Home / In evidenza / In arrivo un palco AL CENTRO all’Arena di Verona

In arrivo un palco AL CENTRO all’Arena di Verona

Il Comune di Verona – il sindaco Sboarina, la nuova sovrintendente Cecilia Gasdia e il consulente Gianmarco Mazzi – ha presentato la prima parte della nuova stagione extra lirica all’anfiteatro.

Ha dichiarato tra l’altro:

«A breve annunceremo un grande evento che cambierà il modo di fruire il concerto con il palco al centro dell’Arena e la gente tutt’intorno seduta su posti numerati. Non sarà magari l’artista cui state pensando (Claudio Baglioni?) ma potrebbe essere un grande evento internazionale (Cirque du soleil?)».

Un modo per dire restate sintonizzati, le sorprese dell’Arena extra lirica non finiscono qui.

MONITORIAMO ARENA DI VERONA SU TICKETONE.IT

Una stagione estiva all’insegna del rock con qualche sorpresa davvero inaspettata. Il Comune di Verona – il sindaco Sboarina, la nuova sovrintendente Cecilia Gasdia e il consulente Gianmarco Mazzi – ha presentato la prima parte della nuova stagione extra lirica all’anfiteatro.

Ad aprire il 25 aprile sarà Gianni Morandi che è apparso in Comune alla fine della conferenza stampa (VIDEO). Poi, il 27 dello stesso mese, Bob Dylan e il giorno seguente Max, Nek e Renga(il trio formato da Pezzali, il cantautore di Sassuolo e la voce bresciana). Primo maggio, festa del Lavoro, con gli indefessi Elio e le Storie tese. Poi le date già annunciate di Sam Smith (12 maggio) e le sei di Jovanotti (dal 15 al 22 maggio – attenzione, il 18 e 19 già sold-out).  Due le serate di gala per i Wind Music Awards il 4 e 5 giugno.

Poi si salta a luglio, il mese più hot e rock dell’anno: Deep Purplesul palco il 9 luglio, Lenny Kravitz il 16 e Scorpions il 23. A chiudere la prima parte la sorpresa dell’anno: il 6 agosto tocca al cantautore indie Calcutta e sarà la prima volta che un artista indipendente di questo livello avrà l’Arena tutta per sé.

A Mazzi il compito di illustrare il cartellone dal punto di vista artistico dopo l’introduzione del sindaco e i saluti della neo sovrintendente: «Quest’anno abbiamo voluto un’Arena rock perché il rock ci piace. Sappiamo che la sorpresa è Calcutta, ma lo seguiamo da tempo, da quando ha confessato di avere due sogni: cantare allo stadio di casa sua, Latina (proprio di questa mattina l’annuncio via Fb dell’artista che vi suonerà il 21 luglio), ed esibirsi all’Arena di Verona. Ci ha fatto piacere che un giovane cantautore riconoscesse il valore di quello che consideriamo un gioiello della città».

Poi Mazzi si sbilancia: «A breve annunceremo un grande evento che cambierà il modo di fruire il concerto con il palco al centro dell’Arena e la gente tutt’intorno seduta su posti numerati. Non sarà magari l’artista cui state pensando (Claudio Baglioni?) ma potrebbe essere un grande evento internazionale (Cirque du soleil?)».

Un modo per dire restate sintonizzati, le sorprese dell’Arena extra lirica non finiscono qui.



Booking.com

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

1 Commento

  1. Rebecca Milan

    DIVULGHIAMO I PROGETTI CULTURALI !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.