Home / Stampa / Ancora prove fra tè e spaghetti

Ancora prove fra tè e spaghetti

imageAncora prove fra tè e spaghetti Domani il concerto di Baglioni

ROCCARASO. Alto Sangro in fermento per l’arrivo di Claudio Baglioni che domani sera alle 21 si esibirà nella data zero del suo “Convoi ReTour” al palaghiaccio “G. Bolino”, organizzata dalla Elite…

di Annalisa Civitareale

ROCCARASO. Alto Sangro in fermento per l’arrivo di Claudio Baglioni che domani sera alle 21 si esibirà nella data zero del suo “Convoi ReTour” al palaghiaccio “G. Bolino”, organizzata dalla Elite Agency con il patrocinio del comune di Roccaraso. Ed già da qualche giorno esauriti i biglietti per il primo settore della platea del palazzetto, dove sono attesi 2000 spettatori. Il cantautore romano è arrivato mercoledì pomeriggio nel centro montano abruzzese, dove ha ricevuto subito una grande accoglienza. Numerosi fan hanno atteso l’artista davanti all’hotel Ansharius di Pietransieri, dove alloggia, ma anche fuori dal palazzetto dove in questi giorni ha provato incessantemente, spesso sacrificando alla musica anche la pausa pranzo. Fin dalla prima giornata di prove, però, per lui, per il suo staff e per i tecnici che stanno allestendo il palco per l’avvio del suo nuovo tour, gli studenti delle classi III A e IV ricevimento e III sala, insieme al loro insegnante, Francesco Mannella, hanno allestito un catering.

Dolci, crostate, ciambelle, ma anche torte salate, con asparagi e carciofi, apprezzate anche da Baglioni, che, «preferisce il salato», assicurano i ragazzi che hanno avuto modo di avvicinarlo. Il cantante romano ama la cucina semplice. In questi giorni di soggiorno a Roccaraso, dove lo ha raggiunto anche la moglie Rossella Barattolo, ha spesso scelto piatti semplici. «Un piatto di pasta al pomodoro e una fettina di carne», raccontano. «Al mattino spesso un tè». Un’alimentazione leggera per il cantautore, sempre in splendida forma. «E’ una persona molto tranquilla e disponibile», raccontano i fan che lo hanno incontrato. «Disponibile anche per foto e autografi». La ricostruzione è il filo conduttore della nuova tournée di Claudio Baglioni, accompagnato da un super-gruppo di 13 polistrumentisti e una squadra di 90 carovanieri che con lui tornano sulla strada per una tournée che va di nuovo incontro alla gente, dopo aver percorso già 6 mila chilometri, per 31 concerti e 90 ore di musica, con il primo “Con voi tour”. «La ricostruzione», spiega Baglioni «non è un fatto individuale, ma un processo collettivo. Tutti sono chiamati a fare la propria parte, a mettere in gioco idee, valori, volontà, in una parola: se stessi, perché il futuro è una città che si disegna e si costruisce insieme. Ognuno di noi operaio di questa opera». Il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato, è soddisfatto di questa nuova esperienza musicale che proietta Roccaraso all’attenzione dei media nazionali.

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.