Home / In evidenza / Claudio Baglioni querela Antonio Ricci

Claudio Baglioni querela Antonio Ricci

«Botulino al cervello», Baglioni querela Antonio Ricci

I commenti al veleno nei confronti di Claudio Baglioni costano al patron di Striscia la notizia una denuncia per diffamazione e un’inchiesta aperta dalla procura di Roma. A pochi giorni dalla partenza del Festival di Sanremo, mentre il cantante era sul palco dell’Ariston come direttore artistico e conduttore, Ricci si è lasciato andare a giudizi poco lusinghieri nei suoi confronti. «Il botulino gli intoppa i ragionamenti nel cervello», ha detto, per poi rincarare la dose: «Era il cantante preferito dei fascisti… In uno spettacolo dissi anche che gli avrei tirato una molotov. Ora se gli dai fuoco si sparge odore acre di plastica che semina diossina in tutto il Paese». E ancora: «Sono cresciuto nel ‘68, gli anni della protesta, gli anni di Tenco e Paoli, di Guccini e De André… poi arriva questa melensa creatura dalla maglietta fina che canta passerotto non andare via».
Nel mirino di Ricci, è finito non solo Baglioni, ma anche Sanremo: «Purtroppo il Festival ha perso l’aria torbida che aveva un tempo, è diventato uno spettacolo televisivo. Vent’anni fa quando inquadravano le prime file c’erano solo esponenti della criminalità organizzata, percepivi l’idea precisa di cosa poteva essere il carcere di San Vittore». Ora, il caso è arrivato alla procura di Roma: il pm Rosalia Affinito ha aperto un fascicolo sulla vicenda.

L’INTERVISTA

L’intervista, rilasciata al Corriere della Sera, è del primo febbraio [link qui].
In pochissimo tempo, fa il giro del web e i commenti taglienti di Ricci – «Non lo reggo da quando ero ragazzo… Non penso sia uno disonesto, del resto non è capace» – vengono rilanciati dai social e da decine di siti. Baglioni in quei giorni è sul palco del Festival, insieme a Michelle Hunziker e a Pierfrancesco Favino. Appena finito Sanremo, il cantante si consulta con i suoi avvocati, Lorenzo Contrada e Andrea Pietrolucci, e decide di sporgere denuncia per diffamazione. Anche i fan del cantate erano rimasti sbigottiti, tanto che avevano iniziato a raccogliere firme lanciando una petizione per convincere Ricci a scusarsi [link qui]. «Carissimi fan di Baglioni, avete fatto una petizione per chiedermi di rivolgere le scuse al grande poeta – aveva risposto lui [link qui] – Penso piuttosto che l’autore di un verso osceno come “accoccolati ad ascoltare il mare” debba chiedere lui perdono all’intera Italia, patria di santi, navigatori e poeti. Io proprio non ce la faccio ad accoccolarmi con voi, neppure con una pistola puntata alla tempia».

Mic. All. per IL MESSAGGERO

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

25 commenti

  1. Monica Sedoni

    Mi sembra il minimo! Tanta protervia, arroganza, cattiveria e chiaramente invidia a fiumi merita eccome di essere sanzionata! Anche se per lui la vera punizione è essere così roso dall’invidia….peggio per te, Ricci!

  2. Perché non mi avete pubblicato il commento(? Ho detto la verità. . La verità mi fa male lo so. . . O forse non è vero che Ricci ha esagerato con le offese. . E che oltre che tutto quello che ha detto sui ritocchi gli ha dato dello stupratore (canzone w l_inghilterra ) del pedofilo (canzone qpga ) . . E che le Vip intervistate se la sarebbero levata la camicetta se sapevano che si parlava di Baglioni. . Claudio ti amo perché sei così unico una grande bella persona

    • Mi sembra che in un mondo dove nessuno pensa ai fatti suoi,non esista piu spazio per romanticismo e poesia che solo una mente superiore ed animo sensibile come bagioni è ancora capace di fare brillantemente toccando il cuore di tutti….petchi ancor lo possiede ovvio!

  3. Franca Salvatico

    Felicissima che finalmente tu lo abbia fatto Claudio!
    Già scritto in altro luogo … vorrei riscrivere quanto ritengo SQUALLIDO quel “certo sig. Ricci” che … come ogni “essere squallido e ignorante…” si crede onnisciente … anche se nn è proprio possibile nn aver compreso la tua grandezza…
    Un abbraccio ❤

  4. Bravo Claudio! Era giusto farlo, l’hai fatto nel migliore dei modi… con fermezza, discrezione e intelligenza, dimostrando ancora una volta di essere un grande… un uomo Oltre…
    L’ammirazione di sempre per ogni cosa che fai… un grazie per come sei e perché ci sei, ogni giorno, con la musica e con le parole… e il mio abbraccio. Con tutto il bene che meriti. Ciao, a presto! ❤

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.