Home / Baglioni Notebook / 30/09/2016 Nota di Claudio Baglioni 

30/09/2016 Nota di Claudio Baglioni 

Una volta alla settimana

metto fasce e guantoni

e mi alleno per un’oretta

sotto le urla di Andrea.

Mi serve da sfogo e da scarico.

Il pensiero va sempre a papà

che andava matto per il pugilato

e il ricordo è difficile da incassare.

Come darsi un colpo basso da soli.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 



8 commenti

  1. con mio padre guardavo calcio pugilato nuoto e tutti gli sport perchè lui sosteneva che lo sport nobilita l’animo e fa crescere dentro………………..dai tanti pugni Claudio !!!!!!!!!!!!!!! danne tanti fino a farti scoppiare di fatica e di ricordi ………………i ricordi fanno bene al cuore!

  2. Che dolce che sei anche con i guantoni.. Non ti riesce proprio essere cattivo ..e poi per scaricare la tensione cosa c’è di meglio? Se poi serve per ricordare il papà ben venga ! Lui ti guarda da lassù e gli scappa un sorrisetto! Come a me! Ti voglio bene Claudio!un bacione!Patty

  3. Ogni Sport è bello e fa bene…personalmente non amo molto il pugilato e…a dire il vero, caro Claudio, quei guantoni stonano un po’ su di te… è come se li indossassi per evocare più vicino a te il tuo Papà che li amava tanto… Tranquillo, Lui è con te sempre anche senza guantoni… Forse ti si addice di più la foto di ieri, mentre abbracci la chitarra e assumi quell’aria furbetta che…lascia intuire tutto senza proferir parola…
    Grazie di Te.
    Gigliola

  4. Ricordare un padre che non c’è più è come farsi male da soli… è sentire ogni volta quel colpo al cuore…. ma è anche un gesto d’affetto….. È avvertirne la presenza… è continuare a sentire la sua voce, il suo passo sicuro accanto a me… mentre penso alle lunghe passeggiate che facevamo insieme, alle tante domeniche pomeriggio passate allo stadio o alle serate nella piazza del paese per sentire i concerti della banda…
    Un pensiero e una preghiera anche per il tuo papà. E un grazie… I suoi insegnamenti e i valori che ti ha trasmesso ti hanno aiutato a diventare la persona meravigliosa che sei!
    Un grande abbraccio!

  5. Ci sono dubbi domande senza risposta che ci seguono e alcuni forse per tutta la vita ma sarà più malvagia appunto questa vita che non ti fa capire subito o chi ti fa vivere con questo rimorso fino alla fine di essa?

  6. Il pensiero va sempre a papà….
    per questo metti i guantoni…. è una ricerca dentro te stesso per trovare la nostalgia dell’assenza….. che sembra un pugno nello stomaco ma è una sua dolcissima carezza….
    Io penso alla sua squadra del cuore….
    Guardo le montagne…
    Bevo la panache’, come te….
    Sono colpi bassi a se stessi , è vero…
    Ma ci portano in alto Claudio…forse è di questo che abbiamo bisogno… nel tempo che va.
    Viaggiare nei ricordi insieme a loro.
    “Misi i guantoni e scaricai giù botte”.
    E andiamo avanti…. combattiamo…..in questa vita….

    Notte serena amico di pensieri e di dolci malinconie… ti voglio bene….tanto….Patricia

  7. Caro Amico il tempo che passa ci rende più sensibili e più fragili . La consolazione e’ che Loro sono con noi anche se Altrove e ci guardano sorridendo .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.