Home / Shop / Non un’avventura, ne un caso

Non un’avventura, ne un caso

«Non sarà un’avventura, non è un fuoco che con il vento può morire ma vivrà quanto il mondo fino a quando gli occhi miei avran luce per guardare gli occhi tuoi…»

Non è stata infatti «un’avventura» e non è dunque un caso che oggi a scrivere la prefazione del primo libro della Storia della Nazionale Cantanti, «La squadra del cuore» dal titolo «Senza essere eroi» di Lucio Rizzica (Gruppo Editoriale Viator) sia proprio il re dei parolieri, Mogol

«È arduo il compito di scrivere la storia della Nazionale Italiana Cantanti, con trent’anni di vita e cento partecipanti e migliaia di episodi da narrare… A Gian Luca Pecchini va sicuramente il merito di avere tenuto insieme la NIC».

Un grazie particolare Mogol lo dice soprattutto a Dio per avere assistito e protetto «noi coraggiosi ma modesti giocatori illuminandoci persino ogni volta che scendevamo in campo. Tutti un po’ più brillanti, compresi coloro come Pier Paolo Pasolini, Ninetto Davoli, Baglioni, Battisti che o non sono mai scesi in campo (Pasolini rimase bloccato all’areoporto Leonardo da Vinci da uno sciopero dell’Alitalia proprio prima di una partita a Milano) o hanno giocato solo qualche minuto.

La speranza è che il destino della squadra non sia compiuto. In un mondo che sta diventando sempre più arido, ci auguriamo che i nuovi partecipanti corrano per il campo con una fiaccola nel cuore e difendano la squadra da tutti gli attacchi. Specie da quelli insiti nell’egoismo personale, che bruciando le piumi delle ali non ci fa volare» ha spiegato Luciano Quaggia con un misto di commozione e fierezza.

A sostenere la Nazionale Italiani Cantanti sono stati via via il Dalai Lama, Richard Gere, Arafat, Simon Peres, Vasco Rossi, Enzo Greggio, Sean Connery, ma anche Titti Quaggia che ha seguito l’organizzazione dalla scrivania alla panchina degli stadio.

Ognuno di loro ha tante storie da raccontare e lo ha fatto nel grande libro che raccoglie trent’anni di emozioni e di donazioni a svariate associazioni che grazie anche a questi contributi hanno potuto sostenere la ricerca in campo medico e non solo. Chi volesse contribuire o avere informazioni sulla Squadra del Cuore, la NIC, può rivolgersi allo 02-89695983 o allo Studio Quaggia via Manzoni 41 a Milano.

Perchè, per finire in musica, «… ma se afferri un’idea che ti apre una via e la tieni con te e ne segui la scia risalendo vedrai quanti ne cadono giù e per loro tu puoi fare di più…» nella canzone di Morandi, Bigazzi, Raf e Tozzi.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.