Home / Foto / Per Baglioni prove all’Ariston e targa “Amico di Sanremo”

Per Baglioni prove all’Ariston e targa “Amico di Sanremo”

Per Baglioni le prove all’Ariston e la targa “Amico di Sanremo”

Sanremo – Con l’arrivo ieri sera del “capitano” Claudio Baglioni, direttore artistico e conduttore che ama giocare con il suo ruolo – quest’anno si è autodefinito anche “dirottatore artistico”, per sottolineare la ricerca di strade che riflettano sempre di più il panorama attuale, e in continua evoluzione, della musica italiana – la macchina del Festival 2019 si appresta a entrare nella settimana in cui verranno messi a punto tutti i meccanismi e i passaggi delle cinque serate della gara, da martedì 5 a sabato 9 febbraio. Da domani, con una staffetta con i 24 cantanti – che ieri hanno terminato il primo giro di prove, e sono rientrati a casa: torneranno nei prossimi giorni –, saranno lo stesso Baglioni, affiancato da Claudio Bisio e Virginia Raffaele (arrivata anche lei ieri sera), a provare la conduzione dello spettacolo.

Quanto agli ospiti, ai confermati Antonello Venditti, Giorgia, Elisa, Andrea Bocelli con il figlio Matteo, si è aggiunta Alessandra Amoroso e non ci sarebbero più quasi dubbi sulla presenza di Luciano Ligabue, Marco Mengoni, Eros Ramazzotti, Umberto Tozzi e Raf; e rimane concreta l’ipotesi di Arianna Grande come ospite internazionale. Ancora, ci sarà l’attrice Serena Rossi, che il 12 febbraio comparirà su Raiuno come protagonista del film “Io sono Mia” interprentando il ruolo e la storia di Mia Martini, e che dovrebbe salire sul palco dell’Ariston per cantare, assieme a Claudio Baglioni, “Almeno tu nell’universo”, con cui Mia partecipò alla gara esattamente 30 anni fa, nel 1989, vincendo il Premio della critica.

Ieri sera all’Ariston si è fatto vedere anche il sindaco Alberto Biancheri, per una chiacchierata con il manager di Baglioni, Ferdinando Salzano, e con il vicedirettore di Raiuno e uomo-Festival CLaudio Fasulo, nell’ambito di quei rapporti di collaborazione che sono fondamentali per Sanremo. Claudio Baglioni mercoledì sarà ospite alle 19 del Consiglio comunale, per una cerimonia straordinaria nella quale Biancheri e il presidente dell’assemblea consiliare, Alessandro Il Grande, gli consegneranno la targa di “Amico di Sanremo”. Tra l’altro il sindaco spera sempre, come avvenuto l’anno scorso con la visita nella Pigna e in particolare nell’ex oratorio di Santa Brigida al fianco del cantautore sanremese Amedeo Grisi, che il direttore artistico accetti di partecipare a un analogo incontro pubblico ancora da definire.

Decollano anche le iniziative attorno al Festival. “Casa Sanremo” al Palafiori (sarà inaugurata domenica 3 febbraio alle 18) allestirà una “Giuria degli adolescenti”: 100 ragazzi tra gli 11 e i 22 anni, organizzati da Radioimmaginaria, che si sono ironicamente dati il nome di “Stonati” e che voteranno decidendo un loro vincitore del Festival, cui verrà consegnato un premio firmato dal maestro orafo Michele Affidato. Ieri per “Casa Sanremo Tour” che ha visto sfidarsi centinaia di giovani aspiranti cantanti in giro per la penisola, è arrivato nella veste di insegnante il maestro Peppe Vessicchio, volto storico del Festival.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.