Home / Capitani coraggiosi / 19\02\2016 Scaletta primo concerto di Padova

19\02\2016 Scaletta primo concerto di Padova

I Capitani coraggiosi: Claudio Baglioni e Gianni Morandi approdano a Padova, per la prima data del loro lungo tour. Palazzetto pieno in ogni ordine di posto e pubblico calorosissimo.

Eccovi la scaletta nel dettaglio:

  • Ore 21:02: Inizia la tappa numero 1 del tour. Entrano sul palco i musicisti sulla base di Capitani Coraggiosi.
  • Ore 21:04: Salgono sul palco Claudio Baglioni e Gianni Morandi. Cantano: Capitani Coraggiosi.
  • Ore 21:08: Io sono qui – Baglioni/Morandi. La scenografia rappresenta tanti io
  • Ore 21:14: Scende la pioggia – Morandi/Baglioni
  • Ore 21:17: Dagli il via – Baglioni/Morandi
  • Ore 21:23: Se perdo anche te – Morandi/Baglioni. La scenografia è rappresentata da tanti girasoli
  • Ore 21:26: Claudio Baglioni e Gianni Morandi ricordano che la prima volta che hanno cantato insieme erano proprio a Padova. Gianni Morandi accompagnato da Claudio Baglioni al pianoforte, canta: Grazie perché con le coriste: Serena Caporale, Serena Bagozzi, Claudia Arvati, Rossella Ruini.
  • Ore 21:31: Con tutto l’amore che posso – Claudio Baglioni accompagnato dalle coriste.
  • Ore 21:37: E adesso la pubblicità – Claudio Baglioni accompagnato dalle coriste.
  • Ore 21:41: Banane e lamponi – Morandi/Baglioni – Claudio Baglioni balla con le coriste!
  • Ore 21:45: Canzoni stonate – Morandi
  • Ore 21:47: Sabato pomeriggio – Morandi. Alla fine della canzone, standing ovation del pubblico
  • Ore 21:52: Se non avessi più te – Morandi/Baglioni
  • Ore 21:55: Io me ne andrei – Baglioni/Morandi. La scenografia rappresenta un fuoco che arde
  • Ore 22:00: Chissà se mi pensi – Claudio Baglioni ricorda di averla scritta per Gianni Morandi
  • Ore 22:03: La fisarmonica – Morandi.
  • Ore 22:05: Solo – Baglioni al pianoforte, Morandi alla chitarra
  • Ore 22:07: Chimera – Morandi alla chitarra, Baglioni al pianoforte
  • Ore 22:08: Amore bello – Baglioni al pianoforte, Morandi alla chitarra
  • Ore 22:11: In ginocchio da te – Morandi alla chitarra e Baglioni al pianoforte
  • Ore 22:13: Questo piccolo grande amore – Baglioni/Morandi. Al termine della canzone, standing ovation del pubblico.
  • Ore 22:18: Con voi – Baglioni
  • Ore 22:23: Vita – Morandi
  • Ore 22:27: Un mondo d’amore – Baglioni/Morandi
  • Ore 22:31: Medley: Se puoi uscire una domenica sola con me, Signora Lia, Andavo a 100 all’ora, W l’Inghilterra, Fatti mandare dalla mamma, Porta Portese.
  • Ore 22:40: Occhi di ragazza – Morandi/Baglioni
  • Ore 22:43: E tu come stai – Baglioni/Morandi
  • Ore 22:47: Varietà – Baglioni/Morandi. I capitani si scatenano sul palco!
  • Ore 22:51: Poster – Baglioni al pianoforte, Morandi al contrabbasso. Musicisti e coristi tutti insieme sul palco e cantano la canzone con i capitani.
  • Ore 22:57: In amore – Morandi accompagnato dalle coriste
  • Ore 23:01: Solo insieme saremo felici – Morandi
  • Ore 23:04: Si può dare di più – Morandi/Baglioni. Pubblico in delirio, standing ovation
  • Ore 23:08: Noi no – Baglioni inizialmente al pianoforte. Alle spalle di Claudio, la scritta grande: Noi no
  • Ore 23:13: Non son degno di te – Baglioni – Standing ovation del pubblico
  • Ore 23:17: Avrai – Baglioni/Morandi. I capitani si siedono a terra. Bellissima e suggestiva atmosfera
  • Ore 23:23: E tu – Morandi/Baglioni
  • Ore 23:28: Strada facendo – Baglioni/Morandi
  • Ore 23:33: C’era un ragazzo – Morandi/Baglioni. Il pubblico raggiunge il sottopalco
  • Ore 23:37: Bella signora – Morandi/Baglioni. I capitani sono carichi!
  • Ore 23:41: Via – Baglioni/Morandi.
  • Ore 23:49: Mille giorni di te e di me – Baglioni. Alle spalle, come scenografia, le immagini dell’album Oltre. Ovazioni del pubblico!
  • Ore 23:54: Uno su mille – Morandi – Ovazioni del pubblico!
  • Ore 23:58: La vita è adesso – Baglioni/Morandi
  • Ore 00:04: Presentazione dell’orchestra, ringraziamenti e saluti finali sulle note di Capitani Coraggiosi.

Grazie a Sabrina in esclusiva per doremifasol.org e saltasullavita.com


The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


7 commenti

  1. Anche in Arena a Verona mancavano i maxi schermi…peccato…dalle gradinate si vedevano pochissimo

  2. Mai stato a Padova.

  3. Bellissimo il concerto di Padova 19.02.2016 per i mitici capitani coraggiosi non ci sono commenti stupendi come sempre. Però non so di chi sia stata la decisione di non mettere un maxi schermo. Io mi trovavo nella tribuna non numerata e sinceramente non ho apprezzato il fatto di non averli potuti vedere in faccia ma solo due figurine che si muovevano sul palco. Possibile che questa cosa dia fastidio solo a me visto che quella sera c’erano migliaia di persone?

    • Io mi trovavo circa a metà sulle sedie numerate… Da seduta vedevo poco per non dire niente, se mi alzavo ovviamente quelli dietro si lamentavano… Se cantavo troppo forte quelli davanti si giravano e borbottavano perché sembrava dessi fastidio… Concerto a dir poco meraviglioso per i due artisti ma me lo son goduta veramente solo alla fine quando sono andata sotto il palco assieme a tanti altri e senza spingere e darci fastidio abbiamo adorato il nostro fantastico Claudio (senza nulla togliere a Gianni altrettanto meraviglioso)

    • Anch’io penso che un maxi schermo a Padova sarebbe servito….io ero sulle tribune laterali….e guardare il palco significava una torsione a sinistra del busto….comunque….tutto il resto perfetto, loro due sono perfetti, l’organizzazione poteva essere migliore. Ci sono stati anche tanti problemi con i parcheggi della Fiera, non è stato il nostro caso ma perchè conosciamo la città

  4. Quante canzoni, Ragazzi! Riposatevi…ma acqua nell’acqua? 🙂 fatela conoscere a tutty! 🙂

  5. Spero che canterai Millegiorni di te d i me anche a Firenze….io la amo quella canzone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.