Home / Baglioni Notebook / 31\03\2016 Nota di Claudio Baglioni 

31\03\2016 Nota di Claudio Baglioni 

Io mi vesto come i vigili urbani.Di scuro d’inverno.

Di chiaro d’estate.

Anche mio padre dei carabinieri

faceva così

e io capivo i cambi delle stagioni

dal suo avvicendar le divise.

Coi colori e le fogge si può fare pure

la rotazione nell’armadio dell’animo.

C’è un vento gagliardo e padrone

che tira gonfiando le chiome degli alberi.

Sembra quasi che soffi da sotto.

Come un largo respiro che nasce

e si spande all’interno di ognuno di noi

e in ciascuno di quei desideri

che abbiamo tenuto schiacciati

e piegati per farceli entrare giù dentro.

Un vento siffatto saprebbe spostare

e spingere la nave dei sogni

così tanto in alto da sfidare le stelle

e navigare le rotte che nessuno conosce.

Un dì ce ne andremo così

dopo avere suonato

l’ultimo pezzo della scaletta.
  

Max Sott

Uno dei tanti Amici che condivide la propria passione CON-VOI!

Potrebbe interessarti anche:

 


12 commenti

  1. CLAUDIO QUALSIASI COSA O COLORE CHE TU METTI SEI SEMPRE STUPENDO…..SONO FELICISSIMA CHE STASERA TORNATE
    A RADIO RTL…APPUNTAMENTO IMPERDIBILE….UN BACIO TVB

  2. Io amo tanto i colori….sia d’estate che d’inverno mi piace avere gli stessi colori…rosa….azzurro….la vita deve essere piena di colori…..lo scuro non mi piace…mi sa di triste….meglio i colori…stasera di rivedo…e non importa come sarai vestito….basta anche solo sentirti per sognare…un po’….buona giornata.

Rispondi a Stella Cancella Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.