FotoIn evidenzaStampa

MEDIMEX “Così la Puglia diventa rock”

medimexMEDIMEX
Idee e star, la sfida della musica “Così la Puglia diventa rock”

ANNA PURICELLA

“QUI si celebra una svolta che è di cultura e di economia: il cinema, la musica, il teatro, la danza non sono soltanto l’allestimento di una scatola magica, che serve a incantare il pubblico e a stimolare lo spirito, ma sono fabbriche che occupano lavoro e producono ricchezza”. Il saluto del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola alla terza edizione del Medimex è una sorta di benedizione.

All’invasione di note, artisti e fan che ancora oggi e domani animeranno gli spazi della Fiera del Levante per la manifestazione promossa da Puglia sounds.
I cantanti si regalano ai fan – Piero Pelù è stato protagonista di uno scoppiettante “Incontro d’autore”, in cui ha imbracciato la chitarra, stappato una bottiglia di vino e regalato brani nuovi e vecchi della sua carriera – e raccontano aneddoti, mentre l’ascolto dei panel è sempre interessante per intercettare il futuro del settore.

Oggi tocca al “Principe” della canzone nazionale Francesco de Gregori, alle 11,30 a colloquio con Ernesto Assante. A lui, ieri, è andato il premio dell’Academy per il miglior album dell’anno – Sulla strada – e ha diviso il palco con le nuove leve Fedez e Andrea Nardinocchi.
Ancora attesa per quanti intendono strappare un autografo a Marco Mengoni, dato che l’appuntamento con il vincitore dell’ultima edizione di Sanremo, originariamente previsto per oggi, è rimandato a domani alle 10. Nel pomeriggio, alle 17,30 allo spazio 1, si conferma la presenza di Fiorella Mannoia, mentre la scena si fa internazionale alle 23 con Imany, considerata la vera rivelazione musicale dell’anno con la sua You will never know.

A dare per primo l’idea del Medimex, ieri, Claudio Baglioni.

Reduce da un firma copie epocale la sera precedente alla Feltrinelli – dalle 18 fino a tarda notte – si è presentato sul palco della Fiera esclamando: “E io che all’inizio pensavo che Medimex fosse il nome di una medicina!”.

La confidenza non è solo per i pilastri della musica italiana, ma anche per i tanti emergenti che stanno affrontando i “Face to face(s)”, i faccia a faccia con i rappresentanti dei maggiori festival mondiali pronti a intercettare produzioni – soprattutto pugliesi – in grado di superare i confini regionali e nazionali.
“State rock, ragazzacci”, è stato d’altronde il consiglio di Pelù, e lo sanno pure i tanti che affolleranno gli showcase serali: prima di Imany sono attesi Diodato, Gaïo, Incompensibile Fc, Luminal, Mai personal mood, Monophona, Ogre, Redrum Alone e Temenik Electric (dalle 21; l’ingresso alla serata è a 7 euro, per la giornata a 5 euro; è possibile inoltre acquistare

La musica sta cambiando, Internet – che Fedez ieri ha ripetutamente definito il “Quinto potere” – ha reso il percorso di ogni ragazzo che vuole fare musica più accessibile e allo stesso tempo più intricato, considerata la sovrapproduzione.
Talent e crowdfunding saranno quindi i temi della giornata, alle 12 nell’incontro “Potere al pubblico” con Pierluigi Ferrandini dei Velvet e Giovanni Gulino di Musicraiser (oltre che Marta sui tubi).
Alla stessa ora Manuel Agnelli degli Afterhours e Stefano  Boeri presentano la “Carta della musica dal vivo”, mentre alle 10,30 l’interrogativo è sulla natura delle case discografiche nell’era del web (con Gino Castaldo e Andrea Rosi di Sony).
E se ieri l’inaugurazione ha avuto una forte impronta rap, oggi è tempo di discoteca: alle 15 nello spazio 1 “Dj superstar” ci sarà una sfilata di sovrani della consolle, tra Claudio Coccoluto, Alessandro Massara, Fargetta e Nicola Conte.





The Godfather

The Godfather [Il Padrino] - Dietro questo nickname si cela il nostro fondatore e amministratore unico TONY ASSANTE, più grigio ma MAI domo. Il logo (lo chiedono in molti) è il simbolo dei FANS di Elvis Presley (Cercate il significato in rete).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button