Home / Capitani coraggiosi / Jesolo fa il pieno anche di polemiche

Jesolo fa il pieno anche di polemiche

Esterno palazzetto“Capitani coraggiosi” il concerto fa il pieno anche di polemiche
Jesolo. Tutto esaurito mercoledì per Morandi e Baglioni Critiche per i 95 mila euro di contributo versati dal Comune di Giovanni Cagnassi

JESOLO. “Capitani coraggiosi”, e ben pagati. L’evento clou dell’inverno, il concerto di Claudio Baglioni e Gianni Morandi in programma mercoledì 17 febbraio al pala Arrex del lido, e già “sold out” da settimane, è finito nell’occhio del ciclone per i costi. Questa è la data zero del tour in Italia e certo non poteva arrivare per caso e gratis a Jesolo. Il contributo del Comune è, infatti, di 95 mila euro, 60 mila all’organizzazione, 35 mila di ospitalità alberghiera. Veramente tanti secondo le opposizioni e molti cittadini, che riconoscono l’importanza dell’evento, ma sollevano dubbi sulla munificenza della giunta Zoggia.

Anche altri operatori si interrogano sull’opportunità di simili investimenti, quando tanto si parla di crisi, famiglie che non arrivano a fine mese. Senza contare che i biglietti, terminati ormai da giorni, anche e soprattutto i pochi in omaggio, si vendono dai 35 agli 85 euro in platea. Solo di biglietti si annunciano incassi nell’ordine dei 200 mila euro. E i posti occupati saranno circa 4 mila. Un successo indiscutibile, pur con le riserve dell’opposizione che stimola il dibatto.

Alberto Carli, presidente del Consiglio comunale, esponente di spicco della Lega assieme a Giorgio Pomiato, fa alcune riflessioni. «Il concerto è finalmente un ritorno ai grandi eventi che mancavano ormai dal precedente mandato», dice Carli, «per evitare clamorosi flop quali festa dei nonni, notti gialle, festival del fitness. Si vede che a un anno dalle elezioni si è voluto andare sul sicuro con un appuntamento di livello. E’ vero che eventi importanti richiedono un investimento di un certo tipo. Resta il fatto che la giunta ha investito una somma ingente».

In questi giorni già si è visto Morandi prendere confidenza con la spiaggia di Jesolo, alle prese con una bella corsa in riva al mare. Il presidente della Confcommercio, Angelo Faloppa, solleva alcuni dubbi e non si espone ancora in questa fase: «Non può essere un concerto fine a se stesso con una cifra davvero importante investita dal Comune. Deve avere un richiamo nazionale e non solo per gratificare gli spettatori di Jesolo e dintorni. Spero nel successo e poi valuteremo in funzione della risonanza che avrà».

Il sindaco, Valerio Zoggia, non teme invece critiche e appare sicuro di sé:
«Questo è uno degli eventi più attesi e di grandissimo richiamo per il pubblico internazionale. Come altri eventi di livello, quali Miss Italia, bisogna sicuramente investire somme importanti, ma la promozione in una località turistica è sempre al primo posto». Fonte articolo

Tutto il TOUR di CAPITANI CORAGGIOSI CLICCANDO QUI

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


2 commenti

  1. Meglio per queste cose…che se i cittadini fossero “furbi” sfrutterebbero per primi questa esclusiva possibilità che hanno….che per altre. Poi si sà..la minoranza in ogni amministrazione e di qualsiasi posizione politica, si è costruita sempre più nel tempo il ruolo di polemizzante e attaccante a prescindere, piuttosto che proporre, dare idee e risoluzioni a problemi.
    Con 95mila euro …rifacimento di strade marciapiedi illuminazioni o affini non sono fattibili…perchè con cifre simili si e no..si arriva a definire la parte burocratica della definizione dei progetti.
    Con 95mila euro, tantissimi soldi, indubbiamente, però si parla di Jesolo da Nord a Sud.
    Con 95 mila euro, forse, si potevano fare molte cose per associazioni o affini…però è anche vero che a volte bisogna anche tentare di fare un investimento che …indirettamente poi porta a tutti, sempre che l’invidia e la polemica non prendano il sopravvento su idee e propositività, un tornaconto.

  2. Tranquilli… è tutto nella normalità.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.