Home / Curiosità / Anche Claudio Baglioni per #sfidAutismo

Anche Claudio Baglioni per #sfidAutismo

Anche Claudio Baglioni, con Scuola Cottolengo e Fondazione autismo, ha deciso di accettare #sfidAutismo e nominare Elisa!!!

Anche Claudio Baglioni, con Scuola Cottolengo e Fondazione autismo, ha deciso di accettare #sfidAutismo e nominare Elisa!!!

Pubblicato da Scuola Cottolengo su Mercoledì 30 marzo 2016

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


3 commenti

  1. Caro Claudio e cari ragazzi della redazione oggi 2 aprile desidero far sentire anche la mia voce in occasione di questa giornata. Scrissi questa poesia nel 2000 quando mio figlio aveva 12 anni, oggi ne ha 28 ed è la ragione e l’essenza della mia vita. Capirete perché ogni volta che ascolto “Avrai” il cuore mi trema…..

    I PENSIERI DI DAVIDE

    Ci sono anch’io, con i movimenti incoerenti delle mie dita, con lo sguardo perso nelle nuvole del mio mondo, così lontano dal vostro, pieno di sangue e maledizioni di telefonini e soldi sporchi.
    Forse l’angelo dietro la mia spalla mi chiede di parlare, ed io non ci riesco,
    però ci sono anch’io, con gli sputi e i morsi
    e le mie cellule impazzite.
    Dai, mamma, non è colpa tua,
    è stato solo un caso,
    il treno è deragliato, l’aereo è caduto, ma ci sono, quelli come me.
    Non guardatemi troppo anche se sono bello,
    non sorridete per poi compatirmi,
    non girate la testa spaventati, non voglio essere solo.
    Voglio andare al mare, le carezze, mangiare con voi, non piangere.
    Ci sono anch’io, con la rabbia di un infanzia mai vissuta, senza nascondino, il calcio i libri e Topolino.
    Il mio avrai è avrai mai.
    Anch’io volevo quella canzone.
    Però sono vivo, comunque è nonostante tutto
    e voglio solo amore e mai più guanti che mi puliscano il sedere.
    Ci sono anch’io al mondo,
    mi chiamo Davide e sono un quasi ragazzo.
    Peli biondi sulle gambe magre,
    ho ciglia lunghe soffici e bellissime,
    orecchie trasparenti come conchiglie,
    capelli a spazzola, mani affusolate,
    occhi che leggono l’anima.
    La voce sta cambiando, ma nessuno,
    non dico bugie, nessuno ha mai sentito.
    Sono solo un ragazzo nervoso
    che trema., sono un vero ragazzo,
    un figlio handicappato,
    e sono nato.
    LA TUA MAMMA

    Vi ringrazio e mi scuso se ho rubato un po’ di spazio, ma per me è importante. Forse un giorno per i nostri ragazzi si compirà la magia….
    Un grande abbraccio. Patricia

  2. CLAUDIO SEI UN GRANDE PER LE COSE IMPORTANTI SEMPRE IN PRIMA FILA (TI FA ONORE)……… ANIMO BUONO …….TI MANDO UN ABBRACCIO MIO POETA………TVB SEMPRE

  3. Grazie Claudio….la voce e il sorriso di un vero grande Mago. Patricia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.