Home / In evidenza / Claudio Baglioni e i migranti

Claudio Baglioni e i migranti

“A Lampedusa noi ci siamo, ci siamo sempre stati” “Noi qui” è stato il titolo e la parola d’ordine del grande concerto che Claudio Baglioni ha tenuto a Lampedusa lo scorso 3 ottobre, in occasione della quarta “Giornata della Memoria e dell’Accoglienza”, nata per commemorare le tragedie delle migrazioni di ogni tempo e ricordare il naufragio del 3 ottobre 2013, quando al largo delle coste di Lampedusa persero la vita 368 persone. Un impegno, quello del cantautore romano, che arriva da lontano. Come testimonia questa “intervista lunga 10 anni” rimessa insieme dal nostro Fausto Pellegrini. Una intervista che è una serie di interviste che partono dal 2006 a Macerata in occasione del Musicultura festival ed arrivano ai giorni nostri

video
video

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.