Home / Stampa / Claudio Baglioni entusiasma Norcia

Claudio Baglioni entusiasma Norcia

Claudio Baglioni entusiasma Norcia “Tornerò qui a cantare”
Il cantante intona due canzoni insieme a bambini, insegnanti e autorità | Consegnati i soldi dai bimbi di Bangui, poi la promessa: sarà all’inaugurazione del centro parrocchiale

Un assegno di 7.555 euro dai bambini di Bangui, in Africa, per quelli di Norcia, ma anche un momento di gioia per grandi e piccini: questo ha portato Claudio Baglioni questa mattina nella città di San Benedetto. Il cantante italiano, cittadino onorario di Norcia, come lui stesso ha voluto ricordare, ha anche annunciato – pungolato dall’arcivescovo Renato Boccardo – la sua presenza con un concerto per l’inaugurazione del centro di comunità alla Madonna delle Grazie. E d’altronde il legame con questa terra (umbri sono entrambi i suoi genitori, della provincia di Terni) Baglioni lo ha ricordato più volte: “Dal 1970 vengo spesso qui. Castelluccio e la sua piana sono due tra gli angoli del nostro Paese ai quali sono più legato in assoluto. Da qui, infatti, sono partiti raduni, concerti e alcuni tra i miei progetti artistici più importanti: da ‘Fratello Sole e sorella Luna’ all’avventura di ‘Capitani Coraggiosi’ con Gianni Morandi che ha preso le mosse proprio da Castelluccio nell’estate 2015″.

A Norcia Claudio Baglioni è arrivato oggi dopo il concerto “Avrai” tenuto in Vaticano il 17 dicembre. Un evento di beneficenza,organizzato dalla Fondazione O’scia’ Onlus insieme alla Gendarmeria Vaticana, a favore delle popolazioni colpite dal terremoto – con l’obiettivo in particolare di costruire una struttura per bambini nella città di San Benedetto – ma anche per i bambini di Bangui, nella Repubblica Centrafricana. E proprio i bambini di Bangui hanno dato vita ad una colletta a favore di quelli di Norcia, raccogliendo oltre 7000 euro. Soldi che oggi sono stati consegnati alla scuola ed alla città di Norcia, durante un appuntamento a cui, oltre al cantautore, hanno preso parte il segretario della Cei, monsignor Galantino, il capo della Gendarmeria Vaticana Giani e che si è tenuto nella struttura polifunzionale che ospita la scuola materna. Baglioni – che durante la sua visita non si è risparmiato a foto ed autografi – ha anche intonato due canzoni, “Avrai” e “Strada facendo”.

“Sono molto affezionato a questi luoghi, questa visita avrei voluto farla anche prima” ha detto, davanti a bambini, insegnanti ed autorità presenti. E l’arcivescovo di Spoleto – Norcia Boccardo ha colto l’occasione per ringraziare il cantante, invitandolo per l’inaugurazione del centro pastorale alla Madonna delle Grazie, per tenere un concerto. “Promesso” è stata la risposta di Claudio Baglioni, che al termine dell’incontro nella struttura polifunzionale ha visitato il centro storico di Norcia, ancora in gran parte inaccessibile.

Fonte articolo

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


2 commenti

  1. Bravisssima Nicoletta..stupendo!..

  2. Alla prossima persona che mi dice “Nooo, ti piace Baglioni?” non risponderò più che è un poeta. Che la sua musica rimarrà e diventerà un classico. Risponderò che un giorno è stato a Norcia ed ha cantato per i bambini di un asilo crollato. Gli ha lasciato un ricordo e la promessa di tornare. E un assegno con quanto raccolto durante una serata in cui ha messo la faccia, la voce, il cuore e l’anima per loro e per altri bambini di un luogo sfortunato. Risponderò che so che non é il primo a farlo e temo che ci saranno altre occasioni per cui non sarà l’ultimo. Ma a me Baglioni piace perchè é un poeta e un musicista eccezionale ma, soprattutto, perchè é una persona per bene e lo dimostra ogni volta ed ogni volta di più

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.