Cucaio!

    • Patricia, ma a te non duole l’ignoranza arrogante diffusa dei tanti/troppi che dileggiano, disprezzano, misconoscono e insultano Claudio? A me deprime e irrita profondamente, …cosa resterà di Claudio ai posteri? La sua Arte non viene riconosciuta dai più (critica inclusa- nutrito gruppo di analfabeti musicali che non hanno forse mai ascoltato davvero album ad es. come Solo, Strada Facendo, Assolo, OLTRE, Io Sono Qui).
      Non Vedere/RiConoscere/distinguere La Bellezza -averNe paura, come si ha paura di guardarsi dentro- è un male gravissimo di quest’epoca in particolare. Una dannazione, che però affligge noi -almeno in questa vita.
      La questione è ampia e non riguarda ovviamente solo Claudio.
      Non lo so, forse ai tuoi occhi drammatizzo troppo, mentre a me pare di constatare amaramente ciò che avviene nella realtà di oggi.
      In verità non so neppure se mi hai letto(l’intero commento, intendo), ma forse non merito attenzione.
      st.no ts

  4. Il presunto messaggio sulla “FELICITA'”tramesso da Papa Francesco a Claudio Baglioni è stato cancellato da Facebook?. Io l’ho letto con grande interesse, perché è molto significativo ed attuale, nonché, veritiero. Gradirei che fosse ancora visibile da qualche parte. Cosa fare per rivederlo, rileggerlo e tenerlo come documento di vita?. Gentilmente potrò avere una risposta?. Grazie!.

  5. Ambasciator non porta pena senza damascare tanto non è da tutti potersi permettere di riportare parole tanto importanti se l’avessi fatto io magari al bar ai miei amici mi ci avrebbero mandato anche se tutto dipende da quale pubblico perché non è sempre colpa del pulpito.

  6. Non importa da dove arrivino le parole meravigliose che hai trasmesso, determinanti sono gli insegnamenti e i consigli di vita, la profondità e gli intenti, la vivacità di pensiero e di azione che portano a riflettere e magari fanno cambiare in meglio. Questa mia “tana” questo mia piccola oasi del dirsi, del parlarsi , del chiedersi, è spazio di me, è la mia bolla di emozione personale che però vola verso altri occhi, verso altre storie e mi fa stare bene, tanto bene. È vero, dobbiamo danzare insieme per incontrarci veramente come quando si canta insieme, così non c’è più solitudine, così non c’è più lontananza.. È un luogo si, un posto speciale, è la mia casa sull’albero. Claudio, continua a trasmettere, io non smetterò di farlo finché avrò come amiche la tua magia e la tua tenerezza. Grazie di regalarmi ricordi. Patricia

    • Grazie Patricia, un altro commento pieno di passione lucida, enorme entusiasmo vitale e un tipo di spiritualità che a me manca. Vorrei che il nostro Claudio fosse amato e tenuto in elevatissima considerazione come accade con i seguaci del tuo valore e sensibilità.
      Purtroppo è dileggiato, misconosciuto e insultato dai più(ha perso negli ultimi 10-15 anni molti fan e gli pseudo critici musicali sono ancora, nonostante la trilogia anni ’90, imbevuti di pregiudizi dettati da assenza di conoscenza della Musica, pigrizia mentale, non di rado disonestà intellettuale e persino malafede).
      Tanto popolare quanto incompreso e sottovalutato.
      E quest’ignorante arroganza degli apparenti conoscitori e reali analfabeti musicali mi fa molto male…mi deprime ulteriormente.
      Io ascolto per lo più musica classica, facendo uno strappo alla regola solo con e per Claudio, che è per me senz’ombra di dubbio il più grande Compositore leggero, forse raggiunto unicamente dal miglior Battisti(Anima Latina e album bianchi).Con ‘leggero’ intendo tutto ciò che non è musica classica.
      Tuttavia il pur grande Battisti non mi emoziona come Claudio, e non raggiunge il mio cuore così in profondità come avviene con il Nostro.
      con simpatia, affetto e gratitudine
      Santino Sardo da Trieste

  7. Un opportunità per dire e per pensare, mi piace questa danza popolare, dove si può essere nudi ed anche spettinati ma sorridenti o pensiorosi…..faccio un inchino al cavaliere che ogni giorno non si risparmia e coinvolge tutti noi e ci offre spunti talmente sottili e belli…..è il mio mondo, qui vivo bene e qui mi rifugio spesso….il braciere è accesso possiamo sederci tutt’intorno…vi aspetto

  8. Caro Claudio,
    la bellezza del brano che hai pubblicato e condiviso con noi non dipende dalla persona che lo ha scritto, ma dalle parole che ne formano il contenuto e soprattutto dal significato profondo di esse. E chiunque ne sia l’autore lo ringraziamo attraverso Te che ce le hai fatte conoscere…
    Grazie ancora.
    Gigliola

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.