Home / Stampa / 23\03\2016 Scaletta prima serata Bologna

23\03\2016 Scaletta prima serata Bologna

Prima tappa a Bologna per i Capitani Coraggiosi: Claudio Baglioni e Gianni Morandi.
Palasport sold-out in ogni ordine di posto, pubblico partecipe specie nei primi blocchi della platea e con una grande maggioranza “morandiana”. Claudio Baglioni sembra prossimo alla guarigione completa dalla forte laringite che lo ha colpito nei giorni scorsi e supportato ancora una volta da Gianni Morandi, dalla band e dai cori del pubblico.

Eccovi la scaletta della data Bolognese nel dettaglio:

  • Ore 21:00: Intro con base “Capitani Coraggiosi”
  • Ore 21:02: Capitani Coraggiosi – Baglioni/Morandi
  • Ore 21:07: I Capitani Coraggiosi salutano i numerosi accorsi allo spettacolo,

Gianni Morandi: “Finalmente siamo a casa mia , sagn’a cà – in dialetto bolognese – dopo tutti quei concerti a Roma”.

  • Ore 21:09: Io sono qui – Baglioni/Morandi. La scenografia rappresenta tanti io virtuali.
  • Ore 21:14: Scende la pioggia – Morandi/Baglioni
  • Ore 21:17: Dagli il via – Baglioni/Morandi
  • Ore 21:23: Se perdo anche te – Morandi/Baglioni. La scenografia è rappresentata da tanti girasoli.
  • Ore 21:26: Gianni Morandi e Claudio Baglioni ringraziano il pubblico di aver partecipato anche questa sera in tempi così difficili e dolorosi in cui gli artisti possono al massimo donare qualche ora di spensieratezza agli spettatori.

Claudio Baglioni ricorda che i Capitani Coraggiosi siamo tutti noi e che “Coraggio e intelligenza possono fare una vita migliore”.

  • Ore 21:28: Grazie perchè – Morandi/Baglioni al pianoforte. Gianni Morandi canta la canzone con le coriste Serena Caporale, Serena Bagozzi, Claudia Arvati e Rossella Ruini.
  • Ore 21:32: Con tutto l’amore che posso – Baglioni. Claudio Baglioni canta il brano accompagnato dalle coriste. Prima standing ovation della serata.
  • Ore 21:37: E adesso la pubblicità – Baglioni. Claudio Baglioni canta il brano accompagnato dalle coriste.
  • Ore 21:42: Banane e lamponi – Morandi/Baglioni – Claudio Baglioni balla con i coristi, imitando i passi di Frankie Lo Vecchio. Giacca rossa per Morandi, giacca bianca per Baglioni
  • Ore 21:46: Canzoni stonate – Morandi. Gianni Morandi suona il brano alla chitarra acustica.
  • Ore 21:48: Sabato pomeriggio – Morandi. Alla fine del brano standing ovation del pubblico a tributare un Gianni Morandi in ottima forma fisica e vocale.
  • Ore 21:52: Se non avessi più te – Morandi/Baglioni. Grande applauso del pubblico, la platea si alza in piedi ad incoraggiamento a Claudio che si è appena ripreso dalla laringite.
  • Ore 21:55: Occhi di ragazza – Morandi/Baglioni
  • Ore 21:58: Io me ne andrei – Baglioni/Morandi entrambi alle chitarre acustiche. La scenografia rappresenta un fuoco che arde.
  • Ore 22:03: Chissà se mi pensi – Baglioni/Morandi.

Claudio al pianoforte accompagna Gianni e ricorda come questa sia la 33° volta che deve ricordare a Morandi di aver già scritto un pezzo per lui e che lui lo rifiutò e aggiunge “Forse il titolo andava cambiato in ‘chissà se ci ripensi’

  • Ore 22:06: La fisarmonica – Morandi/Baglioni. Claudio accompagna Gianni al pianoforte e ricorda che cantò questa canzone ad un festival per voci nuove e inizia imitando Gianni Morandi. Grande presenza delle fisarmoniche suonate da Pio Spiriti e Roberto Pagani.
  • Ore 22:08: Solo – Baglioni/Morandi. Claudio Baglioni al pianoforte, Gianni Morandi suona la chitarra acustica.
  • Ore 22:10: Chimera – Morandi/Baglioni. Gianni Morandi canta e suona la chitarra acustica, Baglioni lo accompagna al pianoforte.
  • Ore 22:12: Amore bello – Baglioni/Morandi. Claudio Baglioni al pianoforte, Gianni Morandi alla chitarra acustica. Gli archi si alzano in piedi.
  • Ore 22:15: In ginocchio da te – Morandi/Baglioni. Gianni Morandi alla chitarra acustica, Claudio Baglioni al pianoforte. Il palasport canta il brano come se fosse un coro da stadio, quasi sovrastando la voce amplificata di Gianni Morandi. Al termine standing ovation del pubblico.
  • Ore 22:17: Questo piccolo grande amore – Baglioni/Morandi. La scenografia è rappresentata da lanterne volanti. Tutto il palasport accende le torce degli smartphone creando così l’effetto degli accendini. Gianni Morandi sbaglia più volte il testo del brano e si scusa a fine brano con Claudio. Altra standing ovation.
  • Ore 22:22: Con Voi – Baglioni. Al termine del brano Claudio Baglioni esce di scena.
  • Ore 22:27: Vita – Morandi
  • Ore 22:30: Un mondo d’amore – Morandi/Baglioni
  • Ore 22:35: Zibaldone – Baglioni/Morandi. Claudio Baglioni e Gianni Morandi eseguono alla chitarra un medley dei loro successi “Di quando eravamo piccoli” come dice scherzando Capitano Gianni, accompagnati in maniera totalmente acustica dai polistrumentisti sul palco. I brani eseguiti sono: Se puoi uscire una domenica sola con me, Signora Lia, Andavo a 100 all’ora, W l’Inghilterra, Fatti mandare dalla mamma, Porta Portese.
  • Ore 22:45: E tu come stai? – Baglioni/Morandi
  • Ore 22:48: Varietà – Morandi/Baglioni. Baglioni appare molto concentrato sulle coreografie di questo brano.
  • Ore 22:52: Poster – Baglioni/Morandi. Claudio Baglioni al pianoforte, Gianni Morandi al contrabbasso. Musicisti e coristi guadagnano il centro della scena e cantano la canzone con i capitani. Standing ovation del pubblico.
  • Ore 22:58: In amore – Morandi. Gianni Morandi canta la canzone accompagnato dalle coriste e da Claudio Baglioni al pianoforte nella prima parte mentre i musicisti riprendono le postazioni dei loro strumenti.
  • Ore 23:01: Solo insieme saremo felici. Gianni Morandi canta il brano accompagnato dai coristi.
  • Ore 23:05: Si può dare di più – Morandi/Baglioni. Pubblico in piedi durante i ritornelli del brano.
  • Ore 23:09: Noi no – Baglioni. Claudio Baglioni suona la prima parte del brano interamente al pianoforte. Alle spalle di Claudio la scritta in grande: “Noi no!”
  • Ore 23:15: Non son degno di te – Baglioni. Il pubblico ripaga con un applauso fortissimo e una standing ovation l’impegno di Claudio Baglioni che nonostante i problemi alla voce dei giorni scorsi risulta in grande ripresa.
  • Ore 23:18: Avrai – Baglioni/Morandi. I capitani si siedono a terra. Bellissima commovente e suggestiva atmosfera. Morandi a tratti commosso durante l’esibizione. Standing ovation finale.
  • Ore 23:24: E tu – Baglioni/Morandi. Grande partecipazione da parte del pubblico.
  • Ore 23:29: Strada facendo – Baglioni/Morandi. I Capitani alle chitarre.
  • Ore 23:34: C’era un ragazzo – Morandi/Baglioni.
  • Ore 23:38: Bella signora – Morandi/Baglioni. Alle prime note del brano il pubblico raggiunge il sottopalco.
  • Ore 23:42: Via – Baglioni/Morandi
  • Ore 23:49: Mille giorni di te e di me – Baglioni. Alle spalle di Claudio la scenografia con le immagini tratte dall’album “Oltre”. Ovazione del pubblico.

Il pubblico aiuta Claudio Baglioni, il quale comincia a dare qualche piccolo segno di cedimento, cantando per tutta la durata del brano. Al termine Claudio Baglioni ringrazia sentitamente il pubblico.

  • Ore 23:54: Uno su mille – Morandi. Tutto l’Unipol Arena canta con Capitano Gianni!
  • Ore 23:58: La vita è adesso – Baglioni/Morandi.
  • Ore 00:04: Finale con base “Capitani coraggiosi”, presentazione dell’orchestra, ringraziamenti e saluti finali.

Il tour continua questa sera, sempre all’UNIPOL ARENA di Bologna

Grazie a Francesco in esclusiva per doremifasol.org e saltasullavita.com

Foto, video, stampa e resoconti su CAPITANI CORAGGIOSI IL TOUR cliccando qui

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.