Stampa

Claudio Baglioni UA’ – Articolo settimanale VERO

Uà – Un uomo di varie età, (costosa) novità musicale del sabato sera di #Canale5, perde impietosamente la battaglia degli ascolti con i rivali di Ballando con le stelle. Un cast superlativo non basta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da verosettimanale (@verosettimanale)


The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

11 Commenti

  1. Meglio voltare pagina,a me i numeri non piaciono.Tutto era gia’ scontato,il risultato idem,quindi ai posteri larga la sentenza.Flop non flop,penso che anche claudio dira’ la sua penso,aspettiamo.Fan’74

    1. “Larga” la sentenza? …ma non dovrebbe essere “ardua” ?
      Comunque visto il programma che ha vinto negli ascolti direi che c’è poco da commentare: se in TV non litighi, non fai notizia, o non metti la “bella” e/o il “bello” non fai audience perché quello la gente vuole. Musica, poesia, veri artisti non sono per la maggioranza del pubblico. Comunque ce ne fossero di trasmissioni come Uà.

  2. Il flop era annunciato.
    Prendete il suo show e mettetelo su Rai 1. Cambiate la scenografia (veramente da schifo).
    Con meno pubblicità e sarebbe stato uno spettacolo godibile.

  3. Ho trovato lo show bello,elegante e innovativo.
    Baglioni un grande come sempre, il perfezionismo fa parte del suo DNA. Nella sua lunga carriera non ha mai improvvisato. Voto 10

  4. Purtroppo la triste verità è che le trasmissioni dove la lacrima facile hanno sempre la meglio, poi se si vuole vincere facile si aggiunge la love storta..il bacio “inaspettato” è stato un vero colpo di teatro, non a caso sono stati i vincitori.. drammi familiari, ricongiungimenti hanno surclassato la classe e la sobrietà che ormai sempre più raramente capita di vedere.
    Vince il trash, dove il becero chiacchiericcio non basta più si induce in altre tristi espedienti dove il buon gusto e il buonsenso non sono necessari, anzi meglio se non si hanno.

  5. Ci si ostina a pensare che Claudio abbia con questi spettacolo, perduto di credibilita’. Io penso che lui rimane un poeta e non un presentatore, senza dimenticare che ha presentato cultura, innovazione, eleganza e sensibilita’ , senza fotocopiare nessuno. Nel panorama degli ascolti, si puo’ osservare il livello culturale che preferisce i soliti contenuti, che fanno risaltare una cultura mediocre. Penso che Claudio ci abbia regalato atmosfere stupende, ricordando che l’arte non esplode come visione a se stante, ma come cultura da tramandare.

  6. Magari giusto per par condicio, potevate pubblicare anche l’articolo di “Leggo” del 21/12 dove vengono datre le pagelle e allo show di Claudio viene dato un bel 10!!!!!

  7. Io credo che Baglioni non abbia perso. Purtroppo far iniziare uno spettacolo, quando un altro sta per finire, credo che sia normale che la curiosità faccia da padrona. RESTA IL FATTO CHE BAGLIONI RESTi UN GRANDE. Quando canta tutto scompare si accende una magia. Sei il numero 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button