Home / Stampa / Diecimila emigrati cantano Claudio Baglioni

Diecimila emigrati cantano Claudio Baglioni


La Festa della Repubblica in Canada

A Montreal grande celebrazione al Place Bell di Laval: cena-spettacolo finanziata da sponsor privati che vendono Made in Italy. Ospite d’onore il cantautore italiano

Il compleanno della Repubblica fa tendenza in Nord America. Prima che alla Casa Bianca di Donald Trump, l’Italia è stata festeggiata con un evento di massa a Montreal, in Canada: almeno diecimila persone hanno riempito nel Place Bell di Laval in Quebec. Il Consolato generale ha organizzato una sorta di cena-spettacolo con le eccellenze italiane più apprezzate in America, dal cibo alle auto da corsa, dal design ai vini. E la risposta è stata massiccia, facendo di quella di Montreal la Festa delle Repubblica più partecipata fuori dai confini d’Italia.

Guest star: Claudio Baglioni

Ospite d’onore: Claudio Baglioni, al suo debutto in una celebrazione per il 2 giugno dopo 50 anni di carriera. Italiani emigrati, seconde e terze generazioni e canadesi doc hanno affollato l’arena per sentire il suo concerto. In ossequio ai tagli sul bilancio della Farnesina, per la seconda volta in due anni di seguito, la Festa non è costata un euro ai contribuenti italiani, ma è stata finanziata da sponsor privati soprattutto, com’è ovvio, italiane. Sono Aziende che vendono il made in Italy in tutto il Nord America e sperano di farlo sempre di più in Canada, anche in vista della guerra commerciale lanciata dagli Usa. Se si ridurranno le quote di vendita negli Stati Uniti, il Canada potrebbe assorbire parte di quelle perdite.

Gli altri invitati e gli auguri

Presenti anche alcuni nostri “cervelli in fuga” come Luisa Miniaci e Andrea Lodi. Una è l’animatrice della lotta alle malattie renali a Montreal, l’altro un professore del Politecnico cittadino per l’applicazione dei big data ai processi decisionali. Auguri all’Italia anche dal Primo Ministro del Quebec, Philippe Couillard, ricevuto all’arena dall’Ambasciatore Claudio Taffuri e dal Console generale Marco Rusconi.

Andrea Nicastro per Corriere.IT

Foto Gallery Claudio Baglioni a Montreal >>>

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.