Home / In evidenza / #EPCC: Barbieri racconta aneddoto su Claudio Baglioni

#EPCC: Barbieri racconta aneddoto su Claudio Baglioni

Nella puntata del 21 Marzo di #EPCC, andata in onda su SkyUno, Bruno Barbieri ha raccontato di quando lavorava in un Hotel a Verona e ha citato due episodi relativi alle richieste “particolari” degli ospiti vip.
Dopo l’aneddoto che riguardava le 200 asciugami richieste da Lanny Kravitz, ha raccontato anche un aneddoto che riguardante il nostro Claudio Baglioni.
Più avanti nella puntata, parlando di speciali materassi chiamati Topper, Alessandro Cattelan ha consigliato che potrebbe far comodo a Claudio Baglioni.
Tutto ovviamente raccontato con ironia e simpatia, come è nello stile di #EPCC e del suo conduttore Alessandro Cattelan, trasmissione della quale non ci perdiamo neanche una puntata.

A questo punto però chiediamo ad Alessandro di invitare Claudio Baglioni in trasmissione, così ci può spiegare se ha trovato finalmente il suo materasso ideale e ci può raccontare anche la sua versione dell’aneddoto raccontato da Francesco De Gregori in un’altra puntata di #EPCC

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

5 commenti

  1. È per questo che Baglioni avrebbe chiesto un giorno non c’è un biglietto che duri tutto il giorno?

  2. Penso che lo sia da pochi riuscire ad escludersi da tutto e tutti senza farsi condizionare da niente se non da quello che vuoi tu Scusate se manda un altro messaggio ma questa cosa mi ha colpito l’immaginazione

  3. Una specie di carta d’identità di ogni opera d’arte

  4. Magari un giorno sapremo cosa avrà scritto in quella settimana e forse ci rivelerà anche ogni luogo Dov’è stata scritta ogni canzone

  5. Patricia Dunn

    Ma il materasso…il materasso il materasso è la felicità…!!! Grande Claudio…sei unico! Smack!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.