Home / In evidenza / 07/02/2018 Cronaca conferenza stampa #Sanremo2018

07/02/2018 Cronaca conferenza stampa #Sanremo2018

Sanremo 2018, conferenza stampa di mercoledì 7 febbraio in diretta

Ore 12.15: Viene annunciato che la conferenza stampa oggi inizierà alle 12:30 anzichè alle 12.

12.45: Arrivano finalmente i conduttori del Festival.

12.46: Parla il sindaco di Sanremo Biancheri: “E’ un saluto di felicità. I dati di stamattina fanno bene a Sanremo. Complimenti ai tre conduttori“.

12.48: Prende la parola Angelo Teodoli: “Un Festival di artisti ha fatto un’opera d’arte sia nel prodotto che negli ascolti. Un grazie anche a Fiorello che ha saputo dare il là alla serata”, poi elenca gli ascolti della prima serata. Il picco di share (57%) durante l’esibizione di Moro e Meta.

12.52: E’ la volta di Claudio Baglioni: “Noi eravamo già contenti ieri sera. Concludere un debutto era già un grande risultato. C’era un’aria rilassata e divertita anche dietro le quinte. Le canzoni sono state rispettate nella loro dignità, sicuramente alla fine avrò anche io una personale graduatoria e io ho anche il difetto di valutare le cose da addetto al settore, in maniera abbastanza schizofrenica”.

12.54: Ancora Baglioni: “Sono felice per gli ascolti, vedo tutti visi soddisfatti e i complimenti si sprecano. Ci eravamo prefissi che il Festival potesse essere riconciliato con l’arte povera della canzonetta, avevo detto che sarebbe stato popolar nazionale e da stasera lo capirete ancora di più”.

12.56: E’ la volta di Michelle Hunziker, accolta da un applauso: “Sono felice, inutile dirlo. Alla mattina si aspetta il dato anche se ieri sera eravamo già molto contenti perché c’è un bellissimo senso di squadra. Sono felice anche perché il mio fiore è stato portato da molti artisti sul palco”.

12.57: Favino: “Era bello guardare da fuori che tutte le tensioni si fossero sciolte. Penso sia stato un bello spettacolo, io non guardo i numeri ma la soddisfazione personale. Mi sono divertito e spero di continuare così”. La Hunziker aggiunge che la madre si è complimentata con lei per il Festival di ieri.

13.03: Viene letta una nota sull’incursione all’Ariston in occasione dell’intervento di Fiorello: “La polizia di Stato sta accertando in modo meticoloso l’esatta dinamica. Il sistema di sicurezza per prevenire l’accesso di persone sta assicurando il massimo livello di sicurezza e quello che è accaduto ieri è stata una defaillance del sistema di sicurezza. Le verifiche in corso stanno accertando con quale titolo di ingresso la persona sia entrata in platea. Non si tratta di un soggetto pericoloso ma di una persona nota a Sanremo e con disagi personali”.

13:05: Claudio Baglioni risponde a una domanda sul caso Meta Moro. “Sono in attesa di notizie più chiare sull’avvenimento. Da quanto ho capito non è un plagio ma l’autocitazione di un brano che era già stato composto. Non abbiamo al momento un organismo che sia in grado di porre delle sanzioni. Mi sembra di ricordare ci fu un episodio simile anni fa con gli Avion Travel”.

13.07: Baglioni parla della carenza di ospiti nella prima serata: “In passato ho visto l’uomo più alto del mondo, lo sportivo del momento. Mi sono sempre sembrate presenze che arricchivano il presepe. Ho fatto una scelta che poteva sembrare coraggiosa ma è venuta naturale”. Teodoli gli fa eco e mette i puntini sulle i: “Non c’è un meglio o un peggio, il Festival da quattro anni cresce, ogni direttore artistico fa il suo”.

13.09. Augusto Fasulo chiarisce ufficialmente il caso Meta – Moro: “Non c’è nessuno scoop. Non si tratta di un plagio, perché l’autore è lo stesso e aveva dichiarato la rielaborazione di un suo brano nei tempi previsti. Inoltre nel regolamento è prevista la campionatura di altri bran con un limite massimo del 30%. La canzone ha i requisiti di brano nuovo a tutti gli effetti. Il link è stato rimosso perché la parte legale dell’autore coinvolto dalla vicenda l’aveva già richiesta da prima. Quindi Meta e Moro sono in gara”.

13.14: Ancora Baglioni: “E’ un Festival narrativo, in ogni serata se ne aggiungerà un pezzettino. Non si tratta di uno show schematico”.

13.17: Ancora sul caso Meta-Moro: “Abbiamo un regolamento che parla in questo senso. Il campionamento o lo stralcio sono inclusi in questa fattispecie e in questo range del 30% ci possiamo muovere”. Baglioni invece si dice dispiaciuto per aver letto il titolo sbagliato della canzone di Gianni Morandi: “Me l’hanno scritto sbagliato sul gobbo”.

13.21: L’ordine di esibizione dei cantanti di stasera: prima i giovani, Lorenzo Baglioni, Giulia Casieri, Mirkoeilcane e Alice Caioli. Poi i dieci Big: Le Vibrazioni, Nina Zilli, Diodato e Roy Paci, Elio e Le Storie Tese, Vanoni con Bungaro e Pacifico, Red Canzian, Ron, Meta e Moro, Annalisa e Decibel. Gli ospiti di stasera: Forest, Franca Leosini, Pippo Baudo, Roberto Vecchioni, Sting e Shaggy (Sting canterà da solo anche Muoio per te), Il Volo e Biagio Antonacci.

13.28: Dalla stampa insistono sul caso Meta-Moro e interviene Baglioni: “Non viene più considerato rilevante il ritornello nella canzone moderna.C’è comunque una giurisprudenza che ormai va molto cauta con le questioni di plagio perché la musica orecchiabile è già stata praticamente tutta scritta”. Poi: “Io non so che competenze avrò però ci riuniremo e capiremo questa storia”. Ad ora il brano resta comunque in gara.

13.36: L’argomento è sempre lo stesso. Dalla sala stampa leggono il regolamento ad alta voce, ma Fasulo risponde: “Leggilo con un’altra intonazione”. Poi continua: “I precedenti hanno un valore relativo perchè quest’anno ci si riferisce al regolamento che è in vigore. Noi stiamo valutando alla luce di questo regolamento. E ricordiamoci una cosa fondamentale: è lo stesso autore che ha dichiaratamente parlato di rielaborazione di una sua opera. Vi invito a riflettere su questo. 25 minuti fa ho detto che la Rai sta valutando con gli uffici legali”. In realtà aveva detto che il brano era in gara. Baglioni ribadisce: “Aspetto di saperne di più, indubbiamente è una cosa seria”.

13.45: Baglioni canta una canzone degli Alpini per scusarsi dell’incidente diplomatico con l’associazione.

Poi Teodoli puntualizza su Meta e Moro: “Dateci tempo. Sicuramente prevale la difesa per artisti che hanno presentato un brano. Sul cambio di regolamento è buona cosa non cambiarlo in corsa. Cercheremo di dare una presunzione d’innocenza innanzitutto”.

13.47: Domanda su Fiorello a Pierfrancesco Favino. Lui risponde: “Sarebbe da folli mettersi in competizione con Maradona”.

13.49: Collegamento con la sala stampa Lucio Dalla per nuove domande: “Penso che l’eleganza sia una delle cose che si sono viste su questo palco”, dice Favino. Gli fa eco Michelle: “E anche l’ironia”.

13.55: La chiusura di stasera è prevista tra le 00:30 e le 00:40. Michelle Hunziker su Mediaset: “L’azienda e Piersilvio sono stati molto carini. Oggi si sono manifestati e sono molto contenti, tra l’altro sono anche amici di Claudio, c’è grande sportività e li ringrazio“. Sulle polemiche di Antonio Ricci: “Non me la sento di parlare di questo. Si è congratulato e mi ha detto che gli era piaciuto”. Teodoli: “Panariello non ci sarà. Per quanto riguarda Virginia Raffaele sperò che il miracolo si avveri”.

14:03: Nando Pagnoncelli: “La classifica provvisoria di stasera sarà relativa ai voti della sala stampa”.

14.04: La conferenza stampa si è conclusa.

Grazie al sito DavideMaggio.IT

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.