Home / 18 Maggio 2013 - CONVOI / Testo “Gli anni della gioventù”

Testo “Gli anni della gioventù”

Testo del decimo singolo “Gli anni della gioventù” di Claudio Baglioni. Grazie a Luca e Massimo per la trascrizione.

Decimo brano del progetto ConVoi – di Claudio Baglioni, da martedì 1 Ottobre disponibile su I-Tunes!

Ne “Gli anni della gioventù”, l’impossibilità è quella di un incontro adolescente che si scopre con le gambe troppo corte e fragili per affrontare la lunga strada che divide i due protagonisti, che si perdono con un ultimo arrivederci pieno di speranza…

GLI ANNI DELLA GIOVENTU’ – Testo e musica di Claudio Baglioni

Quant’è bella giovinezza
che si fugge tutta via,
del doman non v’è certezza,
chi vuol esser, lieto sia!

Fuori il cielo più lontano da quello di casa
la finestra senza tende e appena qualche nube
nella coltre di penombra della stanza invasa
occhi dentro gli occhi e sotto pube contro pube.

Io neanche vent’anni e tu un po’ più di diciotto
mezze frasi e tanti segni buffi per capirsi
la mattina un tuo pensiero scritto mal tradotto
e ogni notte baci e abbracci e noi fino a sfinirsi.

Ah
quanta vita c’è davanti
per bruciare di energia
tutti quanti i nostri istanti
e mai nessuna nostalgia.

Ah
l’esistenza che ci ammala
e poi non ci sana più,
sono come un colpo d’ala
gli anni della gioventù.

“Io no putana” in quel primo tuo biglietto
quando ci scegliemmo in mezzo agli altri della cena
il cantante e la modella uniti in un duetto
la tua ninna nanna è la mia antica cantilena

E chi aveva visto mai i capelli color ghiaccio
lunghe stalattiti su uno sguardo di cobalto
come quando impari a pattinare con impaccio
ti stringevo muto e tu arrossivi nel tuo smalto

Ah
questo cuore come langue
se non spacca di euforia
se non corre a dare il sangue
ad ogni amore in agonia

annigioventu

iTunes-Download-Italian_110x40

Ah
questo tempo ci confonde
e ci sbatte su e giù
sono forti come onde
gli anni della gioventù.

Ah
com’è bella questa notte
quella che non dormi mai
che di tutto se ne fotte
del futuro che non sai

Ah
quanto mondo c’è per strada
quante stelle a naso in su
sono tagli sulla spada
gli anni della gioventù.

Io torno presto e ti porto via
e con un gesto feci un po’ di allegria
ciao dall’oblò e ti lasciavo là
e tu l’ultima lettera
in cui aspettavi un figlio e pure un dopo
si disse che era tutto lì il tuo scopo
non ho saputo fare niente e
mai niente più di te

Ah
quante storie senza fine
che ci fiatano la scia
e ci restano vicine
mentre fingono amnesie

Ah
questo vento ci trascina
e ci butta a testa in giù
sono come una slavina
gli anni della gioventù.

Ah
sento ancora sulla bocca
la mia stupida poesia
e la tua nenia filastrocca
quando fuggi vado via
sui ricordi ci si beve
che non ci si pensa più
son rimasti nella neve
gli anni della gioventù

Trascrizione a cura di Luca e Massimo per doremifasol.org e saltasullavita.com

TESTO UFFICIALE:

 

The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Potrebbe interessarti anche:

 


5 commenti

  1. Altra (piccola) imprecisione.

    “Sono tagli di una spada” .. (e non “sulla” spada …).
    A me questa canzone piace molto.
    Orecchiabile, sentita … bel tema.
    E poi (per metterci un po’ di amore per Claudio …) quando sospira quei “Ah ….” … brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!! 🙂

  2. Il titolo non mi dava molta fiducia, il testo invece mi piace, tema e scrittura. Mentre mi piace poco quello di “Eterno addio”.
    A voi non interesserà probabilmente, ma io cercherò da oggi di ignorare e non ascoltare in radio queste 2 canzoni nuove di Claudio(e ovviamente non le comprerò online) fino al 22 ottobre. Non per antipatia naturalmente, ma voglio conservarmi la sorpresa di trovare nel nuovo disco almeno 3 canzoni che non ho mai sentito(queste 2 più l’inedito che ci dovrebbe essere), mi darà maggior piacere ed attesa per i primi ascolti.
    Volevo sapere se qualcuno di voi farà altrettanto oppure non dà importanza a questo aspetto!
    Inoltre, voi date per scontato che Claudio metta nel CD tutte le canzoni uscite in digitale da maggio ad ora? Ricordate che aveva detto settimane fa che sarebbero confluite nel disco le canzoni maggiormente apprezzate? Pensate sia possibile che qualcuna venga esclusa (quindi con un maggio numero di inediti, visto che si sa che la canzoni saranno 12)?

    • secondo me no. penso che nel cd ci saranno tutte le canzoni pubblicate su Itunes + l’ultimo inedito che ancora dovrebbe esserci

  3. Immenso mago. Grazie. Nel testo su scritto c’è una imprecisione, non dice “io non più tana” ma dice “io no puttana”. Cmqe grazie per averlo trascritto. Quindi in giro per l’Est-Europa c’è un Baglionovich?

  4. e il testo di Come un eterno addio ???? Grazie di esistere Clà !!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.