Home / Baglioni Notebook / 21/04/2016 Nota di Claudio Baglioni

21/04/2016 Nota di Claudio Baglioni

Da Roma a Bologna.Nel mezzo c’è un’avventura di tredici mesi.

Di lunghi chilometri incolonnati

sotto gomme e rotaie.

Di miglia volanti di aria.

Di passi marciati incontro alla meta finale.

Ora che il fatto si compie

mi appare incredibile che sia cominciato.

Se ti trovi nel centro preciso di una vicenda

hai pure il sentore di esserne estraneo.

Quasi come se non ti riguardi

o ci sei capitato per caso.

Intorno c’è lo stesso profumo di tigli

e mille promesse di cose a venire.

Le stagioni del cuore

non finiscono mai di rincorrersi.

  

Max Sott

Uno dei tanti Amici che condivide la propria passione CON-VOI!

Potrebbe interessarti anche:

 



7 commenti

  1. Ieru sera al concerto a bologna eri ad un passo da me… Ero paralizzata da tanta bravura… Ti seguo oramai da sempre!!
    X usare una tua frase…TANTA ROBA !!!

  2. Bravo zio Cla’
    Hai creato un meraviglioso capolavoro
    Un dipinto
    Che hai iniziato 13 mesi fa’ e si conclude sabato
    in questo dipinto
    Hai messo tutti i colori che avevi a tua disposizione hai messo tutti le sfumature dell’arcobaleno hai inserito tante città d ‘Italia
    In lungo e in largo sei stato davvero meraviglioso
    In questo quadro se tu lo vorrai ti faremo sempre da cornice con affetto Maria
    Non smettere di trasmettere
    noi ci saremo sempre se Dio lo vorra’.

  3. Buon concerto sabato gran finale ,sembra esere un bello posto la arena di bologna.Buona fortuna ,esperamos ver imagenes del concierto.Buona notte a tutti….(bello il comento di Patricia ,come sempre……)

  4. Eh si, tredici mesi fa cantava il vento…… quanta strada da fare, però quanta strada, ancora non lo so…..che bei ricordi anche quella canzone. La mia cameretta con la tappezzeria a fiori, il mangiacassette sul comodino, il tuo poster sulla parete insieme a quello di Robert Redford e i libri di scuola sulla scrivania. Tutto il mio mondo e la mia felicità. E il vortice ti ha portato qui, ora. E le mille promesse di allora le hai mantenute tutte. E anche di più, oltre. Le stagioni del cuore non finiscono mai di rincorrersi…..al centro della vita, da Roma a Bologna, tra la testa e il cuore. Ti prego, una promessa: non smettere di trasmettere. Buonanotte Cla. In attesa di sabato per il gran finale rimango in ascolto. Patricia ♡☆

  5. Carissimo , continuo a seguire ogni giorno questa meravigliosa avventura che non smette mai di entusiasmarmi…è una fonte di energia, di emozioni, un esempio di vita bella , semplice, finemente acculturata e divertente….ah che bella cosa! Un abbraccio stretto stretto

  6. Come se fra mille abbozzi frasi ed idee Campari in aria non si riesce o non si vuole farsi un film su quello che ti aspetta ma si e giusto così farsi le prove e come scoparsi i una ragazza prima di andare al primo appuntamento te la sei fatta solo col pensiero

  7. Paola Paladini

    Sei a Bologna la mia amata Bologna dove ho trascorso gli anni piú spensierati,quelli dell’Università..l’età della gioventú..a Boligna ti ho visto dal vivo per la prima volta..il primo concerto..mentre mi recavo in facoltà. il tuo viso su un manifesto..non mi swmbrava vero..appena arrivata, la città che mi avrebbe ospitato per quattro anni mi faceva quello splendido regalo..avevo appena diciotto anni ed eri nel mio cuore già da tempo..

Rispondi a Paola Paladini Cancella Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.