Stampa

Scaletta Claudio Baglioni a Caserta 18/09/2022

Seconda serata alla Reggia di Caserta per Claudio Baglioni che ha chiuso l’edizione di UN’ESTATE DA RE. Concerto che fila via veloce e in maniera coinvolgente. Un Grande Mago in gran forma sia fisica che vocale. Grazie ad Anna e Iris per la cronaca e la scaletta da Caserta.

Foto Gallery

SCALETTA CASERTA 18 settembre 2022

  • 21.12 Salgono sul palco l’orchestra e il coro del teatro Giuseppe Verdi
  • 21.14 Peppe Iannicelli presenta la manifestazione “Un’estate da re”, lo spettacolo, il coro e l’orchestra, ringrazia il comune e la reggia di Caserta. Dice che se in Inghilterra hanno incoronato Carlo III, alla Reggia ieri sera abbiamo incoronato Re Claudio I e stasera lo incoroneremo Imperatore. Parla di come questo spettacolo sia stato pensato per questo luogo.e come Claudio sia emozionato Invita il pubblico ad applaudire Westley
  • 21.21 Claudio sale sul palco e canta Io sono qui alla chitarra
  • 21.26 Claudio augura una buonasera al suo pubblico “perché sia una buona serata”, poi parla dell’ultima volta che è stato qui, 13 anni fa. Ringrazia tutti, Westley in primis, musicisti e cantanti.
  • 21.27 Dodici note
  • 21.33 Claudio dice come sarebbe bello pensare che anche stasera potremmo stupirci di stupore ,meravigliarci di meraviglia, incantarci di incanto e abbellirci di bellezza
  • 21.34 Acqua dalla luna
  • 21.39 Come ti dirò
  • 21.44 Claudio definisce lo stare sul palco come un’avventura sempre nuova, in cui ogni volta è come partire dal via.
  • 21.45 Dagli il via
  • 21.52 Gli anni più belli
  • 21.56 Claudio dice questa è una serata speciale e che è stata un’ estate da Re. Presenta Geoff Westley , contento di ritrovarlo dopo il San Remo , dove lui era il ” dittatore” artistico.
  • 21.57 Quante volte
  • 22.03 Fammi andar via
  • 22.10 Fa una similitudine fra le note e le pause di una partitura e le tante persone che vivono
    tutti insieme e ciascuno la sua vita e i suoi amori in corso
  • 22.11 Amori in corso
  • 22.16 Parla di una malattia tremenda ma bellissima, senza rimedio né vaccino – “altro che pandemia” – a cui nessuno può scampare ma di cui non si può fare a meno
  • 22.17 Mal d’amore
    22.22 Racconta di come spesso gli capiti di pensare a quante canzoni ha scritto. Presenta Geoff e gli passa il microfono.
    Geoff ringrazia il pubblico e racconta di quando stavano registrando Strada facendo 40 anni fa. Per lui un album molto bello che sarebbe dovuto diventare orchestrale…. e ci sono riusciti
  • 22.24 medley al piano Qpga – Amore bello – E tu-Sabato pomeriggio – E tu come stai

Al termine del medley il pubblico omaggia l’artista con una standing ovation

  • 22.35 Mille giorni di te e di me
  • 22.41 La vita è adesso. Tutto il pubblico in piedi.
  • 22.47 Ringrazia orchestra e coro lirico del teatro Giuseppe Verdi di Salerno, diretti da G. Westley.
    Presenta la band e le sue vocaliste.
    Claudio vuole fare un omaggio a questo posto insieme a Danilo Minotti, che ha curato le orchestrazioni dirette da Westley
  • 22.50 Reginella
  • 22.56 Claudio dice che il vero concerto comincia ora. Racconta che poco più di 40 anni fa ha incontrato Geoff con cui lavorarono a questo progetto, che proprio Westley ha deciso di fare questa sera per intero per la prima volta.
    Ricorda inoltre come il sottotitolo dell’album fosse “una piccola storia che continua”, una storia che in effetti è continuata, visto che “siamo ancora qua”

ALBUM STRADA FACENDO LIVE

  • 22.59 Uno
  • 23.01 Via
  • 23.07 I vecchi
  • 23.13 Due
  • 23.15 Notti
  • 23.20 Le ragazze dell’est
  • 23.26 Strada facendo
  • 23.31 Tre
  • 23.32 Fotografie. (Al termine una lunga parte finale strumentale(
  • 23.41 Ora che ho te
  • 23.46 Quattro
  • 23.47 Buona fortuna

CONCERTO RIPRENDE CON…

  • 23.53 Claudio presenta Giovanni Baglioni, “l’unico ospite che è venuto a titolo amichevole”
  • 22.54 E adesso la pubblicità accompagnato da Giovanni
  • 22.59 Giovanni lascia il palco.
    Parla poi di come, un anno dopo l’album Strada facendo, fece un altro brano con Westley, quando stava
    per venire al mondo il musicista appena sentito
  • 00.00 Avrai.
    Claudio e Geoff escono dal palco.
    Rientrano insieme e annunciano un bis
    Il pubblico si raduna sotto il palco
  • 00.07 Claudio canta di nuovo Strada facendo questa volta nella versione live
  • 00.13 Ringrazia orchestra, cantanti, band e coro, Giovanni e Danilo Minotti, Geoff Westley
    Ringrazia e saluta il pubblico ” grazie dei vostri occhi delle vostre mani della vostra presenza”
    “Fate dei grandi sogni e poi realizzateli”
    Senza microfono grida al pubblico buonanotte
  • 00.16 Lascia il palco

Grazie ad Anna e Iris per la scaletta e la cronaca da Caserta


The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Un Commento

  1. Serata da incorniciare, Claudio e stato re e principe della Reggia di Caserta,spettacolo fantastico, bravissimi tutti, questa serata la porterò sempre nel cuore. Il18 settembre anche il mio compleanno non potevo festeggiare meglio di così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button