Dodici NoteStampa

Scaletta Claudio Baglioni Siracusa 15/07/2022

Claudio Baglioni ha emozionato i 15.000 spettatori del Teatro Greco di Siracusa con il suo 13° show del Tour DODICI NOTE TUTTI SU!

Teatro Greco di Siracusa SOLD OUT in ogni ordine di posti con un pubblico caloroso e partecipe.

Foto Gallery

Per non togliere l’effetto sorpresa a chi dovrà assistere allo show di questa sera, chiudiamo la scaletta in una finestrella. A voi la scelta 🙂

Scaletta Siracusa 15 luglio 2022
  • Ore 21.02: Entrano i musicisti ed i ballerini sul palco sulla base (inedita) di TUTTI SU.
  • Ore 21.11: Sale sul palco Claudio Baglioni cantando IO SONO QUI.
  • Ore 21.22: Claudio Baglioni da il benvenuto al pubblico ed inizia a cantare DODICI NOTE
  • Ore 21.27: “Ed anche in questa notte potremmo provare a meravigliarci di meraviglie” – ACQUA DALLA LUNA
  • Ore 21.32: DAGLI IL VIA
  • Ore 21.39: “12 ore diurne, 12 ore notturne e domani, domani come sarà” Claudio Baglioni prende la chitarra ed inizia a cantare UN NUOVO GIORNO O UN GIORNO NUOVO
  • Ore 21.44: “È difficile ricordare i momenti di ieri” – Claudio Baglioni lascia la chitarra ed inizia a cantare GLI ANNI PIU’ BELLI
  • Ore 21.48: UN PO DI PIU’
  • Ore 21.54: “Basteranno 12 note ed un po di parole appresso per descrivere tutte le storie del mondo?” – AMORI IN CORSO
  • Ore 21.59: “Come si può parlare con tutti voi ed ognuno?” – COME TI DIRO’
  • Ore 22.05: IO NON SONO LI’
  • Ore 22.09: QUANTE VOLTE
  • Ore 22.12: “Basteranno 12 costellazioni per l’inizio e la fine di un amore? Claudio inizia a cantare: MAL D’AMORE
  • Ore 22.20: E ADESSO LA PUBBLICITA’
  • Ore 22.24: IO ME NE ANDREI
  • Ore 22.30: Sale sul palco Giovanni Baglioni, che inizia a suonare, solo a quel punto inizia a cantare CON TUTTO L’AMORE CHE POSSO accompagnato dal figlio alla chitarra.
  • Ore 22.35: Claudio canta QUANTO TI VOGLIO sempre accompagnato da Giovanni alla chitarra
  • Ore 22.40: Due ballerini ballano il flamenco. Alla fine della loro esibizione Claudio inizia a cantare FAMMI ANDAR VIA
  • Ore 22.48: W L’INGHILTERRA
  • Ore 22,54: Claudio ricorda le tappe della sua carriera fino a questa sera che ha l’onore di aprire la stagione musicale del teatro greco ricorda che manca da 13 anni. Ringrazia la regione Sicilia. Alla fine inizia a cantare: POSTER
  • Ore 23.00: UOMINI PERSI
  • Ore 23.10: Claudio ringrazia l’orchestra italiana del cinema, il primo violino: Prisca Amori con la direzione di Danilo Minotti. Poi inizia a cantare: NINNA NANNA NANNA NINNA – Alla fine della canzone, presenta le coriste: Serena Bagozzi, Silvia Aprile, Rossella Ruini e Serena Caporale.
  • Ore 23.15: BUONA FORTUNA con il coro Giuseppe Verdi, che ringrazia alla fine
  • Ore 23.22: NOI NO – Tutta la band al centro del palco accompagna Claudio con le chitarre. A fine canzone Claudio ringrazia ogni componente del gruppo.
  • Ore 23.28: Sul palco arriva il pianoforte. Claudio ringrazia l’orchestra italiana del cinema diretta da Danilo Minotti. Si siede al pianoforte ed inizia il medley: (Questo piccolo grande amore, Amore bello, E tu, Sabato pomeriggio, E tu come stai?) – Standing ovation del pubblico sul finale.
  • Ore 23.39: UOMO DI VARIE ETA’.
  • Ore 23.44: STRADA FACENDO
  • Ore 23.49: Claudio Baglioni esce dal palco
  • Ore 23.50: Claudio Baglioni torna sul palco ed inizia a cantare AVRAI
  • Ore 23.56: MILLE GIORNI DI TE E DI ME. – Durante la canzone il coro Giuseppe Verdi e le coriste battono le mani a tempo di musica.
  • Ore 00.00: VIA
  • Ore 00.05: LA VITA E’ ADESSO
  • Ore 00.11: Claudio Baglioni ringrazia tutti i musicisti ed i collaboratori di tutti i settori. Dice al pubblico di fare dei grandi sogni ma soprattutto di realizzarli.

Grazie a Luciana Frate per la consulenza da Siracusa

Hai assistito a questo show? Condividi il tuo materiale con noi per arricchire il nostro e vostro archivio della memoria. Usa la mail wop@doremifasol.org per inviare o segnalare i tuoi resoconti, le tue foto o i tuoi video con tutti noi.

Max Sott

Uno dei tanti Amici che condivide la propria passione CON-VOI!

3 Commenti

  1. Tre ore di un concerto memorabile che resterà scolpito per sempre nella memoria dei 15000 che hanno gremito stasera 16 Luglio, come lo stesso ieri sera, uno dei più significativi e prestigiosi palchi della cultura mondiale, il Teatro Greco di Siracusa.
    “La vita è adesso” ha suggellato e concluso una fantastica performance di uno dei più grandi artisti della musica leggera italiana che ha saputo nella sua lunghissima carriera offrire al suo pubblico parole e musica che, forse, troveranno giustizia e comprensione piena tra i critici tra qualche anno, come capita, quasi sempre, ai grandi miti della cultura.
    Claudio ha, ancora una volta , entusiasmato il suo popolo, accorso in massa, da ogni parte della Sicilia e del Meridione, con alcuni dei suoi pezzi migliori di un repertorio senza limiti che spazia dalla fine degli anni 60 ad oggi e integrandoli in uno spettacolo di arte varia che si è avvalso delle splendide performance di ballerini, performer, ginnasti, coristi, della sua storica band capitanata dall’intramontabile Paolo Gianolio, dal Coro Giuseppe Verdi e
    dall’orchestra del cinema di Roma.
    Uno spettacolo fantastico di musica, luci e coreografie di valore elevatissimo che ha esaltato un pubblico attentissimo, partecipe, scatenato ma altrettanto corretto nel rispetto di ogni regola comportamentale, in una scaletta in cui si sono succeduti uno dietro l’altra:
    Io sono qui
    Dodici note
    Dagli il via
    Acqua dalla luna
    Gli anni più belli
    Un po’ di più
    Amori in corso
    Come ti dirò
    Io non sono li
    Quante volte
    Male d’amore
    E adesso la pubblicità
    Io me ne andrei
    Con tutto l’amore che posso
    Quanto ti voglio
    Fammi andar via
    W l’Inghilterra
    Saluto
    Poster
    Uomini Persi
    Ninna Nanna
    Buona fortuna
    Noi no
    Medley: questo piccolo grande amore, solo, e tu, sabato pomeriggio, e tu come stai,
    L’uomo di varietà
    Strada Facendo
    Avrai
    Mille giorni di te e di me
    Via
    La vita è adesso.
    In conclusione una serata meravigliosa che mi ha reso felice e sinceramente orgoglioso e grato di averla vissuta pienamente in uno spazio privilegiato della primissima fila quasi a contatto con quello che è stato, è e sarà sempre il mio artista preferito:
    Claudio Enrico Paolo Baglioni da Centocelle.

  2. Spettacolare unico fantastico stupendo nn mi stancherei mai di vederlo effetti coreografici bellissimi…unico presenta tutti i suoi collaboratori insomma CLAUDIO THE BEST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button