Home / Curiosità / Una vicequestore innamorata di Claudio Baglioni

Una vicequestore innamorata di Claudio Baglioni

Grazie a Mariella Sparacino, autrice di questo romanzo, che vede come protagonista una vicequestore (Milena Costa) innamorata della musica di Claudio Baglioni.

Milena Costa è protagonista di un altro romanzo di prossima uscita lì citerà gli anni della gioventù, opere e omissioni, cuore di aliante. E andrà a Venezia all’hotel Baglioni quasi fosse una cosa, dice lei, predestinata e per la quale l’avrebbero presa in giro per settimane, in gioventù.

Trama

Il vicequestore aggiunto Milena Costa non è donna da fermarsi di fronte agli ostacoli, soprattutto se il suo fiuto le suggerisce che l’apparenza inganna. Nella sua città vengono scoperti, in casa, i cadaveri di alcuni anziani e, anche se all’apparenza nulla lascia pensare a un omicidio, lei è convinta che qualcosa di strano si celi dietro questi ritrovamenti: una serie di indovinelli, recapitati via posta, sembra infatti preannunciare quelle morti. Decisa a non tralasciare il seppur minimo particolare che la possa aiutare a risolvere quel caso complicato, Milena inizia a scavare in un passato che si rivela subito scomodo, perché incredibilmente vicino al suo, e che la riporta a una estate di tanti anni prima, caratterizzata da improvvisi temporali.

Se volete conoscerla ê la protagonista del romanzo L’ESTATE DEI DIECI TEMPORALI edito da harper collins Italia.

ALCUNI ESTRATTI:

“Sbadigliando fino a farmi lacrimare gli occhi, accesi lo stereo e feci scorrere le dita sul dorso delle centinaia di cd, perfettamente allineati. Non sapevo perché ogni volta facessi quella sceneggiata, per poi finire sempre per scegliere i soliti dischi. Inserii il cd e premetti random, così da affidare al caso almeno la sequenza dei brani.
Chiama la polizia che ho appena fatto fuori la tua bella allegria… La voce di Baglioni risuonò nell’appartamento, mentre mi infilavo sotto la doccia. Strofinai con forza lo shampoo sulle tempie, quasi a voler raschiare con le dita il pensiero di Giuseppina Cesarò che continuava a sovrapporsi a ogni altro, primo fra tutti quello dello scialle di mia madre, la cui ricerca non potevo più rimandare”.

“Gettai il telecomando sulla poltrona, infilai nel lettore il cd che riservavo proprio a quei momenti di malinconia e, mentre Baglioni cantava Lascia che sia tutto così…, presi il sacchetto di plastica, e andai a infilare il tessuto dentro una vaschetta di plastica in lavanderia. Non so cosa sperassi di trovare immergendo la stoffa nell’acqua, per toglierne il sudiciume: forse solo una traccia o magari una rivelazione sulla sua natura.”

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

1 Commento

  1. La più innamorata della sua musica sono io però.
    A presto a Verona!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.