Home | In evidenza | Baglioni per Alex Baroni

Baglioni per Alex Baroni

Giorgia, Baglioni, Zero: grandi voci per ricordare Alex Baroni

Acquistalo su AMAZON.IT a prezzo speciale

Acquistalo su IBS.IT

Da dieci anni c’è un buco nella musica italiana. Il 13 aprile 2002 moriva, dopo tre settimane di coma e per le conseguenze di un tragico incidente stradale, Alex Baroni. Una voce soul che non ha trovato eredi e che viene celebrata ora da un album che quel vuoto lo rimarca ancora di più.

Sarà nei negozi la prossima settimana «Il senso… di Alex», raccolta dei successi di Baroni reinterpretati da amici e colleghi con un inedito intitolato «Arrivederci amore mio», un duetto fra Baroni e Renato Zero su «E il cielo mi prese con sé» e «Male che fa male» nella versione dei suoi ex coristi.

Nella lista dei partecipanti a questo tributo c’è ovviamente Giorgia, sua compagna dell’epoca, che rilegge con il suo stile e la sua classe «Viaggio». «È giusto ricordare un artista con quello che ha fatto—dice lei — e questo album è anche l’occasione per far conoscere il talento di Alex a molti giovani che potranno trarre ispirazione dalle sue canzoni». Quindi Claudio Baglioni, Carmen Consoli, Amii Stewart, Michele Zarrillo, Luca Jurman e Alex Britti.

Mario Biondi, con modelli e riferimenti diversi da quelli della voce scomparsa, rappresenta il soul italiano oggi. In questo album presta la sua voce profonda a «La voce della luna»: «Per come l’ho conosciuto era una persona di grande bontà e spinta da un infinito amore per la musica — così lo ricorda —. L’ho ascoltato e ammirato, e ho imparato ad apprezzarlo con gli anni, anche ascoltando i brani meno noti, che non sono passati troppo in radio. Un grande artista, una persona incredibile chemi rimarrà sempre nel cuore ».

Ci sono anche Noemi e Marco Mengoni in rappresentanza di una nuova generazione di interpreti che quelle canzoni le ha conosciute durante la gavetta. «Per gli adolescenti anni 90 come me, Alex Baroni è stato come una grande onda — ricorda la rossa—: ci ha positivamente sconvolto insegnandoci che il soul si può fare anche in italiano. Interpretare “Cambiare” non è stato facile perché l’originale non aveva certo bisogno di rivisitazioni, per me è stato davvero un grande onore e una sfida bellissima». Una sorpresa. In scaletta c’è anche «Sei la mia canzone», eseguita da Fabrizio Frizzi. «Le sue canzoni sono rimaste punto di riferimento per tutti coloro che non si sono rassegnati alla suamancanza—commenta il conduttore —. E quante volte abbiamo sentito dire “ah che bella, questa non la conoscevo”.

Anche se so di non essere all’altezza, ho cantato con tanta emozione e ho sentito che lui mi ha dato una mano». A coordinare il progetto c’è stato Marco Rinalduzzi, produttore di Baroni: «Questo disco è un pensiero che si è fatto strada nella miamente col passare degli anni, constatando che il tempo passava e Alex non eramai stato ricordato come dovuto. Un tributo vero, si fa da artista ad artista ed allora ho cominciato a chiamarne tanti, molti con affinità stilistiche e altri semplicemente perché gli volevano bene. Non esiste un senso per la morte di una persona così giovane, ma credo che “Il senso… di Alex” dia una ragione al lavoro fatto da questo ragazzo nella sua vita troppo corta»

Acquistalo su AMAZON.IT a prezzo speciale

Acquistalo su IBS.IT

Tracce del CD:

01. Arrivederci amore mio – Alex Baroni
02. Ce la farò – Claudio Baglioni
03. Viaggio – Giorgia
04. Cambiare – Noemi
05. E il cielo mi prese con sé – Renato Zero & Alex Baroni
06. La voce della luna – Mario Biondi
07. Voci di notte – Carmen Consoli
08. Onde – Amii Stewart
09. Scrivi qualcosa per me – Marco Mengoni
10. Ultimamente – Michele Zarrillo
11. Pavimento Liquido – Alex Britti
12. Solo per te – Luca Jurman
13. Sei la mia canzone – Fabrizio Frizzi
14. Parlo di te e di me – Gegè Telesforo
15. Male che fa male – Gli amici di Alex

Così spiega il progetto il produttore Marco Rinalduzzi:

“IL SENSO DI ALEX” è un pensiero.

Un pensiero che si è fatto strada nella mia mente col passare degli anni, constatando che Il tempo passava e Alex non era mai stato ricordato come forse era dovuto. Arrivati al decimo anniversario della sua scomparsa, anzi al nono perché questo lavoro è durato circa un anno, ho avuto il desiderio fortissimo di fare un omaggio, un tributo a quello che io reputo uno dei migliori interpreti degli ultimi 50 anni, non trascurando il fatto che è stato anche l’ autore dei testi di quasi tutte le sue canzoni. Un tributo vero, si fa da artista ad artista ed allora ho cominciato a chiamare tanti artisti, molti dei quali con affinità stilistiche ed altri semplicemente perché gli volevano bene. Ho trovato la grande partecipazione di tutti quanti, grande rispetto e grande entusiasmo. Tutti hanno scelto con me le canzoni e le hanno interpretate alla loro maniera. Personalmente credo che ognuno di loro abbia fatto un lavoro straordinario, dando giustamente nuova veste a queste canzoni. Non esiste un senso per la morte di una persona così giovane, ma credo che “IL SENSO DI ALEX” dia una ragione al lavoro fatto da questo ragazzo nella sua vita troppo corta.

Acquistalo su AMAZON.IT a prezzo speciale

Acquistalo su IBS.IT

IL SENSO DI ALEX SU ITUNES:

BOOKLET:




Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.